Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
Conoscere non significa limitarsi ad accennare ai Rom e ai Sinti quando c'è di mezzo una disgrazia, ma accompagnarvi passo-passo alla scoperta della nostra cultura secolare. Senza nessuna indulgenza.

La redazione
-

Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Fabrizio (del 24/04/2010 @ 09:48:46, in media, visitato 1929 volte)

Il Manifesto

Ha 15 anni: ok, il particolare e' importante visto che si sta parlando dell'ennesimo incidente avvenuto a Roma a causa di una "minicar". E a rimetterci la pelle stavolta poteva esssere un bambino di cinque anni.
Ma che senso ha scrivere nel sottotitolo, come fa il Corriere della sera di oggi nella cronaca di Roma, che il guidatore minorenne "appartiene a un clan degli zingari sinti"? E' ovvio che questa informazione appaia nel pezzo, per quanto stupisca che sia sbattuta in faccia al lettore addirittura nel primo capoverso dell'articolo. E' ovvio perche' qualsiasi giornalista, nel fare il suo mestiere, cerca di raccogliere il maggior numero di particolari sulla storia che deve seguire, e poi di conseguenza di raccontarli.

Ma che questo particolare – perche' trattasi di un particolare – venga ritenuto talmente significativo da meritare il sottotitolo la dice lunga su come funzionino i pericolosissimi automatismi delle redazioni, anche quelle più autorevoli. Se alla guida della minicar c'è un ragazzino sinto (nell'articolo addirittura definito "nomade") la cosa fa titolo, nonostante l'allarme minicar sia scoppiato da giorni in seguito alla morte di due ragazzini di purissima "razza italiana". Forse la sua guida è stata più imprudente perché è un sinto? Forse in quanto sinto non dovrebbe possedere un modello di macchina di quel tipo? Forse se alla guida di una minicar che sbanda e rischia di uccidere c'è un sinto la gente si indigna di più e quindi si tuffa a pesce sull'articolo? Ecco, forse sì. E forse è il caso di andarsi a rileggere la Carta di Roma sottoscritta dall'Ordine dei giornalisti.

 
Di Fabrizio (del 12/04/2010 @ 09:47:11, in media, visitato 1667 volte)

Segnalazione di Barbara Stazi

Inchiesta su razzismo e linguaggio dei media a partire dagli episodi di Casilino 900, pubblicata e radiodiffusa in occasione del 21 marzo 2010, Giornata internazionale contro il razzismo, a cura di radio Meridiano 12. Le inchieste di Radio Meridiano 12, contro il razzismo, l'informazione che non discrimina.

Roma, 9 aprile 2010. Qual è il rapporto tra i mezzi di informazione e la comunità Rom? L’informazione che raggiunge i cittadini è distorta? I titoli dei quotidiani, i lanci dei notiziari televisivi, i mass media in genere. Che reazione provocano? Raccontano fatto o suscitano emozioni?

La prima delle inchieste di Radio Meridiano 12 indagherà questi argomenti, attraverso la voce dei rom e degli altri cittadini, le testimonianze di operatori del settore. Fra integrazione mancata, informazione distorta e annunci dell’amministrazione comunale.

"In media Rom" è la prima di un ciclo di inchieste di analisi del fenomeno razzista nel nostro Paese, a partire della realtà romana attraverso un'informazione che non discrimina, ma promuove la conoscenza, l'integrazione e la pacifica convivenza con le minoranze etniche presenti nella nostra società. Le inchieste di Radio Meridiano 12 saranno fruibili sul sito radiomeridiano12.com.

L’appuntamento è mensile, ogni sui 97.5 FM ed è iniziato il 20 Marzo 2010. A cura di Serena Benedetti, Riccardo Di Vanna, Alessandra Fantini, Fabio Ferri, Luigi Frattolillo, Andrea Nuzzaco, Emanuela Pendola, Massimo Pittarello.

Al seguente link, l'inchiesta radiofonica andata in onda sabato 20 marzo 2010: http://www.radiomeridiano12.com/index.php?option=com_content&view=article&id=214&Itemid=105

Nelle foto: centrodestra o centrosinistra non fanno differenza, riguardo ai Rom. E la stampa non manca mai di fomentare il fuoco della discriminazione razziale.



