Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
L'essere straniero per me non è altro che una via diretta al concetto di identità. In altre parole, l'identità non è qualcosa che già possiedi, devi invece passare attraverso le cose per ottenerla. Le cose devono farsi dubbie prima di potersi consolidare in maniera diversa.

Wim Wenders
-

Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Fabrizio (del 02/09/2008 @ 16:06:47, in blog, visitato 1255 volte)

Troppo gustoso: dal Blog di Giuseppe Civati

I turisti si chiedono: qual era la città in cui non si può mangiare la pizza sulle scalinate? E quale quella dove non ci si può trovare in tre in un parco? E, ancora, quale quella dove non si può riposare sulle panchine? Quale, infine, la regione da cui è complicato telefonare a casa dai centri di telefonia fissa? E' necessaria una guida, si sono detti. In continuo aggiornamento. Michelin ha bruciato tutti sul tempo, offrendo la guida Ordinanze. Città per città, un'iniziativa editoriale di forte impatto e di sicuro successo. Una sorta di rough guide per rough mayors, per quei sindaci muscolari che tanto piacciono nel Paese medievale in cui tutti abitiamo. P.S.: ovviamente è uno scherzo, ma la realtà supera la fantasia e la guida è davvero necessaria. Paese che vai, ordinanza che trovi. Prima di essere multati... P.S./2: ovviamente la guida è a disposizione di tutti, democratici e non. Pubblicatela sul vostro blog. Così, per offrire un servizio a chi - come Gurb - viene da fuori. Magari segnalando questo link, anche perché, è notizia recente, a Montecatini parlare con una prostituta costa 400 euro, ad Alcamo prendono due fave con un'ordinanza e a Cavi di Lavagna si comminano sanzioni salatissime a chi passeggia in stato di ebbrezza. In quelle condizioni si rischia, in effetti, di investire un Suv.

 
Di Sucar Drom (del 04/09/2008 @ 12:03:29, in blog, visitato 1093 volte)

Freising (Germania), i giovani Rom e Sinti nella Chiesa e nella società
I giovani “zingari” e il loro ruolo nella Chiesa e nella società saranno al centro del VI Congresso Mondiale della Pastorale per gli Zingari, promosso dal Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti in collaborazione con la Conferenza Episcopale Tedesca. Sul programma si legge questa nota:...

Venezia, Rita Zanutel interviene dopo l'incontro in Prefettura
L’assessore provinciale alle politiche sociali, Rita Zanutel (in foto a destra), interviene dopo l’incontro in Prefettura a Venezia di alcuni giorni fa. «Di fronte ai problemi, spesso complessi - dice- come amministratori pubblici ab...

Venezia, Radames Gabrielli: "noi Sinti e Rom vogliamo essere soggetti attivi"
Pubblichiamo di seguito l’intervento tenuto il 30 agosto da Radames Gabrielli (in foto, il secondo da sinistra) alla Festa di Liberazione. Buona sera, sono Radames Gabrielli, sono un Sinto italiano, appartenente al...

Reggio Emilia, il battesimo per il riscatto sociale dei Sinti
Il battesimo come rituale di iniziazione. Simbolo della conversione alla chiesa evangelica che, per gli italiani di etnia Sinti, rappresenta anche una conversione sociale. Ieri mattina, al “campo nomadi” di via Antonio da Genova, sono state Tracy e Jasmine a ricev...

Veneto, la Regione vuole la deportazione di massa di Rom e Sinti?
Il consigliere regionale del Partito Democratico del Veneto, Igino Michieletto ha presentato un'interrogazione a risposta immediata per sapere se la Giunta veneta...

Card. Martino, i Sinti e i Rom sono vittime di discriminazione e d’indifferenza
“Di fronte alle situazioni di discriminazione e d’indifferenza” di cui sono vittime i Sinti e i Rom, “la Chiesa non può restare indifferente”. È questo il monito affidato oggi alla Radio Vaticana dal ca...

La Giornata Europea della Cultura Ebraica
La Giornata Europea della Cultura Ebraica, giunta quest’anno alla nona edizione, è ormai divenuta una piacevole consuetudine della prima domenica di settembre. La sfida dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane di aprire nello stesso giorno le porte delle sinagoghe, dei musei, dei siti ebraici, ha incontrato il crescente int...

Legnaro (PD), morti carbonizzati due giovani
Dramma a Legnaro, nel padovano: questa notte un incendio, forse di origine dolosa, ha distrutto un capannone della fiera cittadina. All'interno si erano appartati due giovani fidanzati che sono morti carbonizzati. I due ragazzi, entrambi sinti giostrai, erano ...

Consiglio d’Europa, i Sinti e i Rom devono essere inseriti nei processi decisionali politici
«Le popolazioni sinte e rom sono gravemente sottorappresentate negli Enti locali, nelle assemblee nazionali e nelle amministrazioni di governo in tutta l’Europa. Si tratta di una grave lacuna nelle nos...

Figli di un Dio inferiore?
Il Terzo Reich li accusò di «wandertrieb», istinto al nomadismo. Un morbo incurabile, secondo i nazisti, dal quale tutti i Rom e i Sinti sarebbero stati affetti. Un pregiudizio che costò la vita ad almeno 600 mila Rom e Sinti. Nella s...

L'ERRC candidata al premio Sakharov
Il gruppo della Sinistra europea al Parlamento europeo (Gue), che comprende i deputati di Rifondazione comunista e dei Comunisti italiani, ha candidato una Ong rom - European Roma Rights Center (Errc) - al premio Sakharov, che ogni anno l'...

Desio (MI), l'effetto "creativo" della dottrina maroni
Tra pochi giorni cominciano le scuole ma per nove bambini Sinti, tra i 6 e i 13 anni, la campanella non suonerà. Colpa di due ordinanze "creative" firmate dal sindaco di Desio Giampiero Mariani, che vietano su tutto il territorio comunale la sosta alle roulotte e l'accattonaggio...

