Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
Richiediamo chiarezza. Di Rom si parla poco e male, anche quando il tema delle notizie non è "apertamente" razzista o pietista, le notizie sono piene di errori sui nomi e sulle località

La redazione
-

Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Sucar Drom (del 26/12/2009 @ 09:01:39, in blog, visitato 1634 volte)

Vicenza, lettera aperta al Sindaco Achille Variati
Gentilissimo Sindaco, abbiamo letto con interesse il Suo comunicato di domenica 13 dicembre. Lei si chiede come sarà il futuro a Vicenza per un bambino che nasce oggi, come sarà la città in cui crescerà, studierà, lavorerà, costruirà la pro...

Allarme siam razzisti
Ma allora siamo razzisti anche noi italiani? Noi che abitiamo in un calderone etnico a forma di stivale in cui sono finiti etruschi, celti, cimbri, romani, visigoti, ostrogoti, vandali, alemanni, unni, bizantini, longobardi, arabi, turchi, normanni, francesi, spagnoli, au...

Roma, 71° Leggi Razziali: l'internamento dei Rom e dei Sinti in Italia dal '40 al '43
In occasione del settantunesimo anniversario della promulgazione delle leggi antiebraiche e razziali, mercoledì 16 dicembre alle 11.00, presso la Sala del Mappamondo, si terrà il convegno "L'internamen...

"Carmen" o il leghista accerchiato
La chiccosissima première del teatro alla Scala, lo scorso 7 dicembre, ha ospitato “Carmen”, celeberrima opera di Bizet ambientata in Spagna, che narra le vicende della bella gitana Carm...

Roma, manuale di sopravvivenza per il turista
È stato distribuito ieri mattina nelle vie del centro storico della capitale, in mille copie, un opuscolo dal titolo inequivocabile: «Manuale di sopravvivenza per il turista a Roma - Dove e come divertirsi tornando a casa sani e salvi». Concepita dal gruppo provinciale di Sinistra e Libertà, la guida è una maniera goliardic...

Venezia, prefetto silurato per caso Sinti
Il prefetto di Venezia Michele Lepri Gallerano (in foto) è stato silurato dopo che il ministro dell'Interno Roberto Maroni non aveva gradito le modalità del trasferimento dei Sinti nel nuovo villaggio...

Roma, una giornata storica!
Ieri si è tenuto un momento storico per i Sinti, i Rom e per tutta l’Italia. Alla Camera dei Deputati si è tenuta la commemorazione per il settantunesimo dalla promulgazione delle Leggi Razziali in Italia. Nella Sala del Mappamondo si è tenuto il ...

Il Viminale sacrifica la legalità al "territorio"
Primo comandamento: non disturbare il territorio. Anzi, assecondarlo, cioè inviare prefetti graditi agli equilibri politici del luogo. Possibilmente, poi, premiando non i funzionari già in servizio a Ro...

Moni Ovadia: il furto di Auschwitz e l'uso strumentale di un luogo di dolore
Il furto della scritta Arbeit macht frei da Auschwitz (mascalzoni e speculatori a parte: la loro esistenza è sempre possibile) ci invia un segnale preciso. Quel luogo di dolore sta diventando il ricettacolo della falsa coscienza, il posto dove ricostruire delle identità...

Roma, dal Maggiore ai Rom in dono l'albero di Natale
In vista del prossimo sgombero del campo rom Casilino 900 - previsto entro la metà di gennaio - il pontificio Seminario Romano Maggiore ha donato agli abitanti un albero di Natale. Un grande abete che, dopo essere stato allestito con decorazioni artigianali realizzate da alcuni maes...

Time for Responsibilities, estratti dal diario di Vikttoriia Dubìnina
Si è svolta dal 10 al 17 ottobre 2009 una delle più grandi Missioni di Pace mai realizzate dall’Italia a Gerusalemme, in Israele, e nei territori palestinesi occupati. La missione è stata contrassegnata dal motto “Time for Responsibilities”,...

Roma, l'osservatorio sui fenomeni di xenofobia e razzismo
La Presidenza della Camera dei deputati ha istituito un «Osservatorio sui fenomeni di xenofobia e razzismo diretto alla sensibilizzazione su tali tematiche, al monitoraggio e alla valorizzazione delle attività svolte in materia ...

Auguri di Buone Feste a tutti
Quest’anno l’associazione Sucar Drom e l’Istituto di Cultura Sinta augurano Buone feste, donando la trascrizione dell’intervento del Vice presidente della Camera dei Deputati, On. Maurizio Lupi, pronunciato durante la commemorazione per il 71° dalla promulgazione delle Leggi Razzi...

Il Ministro Maroni perde l’ennesima buona occasione per arginare il razzismo in Italia
Un codice di autoregolamentazione per prevenire i reati nel web è la soluzione emersa dall'incontro tra il ministro Maroni e gli operatori convocati in relazione ai contenuti apparsi sul web dopo l'aggressione a Berlusconi...

Roma, due incendi distruggono le abitazioni di alcune famiglie rom
In due “campi nomadi” a Roma sono scoppiati due incendi nella notte tra il 20 e il 21 dicembre che hanno distrutto delle baracche senza provocare feriti. Il primo, hanno riferito i Vigili del Fuoco, è avvenuto nel “campo” di via della Martora...

Bosnia, Costituzione giudicata razzista dall'Alta corte europea
La Grande Camera della Corte europea dei diritti dell’uomo ha condannato il 22 dicembre, con sentenza definitiva, la Bosnia Erzegovina per non aver permesso a due cittadini di origine rom ed ebraica di presentarsi alle elezioni per il Parlamento e per la Presidenza del Paese...

L’alba dei Popoli
Canterò inni di pace e di gioia in luoghi e Paesi di voci e silenzi. Canterò e danzerò fino all’alba per uomini, donne e bambini...

 
Di Sucar Drom (del 04/01/2010 @ 09:39:58, in blog, visitato 1782 volte)

Venezia, il primo Natale al caldo per i Sinti
Natale al caldo e con la corrente elettrica al nuovo villaggio sinti di via Vallenari. Il primo Natale nella nuova struttura, aperta tra le polemiche dal Comune di Venezia, ha visto le famiglie sinti uscire dalle case subito dopo mezzanotte per il tradizionale scambio di a....

Roma, il Presidente Napolitano ha visitato la Comunità di Sant'Egidio
Il 23 dicembre, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si è recato in visita alla Comunità di Sant’Egidio, a Trastevere. Si tratta di un incontro natalizio con il Consiglio di presidenza della Comunità e le diverse realtà e espressioni di quella che è stata definita l’ONU di Trastevere...

Udine, Roma-Net, integration of Roma popolation
C’è anche Udine nel lotto delle cinque città europee che svilupperanno il progetto europeo “Roma-Net – Integration of Roma popolation”, il piano di attività finalizzato all’integrazione sociale della popolazione rom recentemente approvato ...

