Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
Gli Zingari fanno ancora paura?

La redazione
-

Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Fabrizio (del 08/03/2007 @ 10:38:49, in media, visitato 1308 volte)

Un interessante (e provocatorio) articolo apparso sul blog Libero pensiero

Quando si parla di zingari non si può non parlare dei parassiti: come chiamare altrimenti quei politici che montano campagne anti-Rom e vellicano gli istinti più subdoli della gente, pur di rubare qualche consenso elettorale in più? Il bello è che – proprio loro – accusano i rom di essere gente che vive alle spalle degli altri. La storia insegna che spesso nella accuse agli altri c´è qualcosa di autobiografico: pensiamo ai nazisti che contestavano assurdamente agli ebrei di sentirsi una "razza" superiore, mentre essi stessi facevano del mito della superiorità della "razza ariana" il fondamento ideologico del nazionalsocialismo. La vicenda del rogo del campo nomadi di Opera è esemplare dell´Italia di oggi, dove la logica egoistica del nimby (not in my back yard, non nel mio giardino) è sempre più protagonista.
Se poi all´egoismo aggiungiamo la storica intolleranza verso una minoranza contro cui tutto è concesso, ecco che abbiamo gli elementi all´origine della distruzione di quell´insediamento, legale, che doveva ospitare 77 persone, per più di metà bambini.
Ma il problema dei Rom non è solo politico, come ha splendidamente spiegato Gad Lerner il primo marzo su questo giornale, è anche culturale. Un presidio anti-Rom non sarebbe mai potuto nascere senza un pregiudizio negativo ben saldo nei cuori e nelle menti di molti italiani. Sarebbe stato infatti impensabile nei confronti di un campo di rifugiati ebrei o africani.
Quando si parla di zingari, persino i freni inibitori del linguaggio svaniscono. In un certo senso guardare ai Rom ci libera, facendo uscire quanto di peggio abbiamo nella nostra anima. Il linguaggio spesso usato contro gli zingari meriterebbe uno studio psicologico. C´è chi teme la loro sporcizia, chi i loro furti, altri ancora hanno l´angoscia del (mitologico) rapimento di bambini. Ognuno insomma, su quello schermo senza filtri etici può proiettare le proprie angosce personali, al riparo dalle normali convenzioni sociali.
In un paese dove si iniziano a rispettare le diverse religioni e identità, i Rom sono rimasti gli unici contro cui è lecito dire di tutto.
Per questo è necessario stilare un´agenda sul da farsi per agevolare un loro inserimento nel tessuto sociale, a partire dalla creazione di uno specifico Assessorato all´Integrazione. L´integrazione dei Rom, come quella degli immigrati in generale, necessita di una programmazione di lungo periodo, con strutture istituzionali che diano continuità a un lavoro così importante. L´impegno della Giunta nel campo dell´integrazione deve dipendere il meno possibile dagli interessi dell´Assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali di turno. Meglio evitare che tutto il buon lavoro svolto fino a ora possa andare perduto il giorno in cui l´assessore Moioli (della Giunta di Letizia Moratti, N.d.R.) venisse sostituita da qualcuno poco interessato alle politiche sociali verso i non italiani.

Davide Romano (pubblicato su La Repubblica-Milano, il 5 marzo 2007)

 
Di Fabrizio (del 02/03/2007 @ 10:19:50, in media, visitato 1273 volte)

Venerdì 2 marzo alle ore 22 sul canale satellitare 886 di SKY (oppure sintonizzandosi sul sito http://www.trsp.it) andrà in onda la trasmissione dal titolo "Il Senso della vita" sul tema:

"Il mondo dei Rom - uno sguardo socio politico"

ospiti in studio:

Alexian Santino Spinelli

Sergio Giovagnoli (ARCI Nazionale)

Nazzareno Guarnieri (ASS: Coopofficine)

Assessore Attilio D'Amico

Venerdì 16 marzo alle ore 22 sul canale satellitare 886 di SKY andrà in onda la trasmissione dal titolo "Il Senso della vita" sul tema:

"Musica e arte cinematografica"

ospiti in studio:

Alexian Santino Spinelli

Belli Walter (scenografo)

Luca Krstic (regista)

Gianni Di Claudio (regista)

Assessore Attilio D'Amico

Per info e contatti

tel. 0872 660099

cell. 340 6278489

http://www.alexian.it

 
Di Fabrizio (del 24/02/2007 @ 10:26:37, in media, visitato 2483 volte)

Ricevo da Tommaso Vitale:

Autori e curatori: Gabriella Amiotti , Alessandro Rosina

Contributi: Cinzia Bearzot, Anna Maria Birindelli, Elena Dell'Agnese, Alessandro Ghisalberti, Giuseppe A. Micheli, Daniele Montanari, Rosella Pellerino, Sergio Rovagnati, Giovanna Salvioni, Laura Terzera, Teresio Valsesia, Tommaso Vitale, Giuseppe Zecchini

Collana: Equivalenze

Argomenti correlati: Storia sociale e demografica - Storia urbana e del territorio - Antropologia

Codice Volume: 570.10 Codice ISBN 13: 978-88-464-8245-7
Pagine: 176
Edizione: in preparazione, 1a

Presentazione del volume:
La questione delle minoranze, da sempre tema spinoso e ricco di implicazioni, è stata, direttamente e indirettamente, al centro dei conflitti europei del secolo appena concluso e delle maggiori tragedie a essi connesse. Non a caso l'idea di un'Europa unita si fonda sulla premessa del rispetto e della valorizzazione delle identità culturali, religiose, etniche e linguistiche. Ogni minoranza è una storia a sé stante, ciascuna con un proprio delicato, spesso instabile, equilibrio tra salvaguardia della propria identità e integrazione nel contesto più generale nel quale è inserita.
Un equilibrio sempre a rischio, messo in discussione sia da forze esterne sia da forze interne e facilmente suscettibile di strumentalizzazioni. L'accelerazione e l'estensione dei percorsi di mobilità, in una società che evolve a passi rapidi verso la globalizzazione, rende peraltro ancor più difficile la definizione dei marcatori di confine identitario: l'ampliamento dello spazio di vita può causare il collasso delle stesse coordinate fisiche di riferimento, quello "spazio vissuto" che consente di delimitare il territorio del sé.
Il volume vuole stimolare una riflessione critica su questi temi, a partire da casi concreti. Vengono a tal fine proposti alcuni approfondimenti del modo nel quale specifiche minoranze hanno declinato, nella storia e nel presente dell'Europa mediterranea, il delicato rapporto tra integrazione e identità.

Gabriella Amiotti, è docente di Geografia storica del mondo antico presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Cattolica di Milano. Ha svolto attività di ricerca su temi di storia politica, di storia della geografia e storia della cartografia nel mondo classico.
Alessandro Rosina è docente di Demografia presso la Facoltà di Economia dell'Università Cattolica di Milano. Ha svolto attività di ricerca su temi di demografia storica, di transizione alla vita adulta e di formazione della famiglia.
Indice:
Giuseppe A. Micheli, Prefazione
Nel passato
Gabriella Amiotti, Introduzione
Cinzia Bearzot, Rivendicazione di identità e rifiuto dell'integrazione nella Grecia antica (Ateniesi, Arcadi, Plateesi, Messeni)
Giuseppe Zecchini, L'identità dei Celti tra conservazione e assimilazione
Alessandro Ghisalberti, Minoranza etnica e uniformità socio-culturale: aspetti della civiltà medievale nell'area del mediterraneo
Daniele Montanari, Aspetti dell'identità ebraica in Età moderna. La Comunità mantovana
Nel presente
Alessandro Rosina, Introduzione
Giovanna Salvioni, Identità e memoria: uno sguardo alle comunità albanesi del sud Italia
Rosella Pellerino, Teresio Valsesia, Sergio Rovagnati, Le alpi ed oltre: Occitani, Walser, Ladini
Elena Dell'Agnese, Tommaso Vitale, Rom e Sinti: una galassia di minoranze senza territorio
Laura Terzera, Anna Maria Birindelli, Riflessioni sul processo di integrazione della popolazione immigrata in Italia. Il caso della Lombardia.
 