Contatti: Radio Meridiano 12 - V.le dei Salesiani, 17 - 00175 Roma - tel. 06.7480006 - 97.5@radiomeridiano12.com

 
Di Fabrizio (del 07/04/2010 @ 09:16:45, in media, visitato 1206 volte)

Scrive Isabella da Livorno

Ora, che il Tirreno scriva le locandine per vendere le copie del suo giornale e non per informare, ormai, lo sappiamo. Che gli "zingari" siano odiati da tutti, pure, e che nemmeno i sacerdoti della Chiesa livornese nutrano nei loro confronti sentimenti positivi, pure questa è cosa nota.

Devo ammettere però che vedere tutte e tre queste cose riassunte in un articolo di cronaca, questa mattina.. mi ha turbato non poco.

Per chi si fosse perso la notizia: "dieci nomadi circondano e derubano religioso", sfilandogli di tasca 320 euro. Certo, chi ha voluto leggere l'articolo, come al solito, scopre che solo il giornalista (e pare anche il parroco) ha la certezza di come si sono svolti i fatti: in realtà il diacono si è accorto dell'ammanco dei soldi soltanto quando i rom se ne sono andati. Niente flagranza di reato e, per quel che ne so, in Italia vige ancora l'innocenza fino a prova contraria.

Credo sia scontato ma opportuno sottolineare che i mezzi di informazione possono svolgere, attraverso il linguaggio che scelgono di usare, un ruolo attivo nel fomentare diffidenza, razzismo e xenofobia. Inoltre l'enfasi attribuita a episodi di cronaca riguardanti rom, migranti e in genere "l'altro"; la "etnicizzazione" dei reati e delle notizie e più in generale la drammatizzazione e criminalizzazione dei fenomeni migratori sono tutti elementi che contribuiscono a creare un'informazione distorta e xenofoba.

Nel sito della campagna "Giornalisti contro il razzismo", sostenuta da alcuni Ordini dei giornalisti di altre città, si riporta la volontà di mettere al bando parole con una connotazione negativa, come quelle usate nell'articolo: "nomadi" e "zingari" o come come "clandestino", "extra-comunitario" e "vu-cumprà", con la convinzione che un linguaggio corretto e appropriato, quindi rispettoso di tutti, sia la premessa necessaria per fare buona informazione.

C'è da tempo una discussione su questo che la nostra stampa locale sembra ignorare del tutto.

Sarebbe davvero troppo chiedere al Tirreno di interrogarsi su questo?

 
Di Fabrizio (del 05/04/2010 @ 09:42:51, in media, visitato 1838 volte)

PRODUZIONI, EMITTENTI, RESPONSABILI DI SALE CINEMATOGRAFICHE, ASSOCIAZIONI, italiane o estere, interessate alla distribuzione del documentario ME SEM ROM, possono contattare Ermelinda Coccia all'indirizzo e-mail: ermelinda.coccia@libero.it

ME SEM ROM essendo un lungometraggio autoprodotto necessita della collaborazione di coloro che hanno la possibilità di divulgare ulteriormente il prodotto.

SINOSSI:
Gli ultimi mesi di vita del più grande campo rom d'Europa, raccontati da una bicicletta che trasporta lo spettatore dalla Roma che tutti conoscono a quella rimasta nell'ombra.

AUTORI: Ermelinda Coccia, Davide Falcioni, Andrea Cottini

INFO:
www.casilino900documentario.blogspot.com

 
Di Fabrizio (del 02/04/2010 @ 09:48:43, in media, visitato 1293 volte)

Da Roma_Daily_News

Cari colleghi,

The European Library ha lanciato questo mese una nuova esposizione chiamata "A Roma Journey".

Fornisce emozionanti contenuti sul ricco patrimonio culturale dei Rom in Europa; potete vedere una collezione unica di libri di testo, rari manoscritti, fotografie, dipinti, registrazioni e video dal mondo dei Rom. Rarità includono il primo dizionario nelle lingue romanes-serba-tedesca, edito in un campo di concentramento durante la II guerra mondiale, racconti e canzoni tradizionali, e lettere che esplorano le esperienze di una famiglia rom in Scandinavia.