Reggio Emilia, via libera alla “campina”
La seconda circoscrizione cittadina ha approvato il progetto del Comune, voluto fortemente dal Sindaco Delrio (in foto). Entro fine mese una famiglia di Sinti dovrebbe trasferirsi da via Gramsci a via Felesino Via libera della sec...

Ue, primo vertice dedicato ai Rom
Sollecitata da un gruppo di associazioni, la Commissione europea organizza per il 16 settembre prossimo il primo vertice dedicato ai rom. Ovvero come mettere in moto una politica globale per migliorare la situazione della più grande minoranza etnica d’Europa...

 
Di Fabrizio (del 06/09/2008 @ 09:22:58, in blog, visitato 1672 volte)

Da qualche tempo leggo NO(b)BLOGO. Questo vi da l'esempio di cosa potete trovarci:

E' di nove persone controllate il bilancio del blitz che i carabinieri hanno eseguito su una costruzione abusiva di via Milano a Santo Stefano Ticino.

All'operazione hanno preso parte 24 militari della compagnia di Abbiategrasso e della stazione di Corbetta, oltre a rinforzi provenienti dal terzo battaglione Lombardia.

Tutto è risultato in regola.

A Santo Stefano la situazione non è diversa da quella presente negli altri comuni.

Una famiglia ha acquistato tempo fa un appezzamento di terreno agricolo e vi ha costruito un prefabbricato.

Il Comune ha emesso un'ordinanza di abbattimento che la famiglia ha impugnato davanti al Tar.

I giudici amministrativi hanno dato ragione al Comune, ma ora siamo in attesa della sentenza del Consiglio di Stato e la questione rischia di trascinarsi nel tempo.

Fermi ! Non preoccupatevi, il mondo non è impazzito
e Berlusconi non tradirà le promesse della sua base elettorale.

Niente esercito contro quelli che hanno fatto un piccolo abuso pressati dall'emergenza abitativa e soprattutto completa impunità per quelli che l'abuso l'hanno fatto per pura speculazione in alloggi di lusso o capannoni industriali aggiunti alla fabbrichetta.

Abbiate fede ... prima o poi arriverà un bel condono ed anche una medaglia per l'Italico spirito di iniziativa.
Sicuramente nessuno vi abbatterà la lussuosa veranda con idromassaggio e vista.

Solo che la notizia è vera ... ma trattasi di "zingari"
... per cui tutti contenti.


La pubblica una testatina online spesso troppo solerte nel pubblicare le veline degli sceriffi lombardi.

Eccola :
Blitz al campo rom di Santo Stefano: nove persone identificate SANTO STEFANO TICINO 05/09/2008 -

E' di nove rom controllati il bilancio del blitz che i carabinieri hanno eseguito nell'insediamento abusivo di via Milano a Santo Stefano Ticino. All'operazione, rientrante nel patto "Milano sicura", hanno preso parte 24 militari della compagnia di Abbiategrasso e della stazione di Corbetta, oltre a rinforzi provenienti dal terzo battaglione Lombardia.Tutto è risultato in regola. A Santo Stefano la situazione non è diversa da quella presente negli altri comuni. I rom di origini slave hanno acquistato tempo fa un appezzamento di terreno agricolo e vi hanno costruito un prefabbricato. Il Comune ha emesso un'ordinanza di abbattimento che i rom hanno impugnato davanti al Tar. I giudici amministrativi hanno dato ragione al Comune, ma ora siamo in attesa della sentenza del Consiglio di Stato e la questione rischia di trascinarsi nel tempo.

 
Di Sucar Drom (del 10/09/2008 @ 11:37:39, in blog, visitato 1999 volte)

Sucar Drom: 350mila grazie
L’Istituto di Cultura Sinta sviluppa dalla fine degli Anni Novanta iniziative, pubblicazioni e mezzi di comunicazione, come questo spazio web, che incoraggiano la conoscenza e il confronto per le comunità sinte e rom e per tutte le persone che si vogliono cono...

Ue, l'Italia non discrimina i Rom
La Commissione europea ha detto ieri pomeriggio che, dal rapporto ricevuto dal governo italiano, non sembrano esserci state discriminazioni nelle misure prese nei confronti di soggetti appartenenti all'etnia Rom che vivono in Italia...

L’Europa dei governanti approva la politica discriminatoria del Governo italiano
Già nel maggio scorso le dichiarazioni dei rappresentanti della Commissione Europea sul provvedimento che stabiliva il rilievo delle impronte digitali ai bambini rom apparivano assai deboli e semb...

Retroscena: perché la Commissione europea giudica le misure adottate dall’Italia non discriminatorie
Decisive per il parere favorevole di Bruxelles le Linee guida del Ministero dell’interno del 17 luglio che hanno attenuato la portata delle Ordinanze di maggio. Per la Commissione europea non sembrano esserci discriminazioni nelle misure prese dal governo italiano nei confronti di soggetti appartenenti all...

Mohacsi, strano giudizio della Commissione su impronte rom
“Trovo davvero strano che la Commissione ritenga conforme alla legge dell’UE la procedura della raccolta delle impronte digitali, che sembra essere stata applicata solo ai rom. Fatto che non può...

Ue, in Italia "non c'è nessuna raccolta sistematica delle impronte digitali"
Questa mattina i maggiori quotidiani italiani sparano in prima pagina le dichiarazioni del portavoce di Jacques Barrot, Commissario per Giustizia e gli Affari interni dell’Unione europea. Dopo le polemiche durissime di giugno e luglio l’impressione che potrebbe avere l’italiano medio è il via libera della Commissione europea al rilievo...

Il presidente romeno in udienza dal Papa: non sempre facile l'integrazione
Al cardinale Tarcisio Bertone ha portato la “Stella di Romania”, la più alta onorificenza del suo stato, al Papa ha presentato i problemi dell’integrazione, ma anche un'identità di vedute sui temi europei. Traian Basescu, presidente della Romania, sabato ma...

