Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
Richiediamo chiarezza. Di Rom si parla poco e male, anche quando il tema delle notizie non è "apertamente" razzista o pietista, le notizie sono piene di errori sui nomi e sulle località

La redazione
-

\\ Mahalla : VAI : lavoro (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Fabrizio (del 29/04/2006 @ 10:41:15, in lavoro, visitato 2412 volte)
Due articoli sulla mobilità lavorativa in Romania, e sulle ricadute dell'ingresso del paese nell'Unione Europea.
Il primo:


Romania: paese d'immigrazione

26.04.2006 scrive Mihaela Iordache
Un cambio di paradigma. Non è più esclusivamente un paese che esporta manodopera. Ora in Romania alcuni imprenditori richiedono lavoratori stranieri. Un'imprenditore tessile dell'est del Paese ha recentemente richiesto 1500 lavoratrici cinesi

L'altro, su

Previsti 56 mila lavoratori da Romania e Bulgaria nel 2007

Circa 56 mila lavoratori romeni e bulgari sbarcheranno in Gran Bretagna dopo l’adesione dei loro Paesi all’Unione europea, probabilmente a gennaio 2007. La previsione è dell’Institute for Public policy research, think tank progressista vicino al “New Labour” di Tony Blair, che in un rapporto pubblicato ieri a Londra argomenta i dati in chiave positiva, esortando le autorità a mantenere aperto il mercato del lavoro per i cittadini dei nuovi aderenti, come fatto con le matricole nuovo-europee nel 2004.
 
Di Fabrizio (del 19/07/2006 @ 10:14:40, in lavoro, visitato 1344 volte)

BUCAREST - Il giornale Romania Libera riporta che tra il 2002 e il 2005, sono 2.442 i Rom che hanno trovato impiego tramite le Agenzie Municipali per il Lavoro (AMOFM).

Altri 177 Rom hanno trovato lavoro nella prima metà del 2006. Molti di loro non avevano terminato gli studi, e hanno trovato lavoro nelle costruzioni, nel campo dell'idraulica di sanità, o lavori senza qualifica, dice Dumitru Pelican, direttore esecutivo di AMOFM.

AMOFM, su suggerimento dell'Agenzia Nazionale per l'Etnia Rom e altre OnG, ha organizzato "borse lavoro" già dal 2003. Sono in 543 quanti se ne sono avvantaggiati.

L'Agenzia Regionale per l'Impiego (AJOFM), ha impiegato 150 Rom nella regione di Teleorman, durante la prima metà dell'anno in corso, oltre il 40% in più dell'anno precedente; questo ha dichiarato a Rompres, Mihai Sorin Murar, direttore esecutivo di AJOFM. Tenendo conto dei complessi problemi delle comunità Rom nella regione, si è fatta una divisione tra i gruppi interessati, tenendo conto anche della componente femminile, che ha trovato parimenti impiego.

Da Romanian Roma

 
Di Fabrizio (del 21/07/2006 @ 12:13:16, in lavoro, visitato 1523 volte)

Da Bulgarian_Roma:

14.07.2006 da Lili Makaveeva: Lo scorso 30 giugno è terminata l'implementazione del progetto "Sviluppo locale delle comunità Rom nelle aree rurali in Bulgaria", condotto da Integro Association con la partecipazione dell'olandese SPOLU International Foundation, col finanziamento del programma MATRA del Ministero degli Affari Esteri olandese.

Integro Association è lieta di cooperare e scambiare le reciproche esperienze con chi opera sul tema delle comunità Rom nelle aree rurali.

La nostra associazione ha raggiunto i seguenti risultati:

  • Migliorata l'auto-organizzazione di 14 comunità Rom, cosa che ha permesso loro di interloquire direttamente con le autorità locali.

  • Il formarsi di una rete di comunicazione tra le comunità coinvolte: RIUN (Roma Initiative United Network), che si estende dal nord-est al sud-ovest della Bulgaria.

  • I giovani Rom di queste comunità, hanno a loro volta creato un network informale, per ottenere la maggior visibilità a livello regionale.

  • Abbiamo stabilito strategie per portare a pareggio le attività e aiutare la nascita di attività produttive in 9 comunità.

  • In 12 insediamenti abbiamo creato organizzazioni e centri comunitari.

  • Coadiuvato lo sviluppo di piccole attività a livello locale in 16 insediamenti, assieme alla riorganizzazione dei quartieri stessi e al fermare l'abusivismo edilizio, ripulito le discariche, previsti spazi comuni per i giochi dei bambini, costruiti gli impianti di canalizzazione e le linee elettriche, equipaggiato le comunità di computer per l'accesso ad Internet, ecc.