L'esposizione "A Roma Journey" è stata composta dal Dipartimento per la Digitalizzazione della Libreria Nazionale di Serbia, con l'aiuto di The European Library. Gran parte degli attuali contenuti è stata fornita dal nostro curatore ed esperto sul campo: Dragoljub Acković. La collezione "Europe's Memorabilia" proviene dalle Librerie Nazionali di Danimarca, Moldavia e Georgia e dal Phonogrammarchiv dell'Accademia Austriaca delle Scienze.

[...]

Molte grazie per la vostra collaborazione [nel diffondere questa notizia]

I migliori saluti

Aubéry Escande
Communication and Editorial manager
The European Library
Phone: +31 (0)703 140 824
Email: aubery.escande@kb.nl
Skype: aubery.escande

 
Di Fabrizio (del 02/04/2010 @ 09:16:18, in media, visitato 2344 volte)

Segnalazione di Paolo Teruzzi

CE.A.S. CENTRO AMBROSIANO DI SOLIDARIETA'ONLUS venerdì 9 aprile 2010 dalle 18.30 alle 20.00
Via Marotta 8 - Milano

Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen REGIA: LAURA HALILOVIC
ANNO: 2009
DOCUMENTARIO - DURATA 50'
PRODUZIONE: ZENIT ARTE AUDIOVISIVE in collaborazione con RAI TRE, ARIA VIVA

"Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen" E' la storia di una ragazza Rom che abita con i suoi in un quartiere popolare alla periferia di Torino.
Il racconto in prima persona esplora i cambiamenti e le difficoltà  della nuova vita stanziale, le relazioni con i parenti che ancora vivono nomadi, i contrasti e le incomprensioni che fin da bambina la accompagnano nelle relazioni con gli altri, i Gagé.

Attraverso i ricordi dei suoi familiari, tra cui l'anziana nonna che ancora vive in un campo, le fotografie e i filmati del padre che ha documentato negli anni la vita quotidiana della piccola comunità, scopriamo una realtà  sconosciuta che fino ad oggi abbiamo voluto conoscere solo attraverso gli stereotipi e i luoghi comuni. Ma il documentario non è soltanto la storia di una famiglia, di fatto chi parla è una ragazza di oggi che cresce inseguendo i propri sogni di adolescente, combattendo contro i pregiudizi e le tradizioni di una cultura difficile da accettare.
E' l'opera prima dell'emergente regista LAURA HALILOVIC

LA REGISTA LAURA HALILOVIC SARA' PRESENTE IN SALA

 
Di Fabrizio (del 01/04/2010 @ 09:12:59, in media, visitato 1233 volte)

giovedì 8 aprile 2010 alle ore 21.00 - SOCE, circolo Arci (v. Matteotti 16, Ciriè, TO)

Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen è la storia di una ragazza Rom che abita con i suoi in un quartiere popolare alla periferia di Torino. Il racconto in prima persona esplora i cambiamenti e le difficoltà della nuova vita stanziale, le relazioni con i parenti che ancora vivono nomadi, i contrasti e le incomprensioni che fin da bambina la accompagnano nelle relazioni con gli altri, i Gagè. Attraverso i ricordi dei suoi familiari, tra cui l’ anziana nonna che ancora vive in un campo, le fotografie e i filmati del padre che ha documentato negli anni la vita quotidiana della piccola comunità, scopriamo una realtà sconosciuta che fino ad oggi abbiamo voluto conoscere solo attraverso gli stereotipi e i luoghi comuni. Ma il documentario non è soltanto la storia di una famiglia, di fatto chi parla è una ragazza di oggi che cresce inseguendo i propri sogni di adolescente, combattendo contro i pregiudizi e le tradizioni di una cultura difficile da accettare...

Premio ‘UCCA – Venticittà’ e Menzione speciale della giuria nella sezione Anteprima Doc del Bellaria Film Festival 2009. ‘Stella del Meeting – Cinema contro il razzismo’ alla XV edizione del Meeting Internazionale Antirazzista di Cecina (2009).

