Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
AVVISO AI NAVIGANTI: qui potrete trovare molte notizie che abitualmente non volete conoscere.

La redazione
-

Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Fabrizio (del 05/01/2006 @ 18:42:48, in Kumpanija, visitato 5353 volte)
But sastipe, bari bah thaj suksesno barvali buti mangav sa e RRomenge ani sasti lumia a majbut e poetonge thaj sa e artistenge ano nevo 2006 bersh.
 
Mehmed Sacip

BAXTALE  O  AVUTNE  BAREDIVE

                                                   Te anen baro yekhipe - athe si o manushikano zoralipe!

Baxtalo nevo bersh 2006 !
But bax thay sastipe tumenge !
M.K.C. " Narajan ".                 Ibrahim Osmani-Presevo
Bayramýnýz kutlu olsun!!!
 
Eid Mubarak!!!
 
Happy Eid!!!
 
ANA OPRISAN, M.A.,
Programme Manager
 
IBC - INTERNATIONAL BLUE CRESCENT RELIEF AND DEVELOPMENT FOUNDATION
ULUSLARARASI MAVI HILAL INSANI YARDIM VE KALKINMA VAKFI
 
TURKEY Office
Bostancý mah., Cami sok., Cesur apt. no 11 / 3,
Bostanci, Istanbul, web:
www.bluecrescent.net
tel.: 0090 216 464 68 82, fax: 0090 216 361 57 45    
 
PAKISTAN Office
House no B 270, street 22, Sector E – 7, Islamabad
e.mail:
ana@bluecrescent.net, tel./ fax: 0092 51 265 43 96
Mobile: 00923015982075

BAHTALO O NEVO 2006-to BERSH!!!

KAMAV TUMENGE:

Parni bah sar o iv!

 

Barvalipe sar o giv!

 

Puterdo drom sar javin!

 

Shuzhi buti sar jsvin!

 

Gudle lavia sar avgin!

 

Buhle phaka – uchalin!

 

Phraloripe sar patrin!

Lacho vogi sar o Del!

 

Vi romenge, vi gazhenge!

 

Vi e saste manushenge!

 

Bah! Bah! Bahtori!

 

Katar tumari phen - Sali Ibrahim - Bulgaria

roma_sofia@abv.bg


Eveneens mijn beste wensen voor 2006!

Krijgen de Roma uit Kosovo een beschermingsstatuut
in Nederland of worden ze uitgewezen?

Graag hoorden wij wat meer nieuws hieromtrent.

Vriendelijke groeten,

Carla

 


Romisk Kulturcenter - København

 

Ruten 167.3.3

 

2700 Brønshøj

 

Danmark

 

Tlf. & Fax: 38 81 07 08

 

Mob.:20 922 068

 

www.euroma.dk

PHRALALEN THAY PHENYALEN,

ROMANA KULTURAKO CENTRI ” EUROMA” ANDAR DANIMARKA,

 

BAHTALKERELA SA E SHUKAR (QAQUNE)ROMENGE O NEVO 2006. BERSH,

 

MANGIPAYA SA SHUKARIPE ANO JIVDIPE.

 

VASH TE JANEN SAR AJUKARDILO O NEVO 2006.BERSH ANI DANIMARKA,

 

DIKHEN O TASVIRYA! ( ano tasviri o 2003 hramisalo doshaya).


Greeting from Roma National Congress
Asmet Elezovski


Te aven saste taj bahtale!
Bahtalo Nevo Bersh savorenmge!
Stevo
BARO SASTIPE, THAJ BAHT KO NEVO BERSH 2006

VESELE PRAZNIKE IN USPESNO NOVO LETO 2006

MERRY CHRISTMAS AND HAPPY NEW YEAR 2006

R.D.AMALA

IMER TRAJA BRIZANI



Lieve Mensen,
 
Door de statusbesprekingen van Kosova/o, de mogelijke toetreding van Macedonië op termijn en de onvermijdelijke aandacht voor Servië/Montenegro staat de zuidelijke Balkan weer volop in de belangstelling. Maar de dialoog moet met allen worden gevoerd en dus ook met de Roma. Roma ginds, Roma in naburige landen en Roma hier, in West-Europa.
Namens mijn team hoop ik dat we dit jaar opnieuw maar veel intensiever kunnen samenwerken.
 