  • Contribuito a instaurare gruppi d'iniziativa, OnG locali, centri femminili, per i giovani e i bambini.

A seguito del lavoro svolto, continueremo l'attività tramite la European Roma Grassroots Organization Network (ERGO).

Nel quadro delle attività sin qui svolte, continueremo a monitorare lo sviluppo delle comunità Rom, non solo nelle aree rurali, ma allargandoci alle medie città e ai villaggi. Lo scopo è creare e rafforzare le strutture auto-rappresentative dei Rom, perché possano partecipare a tutti i livelli delle decisioni che li riguardano, preservando la loro lingua, identità e cultura.

Integro Association

7200 Razgrad
4 Osam Str.,

room 220 Youth hostel
Phone/fax: (+ 359 84) 66 14 93
(+ 359 84) 66 10 26

 
Di Sucar Drom (del 27/07/2006 @ 10:18:14, in lavoro, visitato 3684 volte)
Il 24 luglio 2006 è stato pubblicato dal quotidiano Abitare a Roma un articolo per presentare lo sportello lavoro aperto a Roma dall'Amministrazione Comunale, in collaborazione con l'Opera Nomadi del Lazio.

Il progetto, come sanno molti di voi, è attivo da diverso tempo ma abbiamo colto questa occasione per intervistare Aleramo Virgili, operatore e referente di questa importante iniziativa.

Quando nasce il progetto?
Il servizio è nato a gennaio 2005, sostenuto dall'Opera Nomadi Sezione del Lazio e dal Comune di Roma (Dipartimento 14, Assessorato alle Periferie, per lo Sviluppo Locale e per il Lavoro).

Quante persone si sono rivolte al servizio?
Il servizio è rivolto ai Sinti, ai Rom e ai Camminanti della Capitale: sia italiani sia europei. Nel 2005 abbiamo avuto 830 primi contatti. Inoltre, abbiamo svolto un servizio di segretariato sociale e di accompagnamento per i Rom Europei appena arrivati in Italia e per quelli con il tesserino di temporaneamente presenti.

Quali sono le tipologie lavorative che hanno avuto più successo?
Il servizio si è molto impegnato nel sostenere il progetto dei mercatini, dove le famiglie vendono i propri manufatti artigianali e/o i materiali recuperati durante la settimana, ad esempio con gli sgomberi delle cantine. Abbiamo anche conosciuto tantissimi rom e romnì che lavorano come panettieri, badanti, muratori, elettricisti,... Naturalmente per lavorare non possono dichiarare di essere Rom perchè altrimenti perderebbero subito il lavoro. Abbiamo scoperto ed sostenuto tante e diverse realtà.

Quante richieste avete avuto da Rom e Sinti?
Nell'ultimo anno abbiamo ricevuto 965 richieste di lavoro, di cui 430 per nuove occupazioni. Abbiamo anche accompagnato 850 persone per la richiesta del permesso di soggiorno e 530 per il rinnovo del permesso.

Come giudichi il lavoro che state svolgendo?
Siamo molto soddisfatti perchè siamo riusciti a colpire i pregiudizi che esitevano nei confronti delle Minoranze Rom e Sinte. Siamo felici anche perchè stiamo riuscendo ad offrire speranza a tante persone che svolgono ancora alcune attività tradizionali, come lo spettacolo viaggiante o l'attività musicale. Siamo riusciti in tanti casi a valorizzare le diverse attività lavorative che già svolgevano le persone in una logica di sussistenza e così abbiamo anche contrastato alcuni fenomeni di devianza ma dobbiamo fare ancora tanto e gli ostacoli sono a volte insuperabili.

Qualche esperienza?
Molti dicono che bisogna lavorare sui bambini, attraverso la scuola perché con gli adulti non è possibile costruire molto ma ti faccio l’esempio di una donna rom rumena che, grazie al nostro servizio, ha iniziato a lavorare come sarta e oggi sua figlia frequenta il liceo classico.

Quali sono gli ostacoli che dovete affrontare?
Sicuramente sarebbe tutto molto più semplice se ai Sinti e ai Rom fosse riconosciuto lo status di Minoranze Nazionali, questo è un punto fondamentale. Inoltre, ogni giorno ci scontriamo con tanta burocrazia e tante regole assurde, ad esempio sulle regolarizzazioni dei Rom Europei: il Comune di Roma ritiene il container un alloggio idoneo e lo installa quale abitazione per molte famiglie, la Questura al contrario nega l’idoneità del container. Questo mette in difficoltà tante famiglie costrette a vivere nei cosiddetti “campi nomadi”.