L'appuntamento su Facebook

 
Di Fabrizio (del 15/03/2010 @ 09:14:29, in media, visitato 1660 volte)

Da Demetrio Gomez

Carlos Mendoza è un giornalista Rrom honduregno e presenta un notiziario; è stato nominato come miglior presentatore dell'anno, aiutiamolo a vincere, entrate nell'evento e votate per lui. Diffondete. Grazie!

(cliccare su Presentador de Noticias)

 
Di Fabrizio (del 10/03/2010 @ 08:54:08, in media, visitato 1268 volte)

18/03/2010 Ora: 20,45 Centro Socio Culturale Coop, viale Italia (lato sinistro negozio Coop, MM1 Sesto Marelli), Sesto San Giovanni

Costo: gratuito

RASSEGNA DI FILM E VIDEO SU LAVORO E TEMI SOCIALI Serata dedicata ai Rom e ai Sinti. Fiori di campo, di Carlo Rota, Italia, 1999, 35'.

Un viaggio che si è svolto nell'area emiliana parmense, tra gli zingari di casa nostra, così vicini alle nostre città, ma così lontani dal nostro modo di vivere. Compagno di viaggio nel documentario è Santino Spinelli, unico Rom in Europa titolare di una cattedra universitaria in Tziganologia, conferitagli dall'Ateneo di Trieste nel 2002. I Rom sono un popolo completamente senza voce, antico e moderno nello stesso tempo, dalla ricchezza culturale sconosciuta. Noialtri, di Silvia Giralucci, Italia, 2008, 17’30’’. Quando il Comune di Venezia nel 2008 stava per dare il via ai lavori di costruzione di un villaggio per una quarantina di famiglie di Sinti a Mestre, la protesta degli abitanti della zona arrivò a bloccare l’inizio dei lavori. Un racconto in tre tempi che delinea la complessità di una situazione dove si mescola il clima politico di un’Italia sempre più intollerante, i pregiudizi sempre più radicati nei confronti dei nomadi e la vita quotidiana nei campi Sinti.

http://www.sestosg.net/pls/portal30/EVENTI.DYN_EVENTO_1.show?p_arg_names=id&p_arg_values=13940

 
Di Fabrizio (del 07/03/2010 @ 09:45:09, in media, visitato 1134 volte)

Da Romanian_Roma

04/03/2010 - Dalla settimana scorsa abbiamo deciso di fare un'analisi approfondita dei principali giornali locali in Romania, cercando di testare il livello esistente di anti-ziganismo, come riflesso nei giornali.

Il risultato è stato piuttosto sorprendente anche per noi.

In una sola settimana abbiamo trovato decine di articoli razzisti - abbiamo selezionato per la traduzione un numero di loro da giornali differenti di differenti zone della Romania. In questi articoli abbiamo trovato insulti e derisioni all'Olocausto, Rom presentati come:

stupratori, allergici al lavoro e mendicanti, una maledizione per la Romania, criminali professionali, la Romania è troppo clemente, i bambini Rom dovrebbero camminare 5 chilometri per andare a scuola…

Ecco il peggio:

Qual è il nostro problema con i Rom? Bene, di sicuro non è lo stesso con cui Antonescu si è confrontato quando decise di deportare il Virus. Allora, zingari, zlatari e corturari han fatto di modo di alimentare col cibo dei Rumeni le loro cattive abitudini, dal furto agli scandali che hanno provocato attorno a loro. Ora la situazione è ancora peggiore...

Antonescu è responsabile della morte di centinaia di migliaia di Ebrei e Rom durante la II guerra mondiale.

Full document is available here http://www.policycenter.eu/pressfeb.doc

Policy Center for Roma & Minorities
Bucharest, 010152, Intrarea Rigas 29A, Ap. 31, Sect. 1, Romania.
Tel. 0040 742379657
Fax: 0040 318177092
www.policycenter.eu

 

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


28/01/2020 @ 20:39:23
script eseguito in 62 ms

 

Immagine
 La comunità virtuale di Rom e Sinti nel mondo... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 635 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< gennaio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
ISTITUZIONE DI MICROCREDITI (economie.finance92@gm...
27/01/2020 @ 16:13:20
Di Monica
Testimonianza su come metto fine alle mie preoccup...
23/01/2020 @ 18:28:29
Di MR PENDELIS
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2020 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source