Roma, Madonna lancia una fiesta gitana
Strepitoso successo allo Stadio Olimpico di Roma per il concerto di Madonna. Unica data in Italia ha registrato il tutto esaurito già nei mesi passati. Il concerto prende ha inizio alle 21:18 con 60 mila spettatori in delirio per la cantante che scende dal trono ed ...

Roma, Nuove Tribù Zulu & Cheja’ Celen in concerto
Insieme per i diritti di tutti i bambini è il titolo del concerto delle Nuove Tribù Zulu & Chejà Celen che si terrà venerdì 12 settembre 2008, alle ore 21.00, al Parco di San Sebastiano in via delle Terme di Caracolla, 55. Le Nuove Tribù Zulu proseguono nel 2008 la collaborazione artistica con le danzatrici Chejà Celen (in foto), gruppo di bambine e ragazze rom pro...

Bussolengo (VR), picchiati e umiliati dai Carabinieri
Venerdì 6 settembre 2008, verso a mezzogiorno, tre famiglie Rom italiane hanno parcheggiato le proprie auto con le roulotte in un parcheggio comunale di Bussolengo (VR). Le famiglie sono formate da Angelo e Sonia Campos con i cinque figli minor...

Bussolengo (VR), la versione dei Carabinieri
Pubblichiamo la versione dei Carabinieri di Bussolengo sul gravissimo fatto accaduto venerdì 6 settembre. Nel verbale di arresto e di denuncia non è menzionato il minore di undici anni, sono menzionati solo due minori sui cinque presenti. Il verbale indica nelle ore 14.00 l’arrivo dei Carabinieri nel parcheggio di P...

Romania, rumeni intolleranti, 4 su 10 punirebbero gay e rom
Rumeni capofila dell'intolleranza verso i “diversi”. Da un sondaggio emerge un aspetto sconosciuto del popolo del paese balcanico: poco aperto verso omosessuali, persone affette da Aids e Rom, definiti dagli intervistati “disonesti” e “sfaticati”...

Spagna, guerra tra poveri africani e gitani
E' guerriglia fra poveri a Roquetas de Mar, una cittadina vicina a Almeria nel sud della Spagna, dove da due notti si sono verificati duri scontri - con barricate, auto e case date alle fiamme - fra immigrati africani e cittadini spagnoli di origine rom, nel quartiere degradato delle '200 Viviendas'...

Reggio Emilia, l'Europa e la salvaguardia dei diritti fondamentali
Un convegno che parla di Europa e tutela dei diritti fondamentali. Un convegno che porterà a Reggio Emilia il prossimo 19 settembre, tra i tanti ospiti internazionali, anche i rappresentanti della direzione generale giustizia, libertà e sicurezza della Commissione Europea e del Ministero dell'Interno, in questi giorni al centro del dibattit...

Modena, il Consiglio comunale dice no al "censimento" con le impronte
No al censimento dei bambini e delle bambine rom nei campi nomadi con la rilevazione delle impronte digitali: lo ha detto il Consiglio comunale di Modena approvando, con il voto favorevole dei gruppi di maggioranza e il voto contrario di An, Forza Italia e Lega, una mozione presentata dal consigliere di Sinistra Democratica Giorgio Prampolini...

Rom e Sinti, la federazione incontrerà il ministro Maroni
Dopo gli incontri avuti a luglio con il Prefetto Lombardi, commissario per l’emergenza “nomadi” in Lombardia e con alcuni funzionari della Prefettura di Roma, la Federazione “Rom e Sinti Insieme” incontrerà martedì 16 settembre il Ministro dell’Interno Roberto Maroni...

Bussolengo (VR), un incubo
Un incubo. Giorgio Campos, 18 anni a dicembre, nato a Como, di origine rom e con regolare residenza a Brescia, è ancora sotto shock. Per lui e la sua famiglia quella di venerdì scorso doveva essere una tranquilla gita per «far visita a parenti che vivono nei dintorni di Brescia», racconta. E invece una pausa pranzo a Bussolengo, vicino Verona, si è trasformata in dramma...

 
Di Fabrizio (del 13/09/2008 @ 09:12:10, in blog, visitato 1791 volte)

Da Steatrando

11 settembre 2008 - Trovato uno scritto inedito di Lucio Mastronardi. Lo scrittore, in base a ricerche storiche, ha scoperto che la famiglia di Eleonora Duse era di origini gitane. Si propone la cancellazione o la rimozione di tutte le lapidi che rievocano la ex-divina.

Lucio Mastronardi, il famoso "maestro di Vigevano", aveva iniziato la sua carriera di scrittore inviando brevi racconti e articoli a un settimanale della sua città. Tutti pubblicati, tranne uno. Il motivo è presto detto. Lo scrittore, anticipando la vena sarcastica che poi rivelerà nei suoi romanzi, portava a conoscenza dei suoi concittadini una verità che essi non volevano certo sentire, cancellava senza alcun rispetto una delle glorie civiche. Riportiamo per intero il breve articolo, nel quale la critica letteraria non mancherà di trovare in nuce alcuni tratti salienti del Mastronardi maggiore: lo spirito iconoclastico, la satira pungente dei vezzi del provincialismo, la messa in ridicolo degli eruditi di storia locale.

"Ogni borgo custodisce gelosamente il proprio ‘albo d’oro’: personaggi illustri che hanno voluto scegliere quel determinato luogo per fissarvi i propri natali, o anche solo per transitarvi durante il loro glorioso peregrinare sulla terra. Vigevano si può vantare di aver ospitato due di questi personaggi superiori della storia: il Leo e la Nora!