Veel geluk en sterkte in 2006!
 
Els de Groen
www.elsdegroen.nl

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Sucar Drom (del 05/01/2006 @ 14:30:56, in Italia, visitato 1953 volte)
Ieri sera un incendio è divampato tra le baracche del "campo nomadi" di via Salone, alla periferia di Roma.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con cinque automezzi, alcune «volanti» della polizia e dei mezzi del 118. Non risultano per il momento vittime.

Nel "campo", vergogna capitolina e italiana, si stima che siano presenti circa 1.250 persone... (stime del
2358888
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 05/01/2006 @ 09:43:31, in Regole, visitato 1613 volte)

irish.examiner

Il Ministro di Giustizia e il filosofo

Nel 1964 l'arresto dell'attivista dei diritti dei Nomadi e Viaggianti Grattan Puxon fu controverso, racconta Ryle Dwyer.


30/12/05 - DOCUMENTI rilasciati ora dal Dipartimento di Giustizia includono i dati sull'arresto nel 1964 di Grattan Puxon, attivista a favore dei diritti degli Itineranti irlandesi. Il tema di controversia diede origine ad uno scambio di corrispondenza tra il filosofo Bertrand Russell e il Ministro della Giustizia, Charles Haughey.

Grattan Puxon era giunto in Irlanda agli inizi degli anni '60. Si coinvolse nella lotta dei Viaggianti irlandesi e li aiutò ad organizzarsi per resistere agli sgomberi. Viveva nell'area di Cherry Orchard a Dublino, dove era stata fondata la prima scuola per nomadi, l'area venne allora completamente sgomberata e rasa al suolo dalla Dublin Corporation, perché i Nomadi e Viaggianti l'avevano occupata senza permesso.
Durante la successiva contrapposizione, Puxon venne arrestato e Russell il 7 aprile 1964, scrisse al Ministero della Giustizia, chiedendo che Puxon fosse scagionato.

“Sono sicuro” scriveva “che l'Irlanda non vuole appannare il proprio buon nome con un [nuovo] caso Sacco e Vanzetti.” [...] i due anarchici italiani arrestati a Boston nel 1927, accusati, condannati e giustiziati per omicidio, anche se avevano un alibi.

Haughey rispose che sarebbe stata una perdita di tempo comprendere perché Puxon potesse essere innocente.

Russell rispose a sua volta: “Considero la persecuzione degli zingari e degli itineranti come vergognosa per una comunità civile.

Penso che continuare a perseguire questi individui perché si accampano sui possedimenti cittadini e continuare a minacciarli, non ottenga nessun beneficio ed in particolare, penso che le misure contro il signor Puxon siano persecutorie.”

Replicà Haughey il 5 maggio: “Grattan Puxon non è un nomade.

E' un cittadino inglese che dice di essere giornalista. Ha scritto regolarmente per la stampa di Dublino. E' accusato di possesso illegale di esplosivi ed ammutinamento, perciò è stato arrestato su richiesta della Dublin Metropolitan District Court. Avrà, naturalmente, tutte le possibilità di difendersi in tribunale.”

Russell accettò questo e rispose: “Dalle informazioni in mio possesso, che ritengo accurate, il signor Puxon è stato prima dissuaso e poi minacciato da componenti dei corpi speciali della polizia irlandese, a causa della sua campagna di sostegno agli Itineranti.”

Tredici studenti della Queen’s University il 7 maggio scrissero a Haughey per protestare contro il trattamento riservato alle famiglie Nomadi e Viaggianti. Nella loro lettera, sottolineavano che le famiglie protestavano per “aree di sosta con acqua corrente e servizi igienici, facilitazione per la scolarizzazione dei loro figli e per aver accesso ai servizi sociali”. Erano richieste portate avanti senza violenza e “l'arresto di Grattan Puxon, un noto pacifista, era stata una carica di dinamite”. Infine chiedevano la fine di questa “illogica persecuzione”.
Haughey rispose: “La domanda da porsi non è se le aree di sosta debbano essere attrezzate, ma se i nomadi abbiano il diritto di accedere alle proprietà private o a quelle requisite (a volta obbligatoriamente) dalle autorità municipali per farne alloggi o altri servizi essenziali, ed occupare definitivamente dette aree”. Aggiungeva che “questi giornalisti stranieri” erano più preoccupati dei bisogni dei nomadi che delle “ingenuità” del Governo.