Albania, ticket to rom
Undici fotografi italiani e albanesi hanno dato vita a un workshop sui campi rom in Albania. Davide Grossi, parmigiano, ha firmato “Ticket to rom”, tre differenti reportage sulle condizioni di vita nelle tendopoli. Il portfolio che ci presenta è “Camera con svista” nel quale ha indagato il rapporto tra “l...

Roma, muore ragazza nell'incendio sull'Ardeatina
Si chiamava Andreia, aveva 18 anni e faceva la badante, la ragazza rom rumena morta nella notte tra domenica e lunedì (27 e 28 dicembre 2009) nel sonno, nel rogo della baracca dove viveva con il fidanzato, sulla via Ardeatina. Dalle prime ric...

Roma, il Sindaco cerca rimedi per aiutare i senza tetto
"Chiamerò il ministro Roberto Maroni per sollecitare il progetto di Ponte Galeria e ribadire la richiesta di mandare via il Cie. Abbiamo bisogno di trasformare Ponte Galeria in un punto di transito che ci permetta di fare opere di bonifica su tutto il territorio". Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno...

Castiglione delle Stiviere (MN), la Chiesa e la carità...
«La mia è stata una provocazione, non è che all’improvviso abbia dimenticato la carità cristiana». Don Italo Panizza, rettore della basilica santuario di san Luigi Gonzaga a Castiglione delle Stiviere, grosso centro industriale dell’alto mantovano, nella messa serale di Santo Stefano ha sorpreso i suoi fedeli invitandoli a limitare le elemosine ai mendicanti. Motivo: lu...

Quel ragazzo senza braccia sul treno dell'indifferenza
CARO direttore, è domenica 27 dicembre. Eurostar Bari-Roma. Intorno a me famiglie soddisfatte e stanche dopo i festeggiamenti natalizi, studenti di ritorno alle proprie università, lavoratori un po' tristi di dover abbandonare le proprie città per riprendere il lavoro al nord. Insieme a loro un ragazzo senza braccia...

Milano, non si ferma la furia degli sgomberi mentre la Lega spinge e il Corsera fa la ronda
Dopo l'articolo del Corriere sul campo rom che si era riformato in via Bovisasca nonostante lo sgombero del marzo 2008, lunedì i Rom sono stati allontanati dall'insediamento abusivo nell'area ex Montedison. Il vicesindaco Riccardo De Corato, che in mattinata aveva annunciato uno sgombero a breve, ha poi annun...

Che puzza di bruciato! Ah vabbé, è una Rom
"Cosa hanno in comune artisti del rango di Sir Charlie Chaplin, Sir Michael Caine, Bob Hoskins, Ava Gardner, Elvis Presley (sì! proprio lui!), Rickie Lee Jones oppure calciatori come Zlatan Ibraimovic, Sinisa Mihailovic, Ricardo Andrade Quaresma, e giusto per citare un italiano, Andrea Pirlo o Premi Nobel per la medicina...

Vicenza, una casa per tre mesi...
Sette figli tra i 2 e i 13 anni, una roulotte che si era bruciata ancora lo scorso anno. Ma lo scheletro era rimasto. Lì, nel “campo nomadi” di viale Cricoli. Senza porte, ma con tendine consunte che ne segnavano i vecchi confini. Materassi gettati u...

Roma, i Rom nel Cie di Ponte Galeria
Da alcuni giorni sono continue le notizie sulla possibilità di smantellare il Centro di Identificazione di Ponte Galeria, ritenuto obsoleto per gli immigrati. L’idea è di utilizzarlo per i Rom capitolini. Sarebbe infatti questa struttura l’architrave del cosiddetto “piano nomadi”. Uno spazio dove iniziare a spostare i Rom che oggi vivono a...

Migrantes, 2010 segni ritorno a protezione sociale
"Se il 2009 è stato all'insegna del respingimento, senza alcun frutto se non sofferenza, morte e abbandono, il 2010 segni un ritorno alla protezione sociale, all'accoglienza umanitaria, al riconoscimento del diritto d'asilo di tante pe...

Roma 2010
«Campi rom e cortei ecco i veri problemi da risolvere nel 2010» (il Giornale 31 dicembre 2009). Le famiglie Eutelia, quelle di altre piccole/medie imprese e botteghe che hanno già passato il Natale sui t...

2009, un anno di razzismo: dai Rom a Balotelli
Buon anno nuovo, senza dimenticare il vecchio. Che sarà ricordato come tra i più xenofobi della storia d'Italia. E per gli immigrati il 2010 si prospetta a immagine e somiglianza degli italiani. Il nuovo contraddice il vecchio...

 
Di Sucar Drom (del 12/01/2010 @ 09:30:48, in blog, visitato 1168 volte)

Reggio Calabria, Opera Nomadi: "Perché la stampa colpevolizza due rom non ancora condannati?"
Due giovani ventenni con il viso pulito, ma che per la stampa sono dei criminali, dichiarati, dai media e non dalla magistratura, responsabili dell’attentato subito da una volante della polizia nella notte del 23 dicembre nel comparto ...

Roma, una brochure informativa in romanés sull'influenza A
"Per iniziativa della Croce Rossa Italiana di Roma è stata pubblicata per la prima volta nel mondo una brochure informativa destinata ai Rom e redatta interamente nella loro lingua romanì (o romanes), contenente indicazioni utili sul virus dell'influenza A. L'opuscolo è nato dall'esigenza di dare...

Vicenza, appello contro il razzismo: “Multicolored Christmas”
Nelle scorse settimane nel comune bresciano il sindaco leghista Franco Claretti ha dato il via ad un'operazione di controllo degli stranieri irregolari che ha immediatamente suscitato una bufera mediatica. Da ovunque sono piovute accuse di xenofobia e razzismo e, a finire nel mirino, è stato soprattutto il nome scelto, "white Chris...

Ue, partecipate all'indagine annuale di PROGRESS
Public Policy and Management Institute, a nome della Commissione europea, invita a prendere parte all'indagine annuale di PROGRESS, il programma dell'Unione europea a favore dell'occupazione e della solidarietà sociale. Questo programma è stato istituito per sostenere finanziariamente l'attuazione degli obiettivi che l'UE si è posta nel ca...

Ronde leghiste alla periferia dell’impero, ossia veri padani, “zingari” e programmi tv
“Ostrega, bisogna far qualcossa co’ tuti ’sti delinquenti!” “Zà, ti ga razon!” “No se pol più viver!” “No se pol più caminar par strada!” “No se pol più star chieti!” “Zà!” “Zà!” “Zà!” Il Direttivo Leghista di Spinola a Spinola, in realtà, non ha una sede ufficiale. Non ha mai avuto il tempo di trovarse...