Tutti i miei concittadini avranno già capito a chi mi riferisco: al genio Leonardo da Vinci e alla divina Eleonora Duse. Sul Leo tanto sappiamo sulla sua permanenza in città. Secondo il Colombo è sua la regolazione delle acque alla tenuta Sforzesca, come si evince, senza dubbio alcuno, dai disegni del ‘Codex Pacificum’; e, secondo il Barni, suoi sono i dipinti in piazza ducale, i medaglioni sopra le colonne, i motti, le allegorie. I due professori concordano basandosi su fatti, date, circostanze storiche, anche in assenza di documenti probanti. Ma tant’è. Il sole illumina ogni luogo.

Ben più preoccupante la vicenda della Duse. Com’è noto ella nacque a Vigevano, al seguito della compagnia teatrale familiare. La madre partorì qui tra uno spettacolo e l’altro. Non è per la casualità della nascita, senza mai più una visita in città, che noi condanniamo la dedica di piazze, vie, scuole e della famosa lapide affissa davanti all’edificio dell’ex-albergo del "Cannon d’Oro", sede dell’augusto parto. Sono le origini della ex-divina, ormai dobbiamo chiamarla così, che ci spingono, pur a malincuore a chiedere alle autorità la cancellazione di ogni riferimento alla Nora nella nostra città.

Come alcuni sapranno la compagnia teatrale Duse era itinerante; peregrinava di città in città, di teatro in teatro, per rappresentare i propri spettacoli. Girovaghi, come sono stati e sono ancora oggi tutti gli attori, diranno i miei cinque lettori. Sì ma debbono essi sapere che questo vagabondare non era dovuto alle sole necessità professionali ed economiche, ma a un germe interiore che non lasciava sostare i Duse in nessun luogo. Il nonno paterno della Nora, per primo in famiglia, si era fermato in quel di Padova, dove aveva aperto un piccolo teatro e fondato una compagnia stabile, ma già il figlio non aveva saputo resistere al richiamo del mondo e aveva intrapreso quel giro di borghi e città che avevano già percorso suoi avi, non tornando alla natia Padova neppure con la moglie in avanzato stato di gravidanza.

Spirito irrequieto, animato dal fuoco sacro del teatro, magari in conflitto col padre o di lui emulo geloso, diranno i miei, ormai quattro, lettori; ma forse ben altro e più profondo, interiore, immutabile come una macchia indelebile, come una tara ereditaria nel sangue.

Una mia recente visita nella città del Santo Antonio, mi ha permesso di consultare vecchi documenti custoditi nell’Archivio Storico cittadino. Lo scopo della mia ricerca, in verità, era scoprire il passaggio, anche nella città patavina, del Leo, in modo da poter tracciare la mappa dei luoghi da lui toccati (o meglio escludere i pochi da lui non percorsi). Ed ecco che un giorno mentre mi cimentavo nella difficile impresa di trovare negli inventari qualsiasi carta riguardasse il Vinci mi imbatto in un curioso documento che riporterò per intero:

"Anno del Signore milleottocentesimo trentesimoterso, addì primo de martio, città di Padova verso il mastro girovago Aloisio de’ Dusini, detto Duse della Ruota. Visti i meriti et le allegrezze che detto saltimbanco et teatrante à accumulato negli anni passati verso i patavini si concede a lui et alla sua familia di prendere casa stabile nella città, alla condizione che et fino al giorno che la sua condotta sarà quella di un bono et onesto christiano e abbia a dismettere le carovane e il girovagare delli antenati suoi".

I miei tre lettori diranno, il nonno della Nora, da grande ed apprezzato artista aveva avuto un riconoscimento dei suoi meriti dalla città di Padova, che gli concedeva di prendere dimora fissa. Sì, ma perché un normale attore dovrebbe ottenere il permesso per stabilirsi in qualunque luogo? La vecchia carta ci dice molto di più. La famiglia dei Dusini o Duse non era solo girovaga per motivi di lavoro, ma per etnia e condanna divina, era, ed è rimasta, se ha ancora rappresentanti, zingara!

Lo rivelano senza possibilità di equivoco il riferimento alla ruota nel soprannome, simbolo universalmente noto degli zingari ed emblema del loro perpetuo viaggiare e anche il cognome: infatti ‘drusina’ è la parola gergale che indica tra di loro la famiglia. Quindi i Duse, se pur stanziali per una generazione, furono sempre vagabondi per scelta e nomadi per istinto.

Ai miei due lettori rimasti l’ardua sentenza: può una città menar vanto di aver dato i natali a una zingara, seppur poi osannata e riverita in tutto il mondo? E se mi è rimasto almeno un lettore gli chiederei di condurre con me la civica battaglia perché tale infamia, seppur un tempo ritenuta gloria, sia cancellata dagli onori di una sì grande città, sede vescovile e, ancor prima, della corte degli Sforza. Può il Leo nella sua immortale fama essere accomunato con una siffatta plebea, infima tra gli umili, e probabile fonte di contagio del colera che in quel fatale anno imperversò nella innocente e fino ad allora incontaminata Vigevano?

Può una miserabile ‘senza patria’ avere gli onori di una patria?"


Il Lucio, come al solito, in grande anticipo sui tempi si vide cestinare questa vibrante denuncia, frutto di spirito civico e amor di patria. Ma ora che le autorità comunali, provinciali, regionali e nazionali hanno ben altra coscienza e maturità di quelle dei suoi tempi, si può chiedere una sana e doverosa damnatio memoriae?

(Per firmare l’appello presentarsi con un documento d’identità presso tutte le sedi locali di partito dell’attuale governo).

 
Di Sucar Drom (del 15/09/2008 @ 17:21:23, in blog, visitato 1895 volte)

Ovada (AL), a Najo Adzovic il Premio Speciale "Rachel Corrie"
Sarà idealmente dedicata a Napoli la serata di premiazione della terza edizione del Premio Testimone di Pace. Una Napoli diversa da quella che abitualmente ci consegnano i media, una città che non si arrende e che rappresenta, con le sue migliori esperienze di lotta, un osservatorio e un laboratorio straordinario di “resistenza” alla criminalità e alla violenza...