Esistono dei settori economici dove può essere più utile insistere?
In tutto il settore del riciclaggio già operano moltissime famiglie: raccolgono i materiali ferrosi, gli ingombranti,… Sono bravissimi e già molto capaci nella divisione dei materiali, ad esempio in un attimo se hai un vecchio banco di scuola ti dividono la plastica, il ferro e il legno. In una società del consumo come la nostra che ha un estremo bisogno di riciclare, i Sinti e i Rom dovrebbero essere sostenuti con strumenti ad hoc, ad esempio facilitando l’acquisizione delle licenze.

Ritieni replicabile l’esperienza?
Si, sarebbe importante l’istituzione di uno sportello nazionale che sappia offrire a tutte le amministrazioni locali gli strumenti per sostenere le attività lavorative dei Sinti, dei Rom e dei Camminanti. Anche per promuovere la figura professionale del mediatore culturale perchè solo i Sinti e i Rom sono capaci di offrire strumenti di lettura e comprensione delle loro società e delle loro culture.

Ringraziamo Aleramo Virgili e l'Opera Nomadi del Lazio
Rif:.
pijats romanò

Per contatti diretti
ROM LAVORO, Sportello di Segretariato Sociale
per l’avviamento al lavoro delle Comunità Rom e Sinte
telefono 06 72671701, e-mail romlavoro@tiscali.it

Nella foto scattata a Brescia nel "campo nomadi" per Sinti Italiani uno dei tanti automezzi utilizzati per la raccolta dei materiali ferrosi.
 
Di Fabrizio (del 10/08/2006 @ 10:03:25, in lavoro, visitato 1367 volte)

BUCAREST – IL governo ha approvato il Piano Nazionale per il Reclutamento di Forza Lavoro del 2006, che darà impiego a 14.000 persone. Il progetto si focalizza sugli insediamenti rurali dell'etnia Rom. Scopo del programma è lo sviluppo delle aree rurali ed aumentare i fondi strutturali attraverso un miglior rapporto con i cittadini coinvolti.


BUCAREST – Il Centro di Intervento Sociale e Studi  Rom, Romani CRISS, ha lanciato a luglio 2006 la "Guida all'organizzazione manageriale", parte del progetto "Sviluppo delle capacità manageriali delle organizzazioni Rom". I temi trattati sono l'organizzazione e progetto manageriale, ottenere fondi, compilazione di progetti, comunicazione e relazioni pubbliche.

20 giovani Rom provenienti da 18 nazioni hanno preso parte all'evento, che è stato supportato da prove pratiche, per rafforzare la conoscenza acquisita nei diversi moduli.

La guida è uno strumento di lavoro per i responsabili di OnG e associazioni comunitarie. Ulteriori informazioni sul sito di Romani CRISS.

L'Unione Europea ha finanziato il progetto tramite il Programma Phare 2003, dedicato al consolidamento della società civile in Romania.

da Romanian_Roma

 
Di Fabrizio (del 24/08/2006 @ 10:32:42, in lavoro, visitato 1551 volte)

La città di Mamaia dal 17 al 21 agosto ha ospitato l'8^ edizione della Fiera dell'Artigianato Popolare, a cui hanno preso parte anche un gruppo di Rom fabbri ed artigiani di metalli preziosi.

Questi artigiani, originari dalla Transilvania, risiedono nelle zone di Sibiu e Bucarest. E' la prima volta che questi artigiani Rom prendono parte alla fiera, a cui hanno partecipato oltre 250 artigiani da tutto il mondo.

Sono stati presentati gioielli con pietre preziose e paioli in rame. Attrazione nella fiera: gli orafi hanno coinvolto il pubblico nel disegno e nella finitura dei gioielli. Nella fiera (una delle più grandi del paese) sono stati esposti prodotti in ceramica, legno, metalli e fibre tessili, assieme a costumi folkloristici, icone in legno e in vetro, maschere e strumenti musicali.

Fonte: Romanian_Roma

 
Di Fabrizio (del 03/10/2006 @ 11:55:10, in lavoro, visitato 1588 volte)

BUCAREST - 19 nuovi mediatori sanitari di etnia rom delle regioni di Ilfov and Mehedinti (Romania meridionale) hanno preso parte a tre giorni di corso organizzati dalla Sanità Pubblica in collaborazione con l'OnG Rromani Criss e finanziato dal Fondo ONU per la Popolazione (UNFPA).