Di Daniele (del 23/02/2007 @ 11:50:55, in media, visitato 1886 volte)

caro fabrizio, ti mando il link a due articoli apparsi ieri sul manifesto....
un abbraccio!
daniele

assemblea
Dopo Opera, è difficile guardarsi allo specchio
Gad Lerner chiama Milano a discutere del caso Opera
gli zingari cacciati da Opera cercando soluzioni pratiche per uscire almeno dall'emergenza. Molto più complicato comprendere perché sia stato possibile che un gruppo di cittadini abbia saputo fare comunità in nome dell'odio e abbia vinto. E infatti la domanda è rimasta inevasa
Luca Fazio
Giorgio Salvetti
L'altra sera, nella sala della Provincia di Milano, Gad Lerner, l'unico volto noto del giornalismo italiano che ha compreso tutta la gravità del caso Opera - «quando i rom hanno deciso di scappare, quel giorno si è consumata una sconfitta dell'umanità» - avrebbe potuto introdurre il dibattito da lui convocato parafrasando John Lennon: «Quelli in prima fila possono far tintinnare i gioielli, gli altri in fondo possono anche battere le mani». La platea, chiamata a riflettere sul perché nessuno ha impedito che un gruppo di razzisti aggredisse 70 rom, fra cui 37 bambini che vanno a scuola, pur senza poter [continua]

Profondo nord
La metamorfosi padana nasce dal senso perduto dell'esistenza
Marco Revelli
I 60 rom che erano stati ospitati nel campo provvisorio di Opera, alle porte di Milano, «stanchi di insulti», se ne sono andati via, e non vi torneranno più. «E' [continua]

 
Di Fabrizio (del 18/02/2007 @ 09:57:49, in media, visitato 1230 volte)

Da Roma_Daily_News

Il 15 febbraio ERRC (European Roma Rights Centre) ha spedito una lettera di protesta a Boris Sorkin, direttore delll'agenzia di informazione "REGNUM", esprimendo la propria preoccupazione per il continuo collegamento dei Rom al crimine nei lanci dell'agenzia e notando che questo contribuisce ad un clima di intolleranza verso i Rom. La lettera si riferisce a numerosi articoli pubblicati dai giornali e raccolti da ERRC nel 2006 e nel 3007, che esplicitamente legano i Rom al traffico di droga e alla criminalità. Nella lettera [...] ERRC chiede urgentemente all'agenzia di informazione di prendere una ferma posizione contro i discorsi incitanti all'odio e di rinunciare al linguaggio contro i Rom. Il testo completo (in inglese) è disponibile sul sito internet di ERRC http://www.errc. org/cikk. php?cikk= 2722.

[...]

 
Di Fabrizio (del 13/02/2007 @ 11:10:06, in media, visitato 1280 volte)

Segnalo un appello lanciato da Maria Grazia Dicati, Presidente Opera Nomadi Piovese -su Rom Sinti @ Politica

Da Maria Grazia Dicati, presidente dell'Opera Nomadi Piovese riceviamo la seguente lettera al Direttore del quotidiano il Gazzettino di Padova.

Egregio Direttore del Gazzettino di Padova,
Le invio questa lettera anche se sicuramente non verrà pubblicata nel suo giornale.
Il giorno 12 febbraio 2007, davanti alle edicole della provincia di Padova, erano esposte locandine con la seguente frase :
”ALLARME ZINGARI”

Sfogliando poi il giornale “ Il gazzettino” ho potuto constatare che l’allarme si riferiva alla cronaca di un furto da parte di ragazzini minorenni e che questo vi ha dato l’opportunità di spiegare come vengono addestrati a rubare.
Non entro nel merito sulla chiarezza della cronaca, che, a mio giudizio, non spiega se i ragazzini erano colpevoli di furto, di possesso di cacciaviti o di essere rom in giro per la città, né voglio contestare la legittimità delle informazioni.
Quello che contesto e denuncio è che molto spesso si utilizzano titoli ed informazioni che contribuiscono a fomentare intolleranza e rifiuto nei confronti di questa minoranza etnica.