Milano, minore fermato 47 volte, dov'erano i servizi?
In questi giorni alcuni quotidiani nazionali si occupano di un ragazzo di dodici anni e mezzo che sarebbe stato fermato dalla Forze dell’Ordine, negli ultimi due anni, per aver commesso dei reati, in prevalenza furti. Sui quotidiani si afferma che il ragazzino, non imputabile perché minore di 14 anni, era stato fermato la prima volta a Roma nel 2006 per un furto ai danni di una turista: aveva dieci anni. Da all...

Bussolengo (VR), inizia a rompersi il silenzio
Il racconto di Christian e di Giorgio, cittadini italiani di origine rom, rispettivamente di 38 e 17 anni, picchiati, sequestrati e torturati insieme ai loro familiari nella caserma dei carabinieri di Bussolengo [Verona] venerdì 6 settembre – racconto pubblicato ieri da Carta – comincia a rompere il muro del silenzio...

Bussolengo (VR), presentata un'interrogazione al Consiglio Regionale del Veneto
I consiglieri regionali veneti Pettenò, Atalmi e Bettin oggi hanno presentano un'interrogazione al Consiglio Regionale del Veneto sui fatti di Bussolengo. Chiedono alla giunta regionale veneta di intervenire perché sia aperta un'inchiesta. Di seguito il testo pubblicato da Car...

Bussolengo (VR), visita al carcere di Verona del consigliere regionale Pettenò
Dopo i fatti gravissimi avvenuti a Bussolengo in provincia di Verona, il 5 settembre 2008, nei quali le famiglie Campos, Rossetto e Hudorovich, di etnia rom, sono state aggredite e ripetutamente picchiate ed offese da alcuni carabinieri, oggi pomeriggio, come Gruppo Consiliare...

Grecia, bimba assomiglia a Denise Pipitone
Tutti i media nazionali hanno puntato la loro attenzione sul caso di Denise Pipitone, la bambina di Mazara del Vallo (Trapani) scomparsa l’1 settembre del 2004. Da due giorni, ogni ora, ci sono nuovi lanci di agenzia. Del caso se ne sono occupati da ieri anche i principali telegiornali nazionali...

Rom e Sinti in Italia
Emergenza “nomadi” gonfiata dal Governo italiano, oppure una popolazione rom molto più esigua del previsto, per la fuga in massa verso altri paesi considerati più ospitali dell'Italia. Sono le due ipotesi che si affacciano in un reportage dall'Italia pubblicato oggi dal quotidiano spagnolo 'El Pais'. Secondo il gior...

Bussolengo (VR), l'incontro in carcere
Piero Pettenò, consigliere regionale veneto del Prc, ha incontrato nel carcere di Verona i rom italiani picchiati dai carabinieri di Bussolengo. Ed emergono nuovi particolari di una giornata da incubo. «Vogliamo un'indagine accurata», dice Pettenò...

Ricardo Quaresma, orgogliosamente gitano
Ricardo Quaresma, 24 anni, è da oggi a tutti gli effetti un giocatore dell’Inter. Adora i gioielli, soprattutto orecchini e anelli di brillanti, e ne ha per tutti i gusti. Colleziona orologi di marchi esclusivi, è pazzo per le macchine di grande cilindrata: Mercedes, Audi, B...

Scusate ci eravamo sbagliati... oppure no?
“La valutazione della Commissione europea, di integrale apprezzamento per le misure adottate dal Governo italiano sui campi nomadi, non ha bisogno di commenti: è chiara ed esplicita. Mancano ancora, invece, le scuse pubbliche di tutti quegli italiani che, all'opposizione dentro e fuori il Parlamento, non hanno esitato...

Il garante nazionale per l'infanzia e l'adolescenza sanzionerà lo Stato italiano?
“Il tema delle pari opportunità è dibattuto a livello mondiale ed è senz'altro importante, ma non può esser ridotto alle differenze di orientamento sessuale tra etero e omosessuali. Le pari opportunità sono anche e soprattutto altre. Quelle che deve avere un bambino di Cosenza di trovare un asilo...

Le ville dei Sinti nelle metropoli per principianti
Il 18 agosto scorso abbiamo saputo dal Tg5 che il Vice Sindaco De Corato ha istituito un ufficio apposito per espropriare le piccole proprietà (terreni di circa 1000 mq) dove vivono alcune famiglie sinte e rom italiane da decine di anni...

Sulla libertà e sulla carità... pelosa
Interessante sproloquio di un’anonima deputata del Partito delle Libertà, pubblicato dal quotidiano Il Tempo. Quando mai nome di partito fu mai così paradossale. Ma si, negli Anni Trenta. Il socialismo dei fascisti e dei nazisti. Bene, oggi in Italia abbiamo chi si erge a difesa della libertà, come fu chi si er...

Bussolengo (VR), questa sera sit-in in Prefettura
Oggi lunedì 15 settembre 2008, a partire dalle ore 18.30 e fino alle 20.30, si svolgerà un sit-in vicino alla Prefettura, in Piazza dei Signori, per chiedere l'immediata scarcerazione delle persone Rom, incarcerate dopo i gravissimi fatti avvenuti nella caserma dei carabinieri di Bussolengo (Verona). Una delegazione chiederà di potere incontrare il P...

 
Di Fabrizio (del 17/09/2008 @ 08:54:17, in blog, visitato 1358 volte)

Da Today is life... Tomorrow never comes

Maledetti stranieri siete la rovina dell' ITALIA! Cammello e a casa!