Dopo l'approvazione delle autorità, i mediatori sono stati di seguito eletti dalla comunità. Il numero dei mediatori sanitari nella regione di Ilfov è salito da 2 a 17 negli ultimi 2 anni e ciò ha innescato un miglioramento generale dei livelli sanitari nella comunità.

Il corso, che si è tenuto presso il Centro Sanitario Famiglia Buftea, è terminato con un esame per testare l'apprendimento durante i tre giorni di corso. Daniel Radulescu, tutor del corso, ha tenuto lezione sulla missione e il ruolo dei mediatori sanitari, sull'importanza della comunicazione diretta con i membri della comunità e la collaborazione tra i componenti sanitari.

La squadra sanitaria è composta dai medici di famiglia, infermieri/e e mediatori sanitari. Il compito è assicurarsi che ogni individuo riceva l'assistenza di cui ha bisogno [...] I mediatori sanitari intervengono per facilitare la comunicazione tra i pazienti rom e il personale medico [...]

Lo stesso programma finanziato da UNFPA ha permesso la formazione di dodici infermieri/e nelle due regioni. Hanno imparato le tecniche di comunicazione con i pazienti, per poter essere più efficienti nell'attività quotidiana, specialmente nel convincere i pazienti a seguire il trattamento medico e perchè i pazienti si sentano stimolati a richiedere l'intervento medico.

UNFPA attraverso l'Istituto per la Protezione della Madre e del Bambino "Alfred Rusescu", ha sviluppato nel 2004 progetti per servizi medici comunitari nelle due regioni. Col supporto finanziario di UNFPA e della Canadian International Development Agency (CIDA), è stato istruito tanto il personale medico che i mediatori sanitari perché abbiano un metodo collaborativo e riconoscimento dalle autorità locali.

Fonte Romanian_Roma

 
Di Fabrizio (del 06/12/2006 @ 09:34:18, in lavoro, visitato 1520 volte)

E' un Rom macedone,  potete visitare il suo sito personale www.elvishajdar. com che presenta le sue capacità nel campo della information technology.

Se avete bisogno, scrivetegli: http://www.elvishaj dar.com/mk/ services_ wd.html

 
Di Fabrizio (del 08/12/2006 @ 10:03:54, in lavoro, visitato 1529 volte)

Da Romanian_Roma

BUCAREST - I programmi per migliorare lo status dei Rom impegnano due euro pro capite annualmente, questo ha detto Gelu Duminica, direttore esecutivo dell'Agenzia per lo Sviluppo Comunitario "Impreruna", durante un seminario tenutosi la scorsa settimana. Ha anche detto che questi progetti dagli anni '90 hanno assegnato 50 milioni di euro, per migliorare lo status della comunità Rom che conta 1,5 milioni di persone. L'Unione Europea ha garantito 42 milioni di euro e la Romania i restanti 8 milioni. "Con un semplice calcolo, ai Rom sono stati assegnati 2 euro pro capite nei passati 16 anni," spiega Duminica. "Circa il 40% è stato speso per assistenza tecnica: formazione, monitoraggio," continua, "I programmi sono stati valutati nel corso degli anni. La nostra agenzia ha sviluppato un programma per la creazione di lavoro, che è stato giudicato il miglior programma europeo".

DIVERS - http://www.divers. ro

 
Di Fabrizio (del 15/01/2007 @ 09:28:59, in lavoro, visitato 1706 volte)

Ricevo da Tommaso Vitale:

11/01/2007 Il bando scade il 21 gennaio
La Commissione europea riserva cinque stage a giovani diplomati Rom. I ragazzi devono avere al massimo 25 anni, essere cittadini di uno dei nuovi Stati membri, essere di origine Rom. L'obiettivo è quello di far conoscere da vicino l'Unione europea ai nuovi cittadini e implementare la partecipazione politica dei Rom. Lo stage parte il 1 marzo e dura cinque mesi.
Il bando scade il 21 gennaio.
Info: Roma Partecipation Program, rpp@ osi.hu

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


29/09/2022 @ 15:35:57
script eseguito in 510 ms

 

Immagine
 Come una Lonely Planet... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 3103 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< settembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
BuongiornoE-mail: giovannidinatale1954@gmail.comOf...
28/12/2021 @ 11:20:35
Di giovannidinatale
Hi we are all time best when it come to Binary Opt...
27/11/2021 @ 12:21:23
Di Clear Hinton
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2022 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source