Mi permetto di riproporle quanto scritto da alcuni suoi colleghi relativamente alla stampa xenofoba :

continua e firma l'appello

 
Di Fabrizio (del 06/02/2007 @ 09:07:00, in media, visitato 1524 volte)

ALL'ATTENZIONE DI TUTTI I MEDIA ROMANI

Spettabili

E' un mio grande onore invitarvi al 5° Rom Film Festival "Ruota d'Oro" che si terrà dal 6 all'8 aprile 2007 a Skopje, la capitale della Macedonia

Questo tradizionale Festival si organizza dal 2002. E' dedicato alla produzione sui Rom di tutto il mondo. Sono presentabili tutte le produzioni video (documentari, films e produzioni televisive) come pure programmi radiofonici, prodotti da Rom e non-Rom.

L'organizzatore del Festival, TV BTR National, durante i giorni dello svolgimento, attraverso la presentazione dei programmi, organizzerà laboratori per i partecipanti. Durante questi seminari si potranno discutere e criticare i lavori presentati, scambiarsi esperienze, commentare le realizzazioni e la situazione della produzione mediatica Rom, come pure cooperare tra i produttori ecc.

Il Festival intende incoraggiare i produttori Rom nel lanciare e sviluppare i loro lavori, ed avere un ruolo più attivo nelle sfere della cinematografia a livello mondiale. Inoltre, TV BTR National organizzerà piccole conferenze di lavoro durante il Festival, che contribuiranno all'Associazione delle Case Produttrici di Programmi Rom, lavorando congiuntamente alle differenti produzioni.

ALCUNE NOTE: La vostra partecipazione potrà essere molto utile alla vostra auto-presentazione, ad un ruolo attivo nella tavola rotonda, ma anche a tutti noi, che ci riuniamo su questa nuova idea. Di fatto, intendiamo rafforzare il Network dei Rom, trovare metodi e sistemi di sostentamento, attraverso lo scambio di esperienze e materiali, così da raggiungere un più alto livello di qualità dei media rom.

TV BTR National si aspetta la partecipazione di importanti produttori Rom e non. Inoltre vogliamo informarvi che stiamo aspettando notizie dai nostri mecenati riguardo il supporto finanziario e la partecipazione alle conferenze.

Zoran Dimov-Director General TV BTR National

tvbtr@tvbtr. com.mk

P.S. Vi ricordiamo che possiamo assicurare la vostra sistemazione ed i pasti, ma i costi del viaggio sono a vostro carico.

 
Di Sucar Drom (del 23/01/2007 @ 14:03:46, in media, visitato 1265 volte)
Intervista a Carlo Berini su Tempo Radio
Questa mattina Carlo Berini, Presidente dell'Ente Morale Opera Nomadi Sezione di Mantova, è intervenuto in diretta su Tempo Radio. Moltissime le telefonate e gli sms arrivati in redazione, tanto che insieme con il Direttore della Radio, il signor Beschi, si è deciso di realizzare altre trasmissioni nei prossimi mesi.

Tante le domande, a partire dai 1.100 euro al mese ai Sinti fino ad arrivare alle attività lavorative e ai cosiddetti "campi nomadi". Berini è anche intervento sulla presunta invazione di Rom e Sinti dalla Romania, smentendo gli allarmi che hanno investito l'Italia nell'ultimo mese.

Potete ascoltare l'intervento di Berini (in foto), collegandovi questa sera alle ore 21.00 nello spazio web di Tempo Radio. Potrete inoltre leggere l'intervento sul mensile Il Gazzettino.