Voi che non sapete cosa sia la raccolta differenziata avete ridotto Napoli a una pattumiera. Voi che prendete le vostre AirBananas per tornare a trovare le vostre famiglie avete fatto fallire Alitalia. Voi che spedite le ricchezze guadagnate in nero ai Paesi vostri avete aumentato il deficit italiano. Voi che non sapete raccogliere i pomodori e bruciate plastica di fianco alle bufale avete rovinato la qualità degli alimenti Italiani. Voi che portate le puttane in Italia avete rovinato un popolo tutto casa e chiesa. Voi che violentate il 10% delle nostre donne e ci lasciate soltanto il 70%. Voi che vi fate ammazzare per una sprangata sul cranio rovinate delle famiglie per bene. Voi che avete votato sempre per i comunisti avete tolto un futuro ai giovani Italiani. Voi che inquinate le città con gli autobus pubblici che usate per vagabondare giorno e notte. Voi che vivete in 20 in un appartamento siete la causa della crisi immobiliare. Voi che venite qua a lavorare avete causato la disoccupazione. Voi che avete importato mafia camorra e sacra corona unita dal terzo mondo da dove venite avete riempito di criminali un onesto paese .

Maledetti stranieri: fate schifo, Italia agli Italiani, padroni a casa nostra, e meno male che Silvio c'è, questo fulgido esempio di onestà e incorruttibilità e integerrimità e bravura e tutto e Dio grazie che Silvio guida i nostri giovani Italiani e … [fine delirio italiota]

 
Di Sucar Drom (del 18/09/2008 @ 00:19:42, in blog, visitato 1726 volte)

Ue, domani si apre il il vertice europeo
Il Sottosegretario alla salute, Eugenia Roccella, parteciperà domani, a Bruxelles, al primo “Vertice Europeo sui Rom” organizzato dalla Commissione Europea sotto il patronato del Presidente della Commissione Europea Jose' Manuel Barroso e della Presidenza Fra...

Imperia, non chiamarmi "zingaro"
Giovedì 18 settembre alle 20.45, presso la Sala Varaldo della Camera di Commercio, Viale Matteotti 48, CE.S.P.IM e ApertaMente Imperia organizzano la presentazione del libro di Pino Petruzzelli, noto regista e attore genovese del Centro Teatro Ipotesi “Non chiamarmi zingaro - Tutti ne hanno paura m...

Emma Bonino, Maroni stia attento ai segnali razzisti ai cittadini
“Mi hanno colpito gli insulti che i due assassini hanno usato mentre massacravano di botte questo italiano dalla pelle nera, sono insulti dichiaratamente razzisti. Siamo immersi in una atmosfera artatamente costruita nella quale la mancanza di sicurezza ad...

Grecia, asilo politico per la bimba scambiata per Denise Pipitone
La donna albanese madre di Valentina, la bambina sull'isola greca di Kos che si era ipotizzato potesse essere Denise Pipitone, è stata rimessa oggi in libertà dal giudice in attesa che si decida su una sua richiesta di asilo politico. La donna rom, si apprende da fo...

Venezia, all’11 mostra internazionale di architettura i Rom di Casilino 900 protagonisti dell’abitare
Il padiglione Italia dal titolo “L’Italia cerca casa. Progetti per abitare e riabituare la città” ospita quest’anno una serie di progetti che, sostiene il curatore Francesco Garofano, “mette alla prova la cultura architettonica italiana nella sfida posta dalla doma...

Milano, Penati: irrisolti i problemi della sicurezza
Premessa: «Le colpe della società e della politica non possono costituire un alibi alle responsabilità individuali». Affondo: «Milano ha comunque il dovere di mostrare che la propria natura è civile e tollerante. Per questo chiedo al sindaco Moratti d...

Veltroni, la destra sta rovinando l'Italia economicamente, politicamente e moralmente
“La destra sta rovinando l'Italia economicamente, politicamente e moralmente”, come dimostrano le “politiche repressive” già messe in atto per esempio nel campo dell'immigrazione e della prostituzione, che preludono “all'autunno della democrazia e della libert...

"Si alle diversità - No alle discriminazioni" quando l'Europa si allea con il giornalismo
Per il quinto anno consecutivo i giornalisti della carta stampata ed elettronica sono invitati ad inviare i propri lavori su questo tema che ha assunto dimensioni preoccupanti, visti i continui episodi di xenofobia che quasi quotidianamente si veri...

Bussolengo (VR), chiediamo giustizia
I fatti di Bussolengo (VR) ci hanno sconvolto. I racconti dei componenti delle famiglie Campos e Rossetto, poi diventati denunce, hanno traumatizzato tutta sucardrom e non solo. Questi racconti precisi e puntuali che potete leggere in questo spazio web hanno dell’incredibile ma non certo dell’inverosimile. Tro...

Soros, il governo italiano sbaglia
Nuovi strali nei confronti dell'Italia sulla questione rom: la risposta del governo è “sbagliata” e la decisione di prendere le impronte digitali “illegale”. Le critiche arrivano da Bruxelles, ma questa volta non c'entrano le autorità europee. A pronunci...

Barroso, integrare i Rom e i Sinti è affare interno di ciascun Stato
E' iniziato decisamente in chiave di protesta contro il Governo italiano il primo vertice europeo sui rom, che si sta svolgendo oggi a Bruxelles, organizzato dalla Commissione Ue e dall'Europarlamento. Durante l'intervento iniziale del presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso...

Rom e Sinti, il ruolo dell'Europa è troppo limitato
“Siamo estremamente preoccupati per quanto accaduto a Bussolengo, dove 6 rom sono stati torturati dai carabinieri”. Lo ha detto Eva Rizzin, rappresentante della Federazione Rom e Sinti Insieme in Italia, commentando a margine del vertice europeo sull'inclusione dei...

Bussolengo (VR), ancora in carcere
Questa mattina si è svolta a Verona la seconda udienza del processo per “direttissima” contro Angelo e Sonia Campo e Denise Rossetto, a cui vengono contestati i reati di resistenza a pubblico ufficiale e tentata rapina della pistola di un milite. Ancora una volta il processo...