Milano, due giovani musicisti rom suonano alla messa in Duomo
Gli africani pensano alla guerra («Preghiamo per la pace e la giustizia nel Congo») e le ucraine pensano agli altri: «Preghiamo per le persone malate e che soffrono». Anche perché ci vivono insieme giorno e notte. Quante badanti, sulle panchine in Duomo. Poi ci sono i fattorini delle multinazionali delle spedizioni (qualcuno ha addosso la tuta della ditta), i...

Mantova, intervento razzista della Lega Nord
Voglio commentare l’articolo apparso sul suo giornale il 30 dicembre 2009 a pagina 11, dal titolo “coprifuoco al campo nomadi”. L’articolo rende conto di un intervento del responsabile sulla sicurezza del partito politico della Lega Nord di Mantova, Luca de Marchi. Luca de Marchi fa cinque proposte: obbligo di mand...

Razzismo e crocifisso
Coccaglio e San Martino dall’Argine rappresentano il paradigma di una deriva da Ku Klux Klan – come la definisce Curzio Maltese su Repubblica – i cui principali artefici sono gli stessi che rivendicano i “valori cristiani” e usano il crocifisso, in modo strumentale, per alzare muri e seminare odio...

Buon 2010
Sul blog Rom Sinti e Politica nei giorni scorsi è stato pubblicato un articolo dal titolo Buon Anno 2010, scritto da Nazzareno Guarnirei. Credo opportune alcune riflessioni, perché in questo post colgo che Nazzareno voglia delegittimare alcune persone rom e sinte, tra qui il sottoscritto...

Lettera aperta a chi afferma che Mario Balotelli si merita gli insulti razzisti
Milano, 8 gennaio 2009. Alcuni tifosi del Chievo, un giornalista e appassionati di calcio ci hanno scritto riguardo alla nostra difesa di Mario Balotelli. Ecco le frasi che ricorrono nelle loro email: "E' un immaturo che strumentalizza il razzismo per fare vittimismo"; "E' un provocatore ed è fischiato proprio per questo"; "E' odioso e si m...

Rosarno (RC), la disperazione diventa rabbia
E' di 34 feriti il bilancio dei disordini scoppiati a Rosarno. Secondo la Polizia di Stato, sono ricorsi alle cure dei medici degli ospedali della zona due cittadini extracomunitari, 14 cittadini italiani, dieci poliziotti e otto carabinieri...

Torna il panico, dopo il fallito attentato di Detroit
Come mai, si chiede Bauman, noi occidentali, ricchi e ben pasciuti, che viviamo circondati da sistemi di sicurezza e di controllo mai visti prima, abbiamo così tanta paura? Paura di prendere l’influ...

Marmirolo (MN), quando i politici fanno i talebani
In relazione alle dichiarazioni stampa rilasciate dal Sindaco di Marmirolo e dal partito politico Lega Nord il 23 dicembre scorso, precisiamo che l’associazione Sucar Drom non accusa l’Amministrazione Comunale di razzismo ma di attuare una norma che riteniamo u...

Razzismo e dintorni
Date le reazioni suscitate dal post di ieri riguardo soprattutto il tema Balotelli-razzismo, che ha creato un certo dibattito anche nella pagina facebook di Informare per resistere ad esso dedicata, è forse il caso di chiarire alcuni punti, partendo come sempre dai fatti. Mario Balotelli, nato a Paler...

Vicenza, non si può più parlare tra amici
Questa mattina (sabato 09/01/10) ci è accaduta una cosa incredibile. Stavamo parlando in Corso Palladio con la nostra amica rom Diana, quando si è affiancato a noi un carabiniere chiedendoci se c’erano problemi e raccomandando alla nostra amica di non dare disturbo. Che razza di problemi ci potesse dare non lo sappia...

Rosarno (RC), ASGI: la tolleranza della schiavitù in Italia deve cessare
Quanto avvenuto a Rosarno non è un drammatico evento imprevedibile ma è l’epilogo di situazione di degrado, violenza e di totale assenza di intervento delle istituzioni pubbliche che dura da anni e che esplode, non a caso, nell’anno d...

Un Paese razzista
Spranghe e fucili nella main street della nuova città di frontiera, dove i cittadini si fanno giustizieri e vogliono appendere lo straniero al ramo più alto della quercia. Quando le vittime passano per oppressori, magari perché nei disordini è bruciata la macchina di quello che...

Atene, la 2° Conferenza internazionale sulle donne rom e sinte
Si è aperta oggi ad Atene la seconda Conferenza internazionale di due giorni sui diritti delle donne rom promossa dal Consiglio d’Europa, dal titolo “Sono una donna rom europea”. Obiettivo principale dell’iniziativa, quello di trovare concrete solu...

Pisa, chiude il progetto "Città Sottilì" e parte lo smantellamento dei campi e i rimpatri assistiti
E' stato presentato venerdì 8 gennaio, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Gambacorti, il protocollo d'intesa tra la Regione Toscana, il Comune di Pisa, le amministrazioni della zona pisana e la Società della Salute, sulla presenza dei Rom nei nostri territori...

 
Di Sucar Drom (del 19/01/2010 @ 09:53:55, in blog, visitato 1240 volte)

Dalla società tollerante alla tolleranza zero
Italiani brava gente, italiani tolleranti. Quante volte ci siamo sentiti ripetere queste parole e quante volte ne siamo rimasti rassicurati. Purtroppo in molti non hanno mai pensato che l’esser...

Noi non siamo animali
Noi missionari e missionarie italiani vogliamo esprimere la nostra solidarietà alla sofferenza dei migranti africani, che da anni vengono impiegati nei campi della Piana di Gioia Tauro, in stato di schiavitù , per la raccolta delle arance. Il 7 gennaio, in...

Oliver Stone riscrive la storia e Hitler diventa un capro espiatorio
Ormai è una certezza: il revisionismo storico è sempre più di moda. E non si ferma solo a sedicenti storici come David Irving, ma fa proseliti anche nel mondo dello spettacolo. L’ulteriore riprova ne è una notizia giunta nelle scorse ore dall’Ameri...

Gian Antonio Stella: quando si scherza sulle razze non si sa dove si va a finire…
La città bresciana di Coccaglio e quella bosniaca di Prnajor sono, loro malgrado, simboli diversi dell'intolleranza. Coccaglio è uscita dall'anonimato toponomastico poco più di un mese fa per via dell'operazione "White Christmas", i controlli casa per casa dei 400 immigrati irregolari da f...