Il Consiglio Direttivo dell'Opera Nomadi, insime a Sucar Drom, ringrazia Tempo Radio per l'opportunità offerta.

Inoltre:

Bolzano, Pino Petruzzelli mette in scena la memoria del Porrajmos
All'olocausto dimenticato di Rom e Sinti, il Porrajmos, è dedicato il reportage, in forma di spettacolo, proposto martedì 23 gennaio al Centro di formazione professionale "L. Battisti" di Bolzano, in collaborazione con il Teatro stabile di Genova. Viene presentato "Zingari, l'olocausto dimenticato", di Pino Petruzzelli.
Più di 500.000 Rom e Sinti sono stati uccisi nei
...

 
Di Fabrizio (del 20/01/2007 @ 09:37:41, in media, visitato 1298 volte)

Il freddo, l’'ostilità di una parte della popolazione, i giochi: insomma la vita di tutti i giorni raccontata con gli occhi dei bambini rom ospitati temporaneamente a Opera.

L'’idea è venuta a Francesca, un'’ascoltatrice di Radio Popolare, basandosi sull’'esperienza di uno slum brasiliano dove alcuni operatori sociali avevano dato una macchina fotografica a dei bambini: raccogliendo le loro fotografie ne è uscito uno spaccato della loro quotidianità.

Toubab, la trasmissione che vuole scoprire i “nostri nuovi vicini di casa” l’'ha accolta con piacere. L'’obiettivo è ripetere, con l’'aiuto degli assistenti della Casa della Carità, la stessa operazione con i bambini del campo rom di Opera.
Se gli ascoltatori ci porteranno in radio macchine fotografiche usa e getta (ma è gradita anche qualche piccola macchina digitale) noi le gireremo ai tanti bambini del campo di Opera.
Con la vostra macchina avremo delle istantanee della loro vita nelle tende, delle lezioni a scuola, del presidio anti rom…

La loro quotidianità testimoniata dalle vostre macchine fotografiche.
Una storia raccontata anche dalle immagini...

per info: tubab@radiopopolare.it
Radio Popolare FM 107,6 si può ascoltare in streaming su www.radiopopolare.it, o attraverso il satellite Eutelsat Hot Bird 4, a 13° Est. Polarizzazione verticale Frequenza 12.111 MHz.

 
Di Fabrizio (del 19/01/2007 @ 10:09:53, in media, visitato 1264 volte)

Da Nordic_Roma

Cari colleghi,

abbiamo il piacere di informarvi che durante il nostro incontro a Stoccolma del 21 e 22 novembre 2006, abbiamo deciso di far partire una coproduzione di sei paesi europei (Germania, Romania, Bulgaria, Ungheria, Regno Unito e Svezia) per contribuire con diversi interventi ai programmi. Diamo il benvenuto a due nuovi collaboratori: Carlos Munoz Nieto dalla Spagna e Orhan Galjus in rappresentanza dell'ex Jugoslavia.

Il programma di un'ora si chiama "Radio Chachimo" e sarà trasmesso una volta al mese, l'ultima domenica del mese, ad iniziare dal prossimo 28 gennaio.

Responsabile della produzione sarà Agnes Lakatos di Radio Romano, Stoccolma.

Gli argomenti verranno discussi in una conferenza mensile via Internet - Skype.

In futuro intendiamo incontrarci due volte all'anno per decidere i differenti argomenti dei programmi

Swedis Radio
SR International
Radio Romano
radioromano@ sr.se

Rif: Chi è Radio Romano

 

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


29/01/2020 @ 09:48:11
script eseguito in 47 ms

 

Immagine
 c'era una volta... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 2278 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< gennaio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
ISTITUZIONE DI MICROCREDITI (economie.finance92@gm...
27/01/2020 @ 16:13:20
Di Monica
Testimonianza su come metto fine alle mie preoccup...
23/01/2020 @ 18:28:29
Di MR PENDELIS
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2020 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source