Rom e Sinti, la Federazione al Ministero dell'Interno
Ieri 16 Settembre 2008 i delegati della Federazione Rom e Sinti Insieme, Demir Mustafà (in foto), Davide Casadio e Nazzareno Guarnieri hanno incontrato a Roma il Sottosegretario di stato del ministero dell’interno, Michelino Davico, per porre...

In arrivo la commissione del parlamento europeo
Dopo le contestazioni al governo italiano durante il vertice a Bruxelles sui rom in Europa, arriva in Italia la commissione del parlamento europeo che ha il compito di verificare le condizioni nei campi rom della capitale. I Campos...

Viareggio, si chiude l'anno europeo del dialogo interculturale
Il 19 settembre al cinema Politeama di Viareggio la premiazione delle città italiane che si sono distinte in attività di integrazione. Un riconoscimento speciale al presidente Massimo Moratti per Inter Campus. Poi il festival di world music, presentato da Paolo Brosio e Vanessa Gravina con artisti europei. Sul palco anche Santino Spinell...

Catania, non erano ladri di bambini
Assoluzione: questo il verdetto emesso dal giudice Antonella Romano nei confronti di Viorica Zavache e Sebastian Neculau, i due giovani rom accusati di aver tentato di rapire una bimba all’interno del parcheggio di un noto ipermercato catanese nel maggio scorso...

Ue, aggravante clandestinità viola il diritto comunitario
Il servizio giuridico del Parlamento europeo ha comunicato alla commissione Libertà civili dell'europarlamento di aver giudicato non conformi al diritto comunitario le nuove norme italiane - entrate in vigore in luglio - che considerano la clandestinità come aggravante per chi commetta un reato...

 
Di Fabrizio (del 20/09/2008 @ 09:20:59, in blog, visitato 1217 volte)

Da La voix des Rroms

Per mancanza di tempo, non abbiamo aggiornato il nostro blog, e così abbiamo molte cose da dire. Allora, non vi lasciamo con la fame e annunciamo solamente che il Summit Europeo sui Rom, tenutosi a Bruxelles il 16 settembre scorso, apre qualche nuova prospettiva. Molto brevemente due buone notizie: per la prima volta una rappresentante della Francia (Mme. Boutin) ha parlato dei "Rrom", a nome dei "circa 400.000" Rrom di Francia, inteso, inclusi i Sinti e i Kalé. Un riconoscimento che chiedevamo da tempo: un riconoscere il nostro essere reali, come entità storica, linguistica e culturale, e non come strato sociale. Inoltre, Mme Boutin ha riaffermato il suo impegno perché queste 400.000 persone abbiano vere carte d'identità e non più dei titoli di circolazione stigmatizzanti. Storia da seguire, e la seguiremo da vicino! Non per saltare fuori a criticare alla prima occasione, ma per progredire. E' ora, dopo più di 7 secoli di presenza sul suolo europeo, di essere riconosciuti come europei!

Per altre informazioni più dettagliate su questo summit, riprendiamo qui un articolo dal blog "Bienvenue chez les Rroms", resta inteso che vi troverete anche altro, tanto informativo che di svago.

L' Italia presto deferita dinanzi alla Corte di giustizia europea / Il governo italiano protesta davanti alla UE

Il rappresentante permanente dell'Italia presso la UE, l'ambasciatore Nell Feroci, ha indirizzato una lettera al Commissario Wladimir Spidla per esprimere il proprio risentimento a nome del governo italiano. Il fatto incriminato: in occasione del summit di Bruxelles sui Rom, la sottosegretaria di Stato per l'Impiego e le politiche sociali, Maria Rocella, non si è potuta esprimere in un clima sereno a causa di qualche elemento perturbante tra il pubblico.

Episodio tanto più deplorevole visto che il suo intervento era centrato sulla politica d'inclusione della comunità Rrom in Italia.

DELITTO DI CLANDESTINITA' - Nel frattempo, il servizio giuridico del Parlamento Europeo ha giudicato non conformi al diritto comunitario le disposizioni legislative italiane, che considerano lo "status" di immigrato clandestino come un'aggravante per chi commetta un delitto, ed il commissario UE, Jacques Barrot, ha confermato questa posizione a differenti trasmissioni radiofoniche.

Il parere negativo del servizio giuridico dell'Europarlamento è stato comunicato alla commissione delle Libertà Civili, che aveva promulgato il decreto legge sulla sicurezza (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 25 luglio 2008, entrato in vigore il giorno seguente), modificando così l'art. 61 del codice penale italiano, aggiungendovi la nozione di residenza illegale.

Aggravante
Jacques Barrot ha affermato alla radio svizzera: "Sembra che i testi prevedano che essere un immigrato irregolare possa costituire una circostanza aggravante nei delitti." Ha concluso che ciò non è conforme al diritto europeo.

Sulla base del parere del servizio giuridico del Parlamento Europeo, l'eurodeputata rumena Adina Valean (Alleanza Liberale Democratica - ALDE) non ha perso tempo e ha domandato alla Commissione UE "di deferire immediatamente l'Italia davanti alla Corte di Giustizia Europea per violazione del regolamento comunitario in materia di discriminazione tra i cittadini comunitari". Valean, che è vice-presidente ALDE e relatrice sulla direttiva europea in materia di libertà di movimento dei cittadini UE, fa parte dei sette membri "ufficiali" della delegazione del Parlamento Europeo che giovedì e venerdì si recherà in Italia per incontrare il ministro Maroni e visitare tre campi Rrom nella periferia romana.

 
Di Sucar Drom (del 24/09/2008 @ 11:21:08, in blog, visitato 1866 volte)

Nonantola (MO), a Villa Emma le voci inascoltate di Sinti e di Rom
Da secoli Rom e Sinti sono popolazioni europee. Vivono a contatto della cultura maggioritaria. A noi vicine, troppe volte temute, quasi mai conosciute. I loro contorni annegano in stereotipi difficili da scalfire, rimandando a immaginari resistenti e devastanti: nomadi inaffidabili e sporchi...