Osservatore Romano, "Tammurriata nera. Gli italiani e il razzismo!"
Oltre che disgustosi, gli episodi di razzismo che rimbalzano dalla cronaca ci riportano all'odio muto e selvaggio verso un altro colore di pelle che credevamo di aver superato. Per una volta, la stampa non enfatizza: un viaggio in treno, una passeggiata nel parco o una partita di calcio, non lasciano dubbi. Non abbiamo mai...

Mantova, la Lega Nord non sa più cosa inventarsi...
Dopo l’intervento del 10 gennaio sulla Voce di Mantova, è ormai chiaro che il responsabile della sicurezza della Lega Nord, Luca de Marchi, vuole improntare tutta la sua campagna elettorale contro le circa quaranta famiglie rom e sinte mantovane. De Marchi, oltre ad essere disinformato sulle questioni inerenti a questa ...

Rosarno (RC), la logica delle deportazioni vincerà ancora una volta?
Il ministro dell’interno Maroni in una lunga intervista rilasciata domenica 10 gennaio a Sky ha ribadito che tutti gli immigrati trasferiti da Rosarno e Gioia Tauro nei centri di prima accoglienza di Crotone e Bari saranno identificati e, se trovati privi di documenti di soggiorno, verranno espulsi, non si sa se con l’intimazione a...

Ue, comincia guerra per bande fra i gruppi politici
Di fronte al serio rischio di bocciatura dell'Europarlamento che sta correndo il commissario europeo designato dalla Bulgaria, la popolare Rumiana Jeleva, è cominciata oggi una 'guerra per bande' fra i gruppi politici: il Ppe, per bocca del suo vice presidente ungherese Jozsef Szajer, ha difeso nel pomeriggio ...

Como, abbandonata scalza nella neve: tutti graziati da una Procura incapace
Tutti "graziati" nell’inchiesta sull’anziana abbandonata scalza in mezzo alla neve da una pattuglia della polizia locale. La magistratura ha archiviato il fascicolo a carico di due vigili di Como accusati di sequestro di persona e violenza privata, perché sospettati di aver caricato sull’auto di ser...

Vicenza, il nuovo Prefetto parte male...
Vicenza ha un nuovo Prefetto e già si parte male. In alcune interviste Michelangelo Fallica (in foto) ha dichiarato che la “questione rom” sarà tratta con delle riunioni con le Forze dell’Ordine. E ha aggiunto: “La presenza di rom...

Marmirolo (MN), il TAR sospende l’ordinanza di abbattimento e il sequestro dei terreni
Questa mattina il TAR della Lombardia (Sezione di Brescia) ha sospeso l’ordinanza di abbattimento delle opere e di sequestro, emessa dal Comune di Marmirolo contro le famiglie Ornato e Travag...

Milano, ennesimo sgombero di intere famiglie
La Polizia Locale di Milano ha sgomberato ieri mattina una piccola comunità di Rom rumeni in viale Forlanini, nell'area dell'ex polveriera del Demanio Militare. Quattordici rom romeni sono stati trovati sul posto: 9 adulti (5 uomini e 4 donne) e 5 minori. Dopo le pratiche di identificazione, vista la pr...

Scuola, il tetto e il ghetto
Quelle che oggi sembreranno classi “miste”, sono in realtà le comunità felici dell’Italia di domani. Ora attenzione e cura per gestire la svolta. Mentre già iniziava il fuoco di fila ideologico contro il “tetto” del 30% di studenti stranieri, il Ministero dell’Istruzione ha precisato: dal tetto saranno esclusi i nati in Italia...

Roma, scoppia la rivolta a via del Salone
E' rientrata la rivolta scoppiata questa mattina al "campo nomadi" di via Salone, dove era disposto il trasferimento di un primo gruppo di 130 persone nel campo di Castelnuovo di Porto. Il trasferimento rientra nel piano nomadi presentato dal Campidoglio che preve...

Firenze, Rifondazione: basta sgomberi senza alternative
E' la seconda volta che viene sgomberata la Osmatex e a distanza di un anno e mezzo niente è stato fatto né dalla proprietà né dal Comune. Nel 2008 tentammo le stesse strade: ci appellammo al sindaco Gianassi, gli proponemmo di fare richiesta alla regione di attivare la P...

 
Di Fabrizio (del 21/01/2010 @ 09:35:27, in blog, visitato 1150 volte)

Da Hungarian_Roma

The Morning Star Oriel Myrddin, Carmarthen - 15 gennaio 2010 - by Len Phelan

Abitazione in una caverna, una delle molte immagini presentate nella mostra del Galles del Sud

Una delle conseguenze maligne del collasso del socialismo nell'Europa orientale, è stato il trattamento del popolo rom.

 Marginalizzati ed abusati per generazioni, sono anche crescentemente sotto attacco negli stati dell'Europa centrale.

E in Italia il regime di Berlusconi chiude un occhio, se non incita, i pogrom contro la popolazione rom che con altri gruppi di migranti sono un capro espiatorio per i mal di pancia di uno stato quasi-fascista.

Molte delle immagini dei media sui Rom sono sensazionalizzate, tuttavia ancora provocano pietà e rabbia per il loro trattamento disumano.

Ma l'esposizione di Tina Carr e Anne-Marie Schone rivela sottilmente un'altra sfaccettatura della realtà che è largamente sconosciuta.

Sponsorizzate dal Consiglio delle Arti, le due hanno passato un lungo periodo fotografando i Rom in Ungheria, alcuni dei quali hanno resistito a violenti reinsediamenti.

Le fotografie sono un salutare antidoto all'usuale trattamento di quei soggetti, con un linguaggio figurato, intimo, rispettoso ed empatico, soffuse con la luce, i colori e le decorazioni di una ricca cultura.

Molti Rom vivono in appartamenti comuni di cemento, senza acqua corrente, elettricità o riscaldamento centrale.

Ma ciò che queste fotografe rivelano è un popolo il cui senso d'identità - si può osare dire ottimismo - trascende il loro ambiente spesso colpito dalla povertà.

Questo fuoco ispiratore è un marchio di fabbrica delle due artiste, il cui ultimo progetto è stato uno studio criticamente applaudito su un'altra comunità estraniata - le generazioni "post-carbone" nel Galles del sud.

Colpisce in questa esposizione anche la gamma delle situazioni, dagli appartamenti decorati di Budapest ad una remota comunità troglodita.

Anche se sradicati questi soggetti possono apparire in ambienti urbani o naturali, col titolo dell'esposizione che collega il folklore dei Rom alle loro origini nomadi, è ciò che fornisce un punto di vista che supera quello del reportage puramente pittoresco.

Queste interessanti immagini fanno molto nel contrastare i preconcetti negativi sui Rom nell'evidenziare il loro tenace legame di un'identità da cui, culturalmente, tutti noi possiamo trarre beneficio.

E contrastano i tentativi razzisti di demonizzare un popolo le cui origini sono "europee" come quelle di qualsiasi altro.

Per apprezzare pienamente queste foto di grande formato, è necessaria una visita alla galleria.

Ma potete anche vederle online ed ottenere alcune affascinanti informazioni sui retroscena del progetto visitando www.oncewewerebirds.blogspot.com

Until February at Oriel Myrddin, Carmarthen. (01267) 222-775.

 
Di Sucar Drom (del 06/02/2010 @ 09:38:56, in blog, visitato 1350 volte)

Roma, iniziata la demolizione del Casilino 900
Al via la demolizione del Casilino 900: alle dieci di questa mattina, la prima baracca è stata abbattuta da una ruspa. Dopo il trasferimento di lunedì dei 120 rom da via Salone al "campo" di Castelnuovo di Porto, è partita l'operazione di esodo dal Casilino 900 a via Salone. Il "cam...

Roma, piano rom: Sant'Egidio sbatte la porta
Trasferiti contro la loro volontà e minacciati. Il "piano nomadi" è appena partito e, dopo le proteste di ieri in via Salone e gli abbattimenti delle prime baracche del Casilino 900 di oggi, si registra una clamorosa rottura. Il sindaco Gianni Alemanno plaude soddisfatto alla realizzazione di un ...

Roma, Najo Adzovic: data storica ma rimangono perplessità e paure
«Questa è l'occasione per fare una vita migliore dopo 16 anni vissuti al Casilino 900, e per essere spostati in un campo più igienico e attrezzato dove abbiamo anche alcuni parenti che ci aspettano. Siamo contentissimi». Sono le parole di Hakija Husovic, portavoce d...

Roma, la chiusura del Casilino 900? Uno spot elettorale
Situazione molto particolare si è creata a Roma con l’attuazione del cosiddetto “piano nomadi”, strutturato dal Comune e dalla Prefettura. Il primo dato che emerge è che i Rom non sono stati fatti partecipi di quanto stava succedendo, con il risultato che permangono paure e diffidenze. Ma non solo perché si è mortificato un processo partec...

Django, una piazza di Parigi per celebrare il più grande musicista sinto a cent'anni dalla sua nascita
Una piazza di Parigi, nel Nord della città, a due passi dal più celebre mercato delle pulci, quello della Porta di Clignancourt (XVIII arrondissement), ora porta il nome di Jean Baptiste Reinhardt, soprannominato Django (nella foto grande), il ...

Mantova, Porrajmos - Binario 1
Numerose sono le iniziative per il Giorno della Memoria, organizzate nella Provincia di Mantova. Come ogni anno l’associazione Sucar Drom, l’Istituto di Cultura Sinta e le Comunità sinte e rom mantovane invitano tutti alla commemorazione del P...

Di nuovo Il Giorno della Memoria tra pogrom e violenze contro i Rom e i Sinti
Di nuovo Il Giorno della Memoria sarà celebrato in tutta l’Italia e in tutto il Mondo. Il 27 gennaio 1945 l’Armata Rossa abbatteva i cancelli di Auschwitz ponendo fine alla persecuzione su base razziale subita da Sinti, Rom ed Ebrei in Germania, in Italia e nei P...

Romania, Amnesty International chiede al Governo rumeno di cessare gli sgomberi forzati delle famiglie rom
Amnesty International ha diffuso un rapporto sulla Romania, intitolato ‘Trattati come rifiuti. La distruzione delle case delle famiglie rom e i rischi per la loro salute in Romania’ e ha chiesto alle autorità di Bucarest di porre fine agli sgomberi forzati d...

Torino, una brutta storia
Sola, con padre e fratelli in galera, con una figlia di appena quattro anni e senza un soldo in tasca. Anna (nome di fantasia), giovane madre rom di 22 anni, ha chiesto aiuto a un caro amico di famiglia, un quarantenne italiano residente a Moncalieri. Lui l’ha aiutata, le ha prestato del denaro...

Mantova, il discorso del Sindaco per Il Giorno della Memoria
Mercoledì 27 gennaio si sono tenuti al Bibiena il consiglio comunale e provinciale congiunti al Bibiena. L’appuntamento era dedicato alla Giornata della Memoria. Hanno parlato il professor Stefano Levi Della Torre, docente del Politecni...

Guidizzolo (MN), strumentalizzazioni e xenofobia
La questione “Sinti a Birbesi” è deflagrata in maniera violenta in questi giorni nel peggior modo. Qualcuno sia nel cento-destra che nel cento-sinistra ha voluto strumentalizzare in chiave elettorale la volontà di persone serie e per bene, le famig...

Brescia, un progetto abitativo a rischio
La questione “Sinti a Birbesi” si è infiammata sempre di più tra strumentalizzazioni politiche e paure della gente amplificate da agitatori senza scrupoli. Attualmente nel Comune di Brescia è in atto lo scontro intestino tra il Pdl e la Lega Nord (insieme al governo d...

Milano, ennesimo sgombero nell'indifferenza e nel cinismo
Sgomberato a Milano un insediamento abusivo in via Rogoredo, sotto i ponti della Tangenziale Est. Il blitz è scattato alle 7.30 di ieri mattina ed erano presenti anche la Croce rossa e un medico della polizia locale che ha effettuato alcune visite durante l'operazione. Sono stati allontanati 90 r...

Andrea Riccardi: "Roma troppo dura con i poveri"
«A Roma c´è tanta durezza e poca sensibilità verso i più deboli. In questi anni sono aumentate le persone morte per strada e questo è un fatto rivelatore». La denuncia sociale è del fondatore della Comunità di Sant´Egidio Andrea Riccardi ieri al termine della messa ...

Brescia, un dramma frutto dell'ignoranza
Un dramma nel dramma sta scuotendo Brescia e la comunità Rom rumena. Una ragazzina di quattordici anni si è spostata con un ventiduenne, sieropositivo dall’età di cinque anni dopo una trasfusione a Bucarest. La Procura l'altro ieri ha arrestato il giovane, muratore di 22 ann...

Guidizzolo (MN), il Consiglio comunale vara una norma antiSinti
Il pubblico è quello dei grandi eventi. Sono usciti di casa, i guidizzolesi, con il sapore del caffè ancora in bocca e i piumini infilati di corsa sopra le felpe. Che non è il voto al bilancio, che verrà approvato a maggioranza, ad aver attirato decine di persone alla riunione del consig...

Guidizzolo (MN), una pagina nera per Mantova
Nel Consiglio comunale di Guidizzolo si è consumata una delle pagine più tristi della nostra provincia. In sintesi con una decisone lampo sono state modificate le norme urbanistiche per impedire a quattro famiglie di poter risiedere nella frazione di Birbesi, in un terreno ch...