Mantova, la MEZ invita tutti a partecipare
A Mantova, in viale Learco Guerra, è iniziato il convegno religioso della Missione Evangelica Zigana. Il convegno si chiuderà il 30 di ottobre. I Pastori evangelici sinti invitano tutti. I culti si terranno ogni sera dalle ore 20.30 e la domenica mattina dalle ore 10.00...

Bussolengo (VR), rissa in Senato
Rissa in Senato sulla questione Rom: nel corso di un'audizione, la deputata olandese della Commissione per le libertà civili, giustizia e interni, Elly de Groen Kouwenhoven, del gruppo Verde ha accusato i carabinier...

Schifani, Barrot e la tolleranza
In materia di immigrazione “le politiche del governo italiano non sono né discriminatorie né reazionarie”. Lo ha affermato il presidente del Senato, Renato Schifani rispondendo, in visita ufficial...

I 10.000 Rom e Sinti svaniti sono un'invenzione
Il Giornale da alcuni giorni e ora anche TgCom affermano che almeno 10.000 Rom e Sinti sono svaniti in pochi giorni dopo i controlli nei campi delle grandi città, voluti dal ministro dell'Interno, Roberto...

Sucar Drom, si al dialogo ma senza inchinarsi
Le dichiarazioni del Presidente del Senato, Renato Schifani, sul caso di Bussolengo (VR) sono gravissime. Di fatto un colpo di spugna a qualsiasi azione della Procura della Repubblica e delle altre istituzioni preposte ad accertare la verità...

Maroni amico dei Rom?
Arrivano i parlamentari europei e Roberto Maroni diventa amico dei rom. Niente aggravante di clandestinità per i cittadini comunitari, nessuno sgombero dei “campi nomadi” senza una soluzione alternativa e niente schedatura su base etnica o religiosa come è successo qualche tempo fa nei “campi nomadi” napoletani. Questi...

Deprez: "non ci sono parole per descrivere quello che ho visto: una situazione che insulta la dignità umana"
Se le finalità del censimento dei Sinti e dei Rom sono state di tipo sociale, “a due mesi dalla decretata situazione di emergenza non sono state prese decisioni per migliorare le condizioni di vita della popolazione Rom”...

Chi specula davvero sui Rom
La visita a Roma di una commissione d’inchiesta del Parlamento europeo per verificare la situazione nei campi nomadi italiani ha suscitato polemiche. Eppure, secondo i dati resi noti dalla Croce Rossa Italiana e dallo stesso governo nella lettera inviata alla C...

Caritas, un povero vale più del decoro di un marciapiede
Mentre negli Usa, Barack Obama, candidato presidente, è ormai il “simbolo meticcio della contemporaneità”, noi italiani “siamo impegnati a erigere il patetico muro di Lampedusa”: è la sconfortante constatazione che apre l’editoriale del direttore della Caritas itali...

Storia alla rovescia semiseria nella nuova Roma
Dopo che il ministro della Difesa, l’8 settembre ha ricordato l’eroismo dei repubblichini di Salò, che soli hanno cercato di fermare l’avanzata angloamerica; dopo che il 20 settembre a Porta Pia si sono commemorati i caduti papalini, la serie di ricorre...

Lamezia Terme (CZ), nessun rom in classe
Nessun bambino rom quest’anno a scuola. Alle mamme e ai papà di Scordovillo non importa se i loro figli imparano a leggere, scrivere, il teorema di Pitagora o dove si trovano Romania e Slovenia...

Cuneo, alla Carovana della Pace sono stati applauditi i Sinti
Erano circa un migliaio i partecipanti alla 10ª Carovana della Pace che si è svolta nel pomeriggio di ieri da Cuneo a Boves dedicata ai due preti, don Giuseppe Bernardi e don Mario Ghibaudo, uccisi dai tedeschi il 19 settembre 1943...

Rom, il governo dimentica i soldi per l'integrazione
«Una situazione che insulta la dignità umana». Così il Presidente della Commissione Libertà civili, giustizia e affari interni del Parlamento europeo Gerard Deprez, ha commentato lo stato di degrado in cui versava il “campo nomadi” del Casilin...

Lega Nord, i Rom sono degli ospiti in Europa
La Lega Nord, presente all’assemblea parlamentare dell’Osce (organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa) riunitasi a Toronto per il dibattito su immigrazione e sicurezza, esprime la sua opinione per bocca di Claudio D’Amico. “I rom – ha detto l’esponente leghista - per essere...

Bussolengo (VR), Sonia Campos esce dal carcere
Ancora un rinvio. Ancora una settimana di carcere per Angelo Campos e Denis Rossetto. Sonia Campos, invece, è stata scarcerata. L’udienza di martedì 23 nel tribunale di Verona si è conclusa con l’ordinanza di scarcerazione, emessa dal giudice perché, a suo parere, non sussiste più, per Sonia Campos il risch...

Roma, vengono fotografati e schedati anche i neonati
Non più impronte digitali ma foto segnaletiche. E’ così che a Roma sta procedendo il “censimento”, attuato dalla Croce rossa Italiana in collaborazione con la Prefettura della Capitale. Certo il “censimento” non è obbligatorio ma se non vieni censito il rischio di essere sbatt...

 

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


21/10/2020 @ 09:11:49
script eseguito in 55 ms

 

Immagine
 Come una Lonely Planet... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 155 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< ottobre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
BuongiornoQuesto messaggio è per gli individui, ch...
20/10/2020 @ 08:03:13
Di FRANCO
LEGGI UN MOMENTO QUESTA OFFERTA DI PRESTITO .... O...
07/10/2020 @ 20:34:53
Di Alesi Gallo
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2020 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source