 
Di Fabrizio (del 08/02/2010 @ 08:57:56, in blog, visitato 1570 volte)

Segnalazione di Giancarlo Ranaldi

ParkingCasilino

(clicca sull'immagine per vederla in dimensione reale)

il futuro dell’area attualmente occupata dal Campo Rom Casilino 900 è un enigma: la versione ufficiale dice che diventerà parte del PARCO di Centocelle, altre voci dicono che sarà un PARCHEGGIO a servizio della linea C della metro, di certo c’è che, con il trasferimento del campo, la comunità Rom viene PARCHEGGIATA altrove, senza conoscere il suo futuro

quello che segue è la testimonianza degli ultimi giorni del campo raccontata dagli studenti della Facoltà di Architettura di Roma Tre

Roma, 19 gennaio 2010. L’amministrazione comunale dopo un anno di trattative con i rappresentanti della comunità e il Coordinamento Rom a Roma comincia lo sgombero del Casilino 900, dando così il via al Piano Nomadi. Il trasferimento del campo più grande d’Europa è proposto come esemplare, un modello da seguire per superare una volta per tutte la “questione Rom”, non solo nella capitale ma in Italia.

Ma ciò a cui stiamo assistendo non è la realizzazione di quelle promesse con cui l'amministrazione è riuscita ad ottenere la collaborazione dei Rom un anno fa: all'orizzonte non si vedono case, né a Roma né nelle provincie intorno, non c'è il nuovo campo in cui trasferire l'intera comunità senza smembrarla, un campo che sarebbe dovuto essere costruito dai Rom stessi, e che avrebbe dovuto avere aree dove fare il mercatino, spazi di incontro per la comunità, depositi per i materiali ferrosi, laboratori artigianali. Non si vedono né le cooperative né i progetti per l'inserimento lavorativo né i nuovi documenti di identità, in mano hanno solo delle strisciette di carta con la richieste di asilo umanitario, dopo essere scappati dalle guerre e aver vissuto quaranta anni in Italia. Dopo un anno la sensazione è che Rom siano lentamente scivolati in una trappola, la solita trappola, quella del campo, del container e dell’invisibilità.

Le famiglie del Casilino 900 verranno divise secondo la loro nazionalità, in quattro campi: via di Salone, via Gordiani, via Candoni e Camping Roman River. Accettano di trasferirsi senza opporsi, assistono alla demolizione delle loro case, vanno via senza alcuna garanzia sul proprio futuro. Oggi è iniziata la fine di Casilino 900, ma non della “questione Rom”, dell’annoso problema dei campi, che non si risolverà certo ammassando persone negli attuali campi già pieni, né creandone altri, sempre più periferici e sorvegliati.
Gli studenti della Facoltà di Architettura di Roma Tre raccontano la storia dello sgombero, attraverso le storie di chi ha lasciato o sta per lasciare il campo e attraverso gli oggetti che è stato costretto a lasciarsi dietro. Storie che nessuno ascolta, oggetti strappati alle grinfie di una ruspa. Storie ed oggetti di persone a cui stanno portando via la casa e il luogo in cui sono cresciuti in cambio di un futuro incerto, di cui non sanno quasi nulla, fatto di scatole di latta chiuse in recinti sorvegliati. Il nostro lavoro vuole raccogliere e proporre delle alternative, dimostrare che un’altra via è possibile ed è pure più conveniente, per i Rom e per tutti: l’autocostruzione, fuori da altri ghetti, oltre i recinti dei campi, verso un futuro in cui Rom e Gagè possano cominciare a conoscersi e a superare i reciproci pregiudizi, verso un'altra città da inventare insieme.

Questo blog intende avviare un Osservatorio per il Monitoraggio del Trasferimento del Casilino 900. Invitiamo tutti i cittadini e le associazioni che in questi anni sono stati vicini al campo a partecipare scrivendo a casilino900@googlegroups.com

 
Di Sucar Drom (del 15/02/2010 @ 18:21:37, in blog, visitato 1289 volte)

Roma, manifesto Pd anti-rom ed è rivolta sul web
«È davvero il Pdl meno L». Gli internauti sono scatenati contro un manifesto che campeggia da qualche giorno al Quadraro. Il testo? «Abbiamo vinto la battaglia! E' finalmente avvenuto lo sgombero del campo rom di via degli Angeli!». Firmato: Pd...

Milano, non si fermano gli sgomberi senza alternative per intere famiglie
Continuano nell’indifferenza generale gli sgomberi senza soluzioni alternative. Quello di stamattina, messo a punto dalla Polizia Locale nei pressi dell'Alzaia Naviglio Grande, è il 195esimo dell'e...

Milano, Tettamanzi: no a sospetti, veleni, aggressività e corruzione morale
Le tre maggiori autorità politiche della Lombardia: il Sindaco di Milano Letizia Moratti, il Presidente della Provincia Podestà e il Presidente della Regione Lombardia Formigoni erano tutti in prima fila all'Auditorium Alberione ad ascoltare ...

Pavia, un piano del Comune per chiudere i “campi”
Mezzo milione per trasferire in aree attrezzate e alloggi i 250 Sinti che da più di vent’anni sono accampati in piazzale Europa: il piano dell’amministrazione spunta dalle pieghe del bilancio. «E’ vero — conferma il sindaco Alessandro Cattaneo —. abbiamo messo a bilancio 500mila euro per r...

Roma, Casilino 900: segui lo sgombero su ParkingCasilino
L’amministrazione comunale dopo un anno di trattative con i rappresentanti della comunità e il Coordinamento Rom a Roma comincia lo sgombero del Casilino 900, dando così il via al Piano Nomadi. Il trasferimento del campo più grande d’Eur...

Guidizzolo (MN), ultimo atto politico: tutti d’accordo sulla testa dei Sinti
Il Pd bresciano incontra il Pd di Guidizzolo e mantovano ma anche il Sindaco Pellizzaro (Lega Nord), dopo aver scatenato una campagna stampa contro il progetto di autonomia abitativa a favore de...

Guidizzolo (MN), accoglienza? Sì, ma altrove
Grazie al ‘caso di Guidizzolo’, si è tornato a parlare della questione rom, che detta come va detta non è altro che il “problema degli zingari”. E’ noto che questa popolazione di origine indiana è girovaga, incapace di adattarsi alla nostra società, e che utilizza forme di sfruttamento e di raggiro per poter vivere sulle spalle...

Milano, la Moratti pensa che gli sgomberi senza alternative siano legali...
Sgomberi a ritmo serrato quelli messi in atto da Palazzo Marino. Tanto che la Caritas ha chiesto di sospendere lo smantellamento dei campi abusivi almeno durante i mesi invernali. Il sindaco di Milano, Letizia Moratti, ha però risposto con la linea di rigore: “Le leggi vanno fatte rispe...

Babel Film Festival
Babel Film Festival è il primo concorso cinematografico internazionale destinato esclusivamente alle produzioni delle minoranze, ai film (sia di fiction sia documentari) che siano espressione di una minoranza linguistica e culturale, in cui dialoghi e testi siano in una lingua minoritaria, dialet...

ONU: 92 raccomandazioni per l'Italia
Accrescere la lotta alla discriminazione e al razzismo e dotare il Paese di un'istituzione nazionale indipendente sui diritti umani figurano tra le principali raccomandazioni fatte all'Italia dai paesi dell'Onu per migliorare la situazione dei diritti um...

Milano, Vittorio Agnoletto: "La politica dica no alla violenza degli sgomberi"
"Ho appreso dei continui, vergognosi sgomberi della popolazione rom realizzati a Milano", dichiara Vittorio Agnoletto, candidato presidente regione Lombardia per la Federazione della sinistra. Di fronte a donne e bambini buttati per strada, a famiglie separate e disperse, a esseri umani trattati peggio che animali, la politica non può tacere. Nella Milano di oggi, spesso dominata dall'egoismo, denuncia...

Roma, il Casilino 900 non c'è più
Al di là del cancello del Casilino 900 a Roma, il campo nomadi più grande d'Europa, questa mattina c'era uno strano silenzio. Un silenzio inusuale. Non si sentivano più le voci dei bambini che giocano, delle donne che chiacchierano o dei ragazzi che parlano tra loro. L'unico suono era quello della ru...

Roma, il Casilino 900 non c'è più: i primi commenti
Sono cadute le ultime baracche ed è stato chiuso il cancello al Casilino 900, il campo nomadi più grande d'Europa situato sulla via Casilina a Roma. Stamani il sindaco della Capitale, Gianni Alemanno, insieme all'assessore alle Politiche sociali, Sveva Belviso, il...

 
Di Sucar Drom (del 26/02/2010 @ 09:09:41, in blog, visitato 1695 volte)

Mantova, Sucar Drom: "Noi ci impegniamo..."
Siamo rimasti esterrefatti da quanto affermato dalla Lega Nord, durante la conferenza stampa di domenica scorsa. Le affermazioni e i toni non sono solo razzisti ma istigano al razzismo e alle discriminazioni contro le persone, appartenenti alle minoranze sinte e rom. Rispondiamo all...

Mantova, mengro labatarpe: presentazione del progetto alla stampa
Venerdì 19 febbraio alle ore 11.00 presso la sala Bonaffini del Comune di Mantova, in Via Roma 39, si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto: Mengro Labatarpe (il nostro lavoro), valore lavoro – percorsi di inserime...

Pesaro, condannati senza processo due attivisti del Gruppo EveryOne
Roberto Malini e Dario Picciau (in foto), co-presidenti con Matteo Pegoraro del Gruppo EveryOne, organizzazione internazionale per i diritti umani, hanno ricevuto in data 12 febbraio 2010 una notifica di decreto penale di condanna, con pena detentiva...

Il popolo web e di Fb è xenofobo e razzista: lo dice una ricerca
Web e social network nuove frontiere anche per il razzismo. Sono oltre un migliaio i gruppi su Facebook che dichiarano o si manifestano razzisti e xenofobi. È quanto emerge dalla ricerca «Io e gli altri. I giovani nel vortice dei cambiamenti», promossa dalla Conferenza dei presidenti dei consigli regionali, presentata oggi alla Camera e realizzata da Swg. Pur s...

Napoli, una fisarmonica per ricordare Petru Birlandeanu
Petru Birlandeanu fu ucciso nella stazione della Cumana di Montesanto a Napoli il 26 maggio dello scorso anno. Nello stesso punto, dove si accasciò durante una sparatoria tra clan di camorra contrapposti, sotto gli occhi di sua moglie Mirella, oggi c'è una t...

Napoli, Armandino e il Madre
Sono cominciate da alcuni giorni a Napoli le riprese di Armandino e il Madre, il cortometraggio che vede l’attrice Valeria Golino per la prima volta dietro la macchina da presa. Con lei l’inseparabile compagno, l’attore Ri...

Razzismo, il 45% dei giovani chiuso o xenofobo
Dai ragazzi inclusivi a quelli improntati al razzismo: il 40% dei giovani italiani si ritrova su posizioni più aperte, mentre il 45% sposa atteggiamenti di chiusura. Questa la fotografia scattata da ''Io e gli altri. I giovani italiani n...

Elezioni regionali: in Lombardia è candidata Dijana Pavlovic
Tutti i partiti stanno definendo le ultime caselle di liste e listini, a un mese e mezzo dalle Regionali. I nomi però sono già in circolazione. Ufficiali o meno. Alcune delle novità più «ghiotte» emergono ...

Insulti ai rom, Radio Padania condannata
Condannato. E’ arrivata la sentenza del giudice monocratico dell’ottava sezione penale del Tribunale di Milano chiamata a decidere se condannare o meno Leopoldo Siegel (in foto), il conduttore di Radio Padania, accusato di diffamazione a mezzo ...

Guidizzolo (MN), un augurio alle famiglie sinte
Diversamente da quanto si crede, i Rom e i Sinti non irridono né osteggiano la legalità; ne danno una definizione precisa e coincidente a quella dei gagi (o “non sinti”), come rispetto delle regole in uno Stato di diritto...

Padova, dal "campo nomadi alla città"
Martedì 2 febbraio 2010 è stato inaugurato in Corso Australia il Villaggio Speranza, realizzato attraverso il progetto sperimentale di autocostruzione del Comune di Padova co-finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali...

Verona, Stella: «Gli antirazzisti finora sono stati troppo timidi»
Metti assieme un giornalista e un poliziotto a confronto sul tema del razzismo. Ne esce il ritratto impietoso di un italiano medio impreparato a tenere il passo con i tempi. Troppi luoghi comuni, troppi «campanili», tanta paura dell'altro e soprattutto ignoranza...

Guidizzolo (MN), terra di confine
Dopo ventisette anni passati a svolgere servizio alla comunità in ambito sanitario, sono infermiere, mi sento, dolorosamente, costretto a spendere due parole sulla questione dei Sinti, che, con grande travaglio, sono alla ricerca di una casa, tra la provinci...

Milano, presentazione del libro di Luca Bravi "tra inclusione ed esclusione"
Sarà presentato il prossimo 18 marzo 2010 il libro “tra inclusione ed esclusione, una storia sociale dell’educazione dei Rom e dei Sinti in Italia” dello storico Luca Bravi. L’evento si terrà presso Università di Milano Bicocca,Via Bicocca degli Arcimboldi n. 8 ...

Prato, Rom e Sinti: cambiamo musica ai luoghi comuni
Rom e Sinti pratesi chiedono di essere ascoltati nelle stanze che contano. Chiedono partecipazione. E l’istituzione di una tavola rotonda dove poter discutere i loro problemi. “Rom e Sinti: cambiamo musica ai luoghi comuni”. Questo il titolo de...

Ministero dell'Interno, un progetto per formare gli operatori
E' sulla Gazzetta Ufficiale il progetto realizzato dal Dipartimento per le libertà civili e immigrazione per favorire il processo di integrazione della comunità rom. Accrescere l...

 
Di Fabrizio (del 16/03/2010 @ 09:38:36, in blog, visitato 1581 volte)

...ed invece sono passati quasi 5 anni. Lo rileggo volentieri per guardare (una volta tanto) la strada percorsa ...ed anche per l'amico Yuri del Bar, che a Mantova s'e' ricandidato alle elezioni comunali

Non sapevo cosa scrivere

(e invece)
Ho un mucchio di notizie arretrate da sbrigare e forse da pubblicare, ma e' come se mi autocensurassi:
forse potra' interessare a qualcuno che nella Repubblica Ceca si continua a parlare di sterilizzazione forzata delle donne Rom, senza la certezza se questa pratica prosegua ancora oggi, o che la International Organization for Migration abbia iniziato una propria campagna europea di assistenza a favore dei Rom dell'Europa dell'Est, che vivono oggi una situazione per molti versi simile a quella del nazismo (non lo dico io, e' quello che leggo sul loro documento).
Stranamente, non ci sono notizie di nuovi rimpatri forzati verso il Kosovo, non so se dipenda dal silenzio stampa dei ministeri degli interni o per la moratoria richiesta dall'UNHCR, in compenso in Gran Bretagna continua la polemica tra il partito conservatore e il governo laburista sulle aree di sosta...
Ne scriverei, se non fosse che sono cose scontate e che sono stanco di ripetere le medesime notizie.

Ci sono stati dei momenti negli anni scorsi, in cui le notizie erano da addentare come se fossi un mastino. Scontri violenti per motivi etnici, in Romania, Slovacchia, Kosovo, un corrispondente macedone che prima mi scriveva sotto i colpi di mortaio dell'UCK, e poi ferito dalla polizia durante una manifestazione di protesta. Li' forse c'era un senso, perche' queste notizie non arrivavano sui giornali italiani, se non dopo settimane. Li', nel silenzio dell'informazione ufficiale, misuravo il senso della parola discriminazione.

Quella e' la discriminazione di "guerra". Poi c'e' l'altra discriminazione, quella di "pace": nel lavoro, nella casa, nello studio o nell'accesso ai servizi sanitari. Ma se nel caso della guerra potevo parlare di CENSURA, la "discriminazione di pace" e' piu' ambigua: da una parte sullo Zingaro (uso apposta il termine dispregiativo) si caricano tutta una serie di paure secolari, dall'altra, fatichiamo a vederlo diverso da come ce lo siamo sempre immaginato. Mi spiego: LORO non han voglia di lavorare, ma NOI faticheremmo ad accettare un collega Sinto o una baby sitter Rom. LORO non vogliono mandare i figli a scuola e NOI facciamo cambiare scuola ai nostri bambini se 2 o 3 dei loro compagni di classe abitano in un campo sosta.
Dico che li abbiamo rinchiusi, prima che nei campi sosta, in un ruolo da cui abbiamo paura che escano.
Allora, parlare delle discriminazioni quotidiane serve a poco, perche' sono quelle cose che turbano per qualche giorno, ma ci rassicurano che il gradino basso della societa' e' occupato, ed e' giusto cosi', perche' se e' occupato non rischiamo di caderci noi. Proprio le cronache della "discriminazione di guerra" mi hanno insegnato che qualsiasi siano i contendenti, i Rom sono sempre i primi a pagare e, finito con loro, c'e' qualcun altro, che stava meglio, che si ritrova al loro posto, suo malgrado.

Poi, ci sono i "bravi democratici": quelli che sono affascinati da un nomadismo che se potessero i Rom si lascerebbero volentieri alle spalle, quelli che "Zingaro e' cultura, e' musica, e' poesia". Si', ma che senso ha questa cultura, se non ha possibilita' di esprimersi e di confrontarsi? Se rimane chiusa nei ghetti o nei campi? E' come parlare dei menestrelli medievali, con la differenza che i cavalieri antichi sono estinti, e qua ci riferiamo a un popolo che vive in mezzo a noi. Insomma, buoni o cattivi, sembra che l'importante sia percepirli come DIVERSI.

Diversi, lo siamo tutti, non vedo qua il problema. Il problema e' quando la diversita' e' un alibi per vivere separatamente e senza confronto. Da questo tipo di diversita', non puo' che nascere una societa' malata, da un lato e pure dall'altro.

Mentre si continuano a tenere le distanze, i Rom e i Sinti (per natalita' o per fuggire alle guerre e alle persecuzioni), sono diventati la minoranza etnica piu' vasta della Comunita' Europea. 10/12 milioni (non lo sappiamo), piu' degli abitanti dell'Austria o del Belgio. E si affacciano nuove generazioni.

Livia Jaroka e Yuri del Bar hanno in comune la giovane eta' (30 e 26 anni). E l'etnia. Per il resto sono DIVERSISSIMI: lei Ungherese e lui Italiano, lei antropologa e lui mediatore culturale. Anche politicamente sono distanti: Livia Jaroka eletta al Parlamento Europeo nel Partito Popolare, Yuri del Bar al Comune di Mantova in Rifondazione Comunista.
Livia Jaroka ha sponsorizzato il mese scorso un programma di formazione professionale presso il Parlamento Europeo, per giovani Rom che possano in futuro essere quel nucleo politico-intellettuale che e' mancato al suo popolo per risollevarsi dal II dopoguerra (chi volesse ulteriori notizie, me le richieda via email).
Yuri del Bar e' stato eletto con un programma che richiedeva la chiusura dei campi sosta a favore di microareee, il diritto di voto ai migranti, piu' fondi allo studio e sostegno alle famiglie.
Su di loro, la cappa mediatica che ricordavo prima. Eppure, credo che quei due, cosi' DIVERSI, siano l'avanguardia di una nuova generazione che possa parlare in prima persona del proprio popolo, perche' finalmente si racconti la miseria o la gioia senza i NOSTRI giri letterari.

 

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


21/10/2020 @ 07:05:48
script eseguito in 58 ms

 

Immagine
 Thomas Hammarberg in visita a Milano per verificare la situazione dei Rom... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 3893 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< ottobre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
BuongiornoQuesto messaggio è per gli individui, ch...
20/10/2020 @ 08:03:13
Di FRANCO
LEGGI UN MOMENTO QUESTA OFFERTA DI PRESTITO .... O...
07/10/2020 @ 20:34:53
Di Alesi Gallo
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2020 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source