Scrisse quindi a Russell il 200 maggio, di aver formato una commissione nel 1960, come Segretario del Parlamento, per indagare sulle condizioni dei Viaggianti e “promuovere la loro assimilazione nella comunità generale”.

Replicò Russell: “Non capisco perché gli itineranti debbano essere assorbiti. Ho sempre pensato che gli inconvenienti potrebbero essere evitati fornendo loro delle facilitazioni.”

Puxon fu arrestato e ripetutamente gli venne chiesto di scegliere tra lasciare il paese o finire in prigione. Divenne poi uno dei leaders della lotta dei diritti dei Viaggianti in Gran Bretagna. Ha sempre dichiarato che gli esplosivi furono portati dalle guardie della sicurezza.


Fonte: British_Roma

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 05/01/2006 @ 08:19:36, in conflitti, visitato 1608 volte)
Da Romano Lil edizione telematica 3 gennaio 2006

“Il Porrajmos dimenticato, le persecuzioni dei Rom e Sinti in Europa” è il titolo del libro edito dall’Opera Nomadi, con il contributo dell’Unione comunità Ebraiche Italiane. Il libro traccia la storia della persecuzione degli zingari a partire dal medioevo per arrivare all’età moderna, soffermandosi sul periodo nazi-fascista che ha porta...


Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Sucar Drom (del 04/01/2006 @ 11:35:58, in Italia, visitato 1642 volte)

A Castel Mella (Brescia) i "nomadi" espulsi da tutto il territorio

Pubblichiamo un articolo apparso sul quotidiano Brescia Oggi in cui si comunica la decisione del Comune di Castel Mella (a pochi chilometri da Brescia) di apporre i cartelli di divieto di sosta ai "nomadi" già a partire dalla stessa tangenziale di Brescia.

Rimarchiamo l'anticostituzionalità di tali cartelli e dell'ordinanza emessa dall'Amministrazione Comunale che discrimina palesemen...

continua

2355358

Spedizione punitiva contro i Rom a Martellago (Venezia)

Pubblichiamo articolo apparso ieri sul quotidiano Il Gazzettino On Line, sulla "spedizione punitiva" della brava gente di Martellago contro una famiglia di Rom.

Interessante il commento del primo cittadino di Martellago, Giovanni Brunello: "Pensavano di trovare l'Eldorado a Martellago?".

Alla fine è scattata la "spedizione punitiva" e la bara...

continua

2355373



Articolo Permalink Commenti Oppure (4)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 04/01/2006 @ 09:28:30, in Italia, visitato 1650 volte)
LOGO
FAENZA - Faenza ha preparato un ricco calendario di manifestazioni per celebrare "Il Giorno della Memoria" 2006. Le iniziative avranno il loro culmine il 27 gennaio, data designata dal Presidente della Repubblica Ciampi per ricordare la Shoah del popolo ebraico e anche tutte le altre vittime dei campi di sterminio nazisti.

Un prologo alle celebrazioni, per la verità, si è già svolto il 1° dicembre scorso, con la presentazione presso la residenza municipale del libro di Romano Rossi "La Brigata ebraica" (Bacchilega editore). Il primo appuntamento è programmato martedì 10 gennaio, alle ore 20.45, presso la sala Dante della Biblioteca comunale, con "Il razzismo eugenetico del nazismo", videodocumenti sullo sterminio delle diversità (zingari, omosessuali, testimoni di Geova). Introduzione di Alessandra Chiappano della Fondazione Memoria della Deportazione di Milano; interverranno il vice sindaco Elio Ferri e Samuele Lanzarotti del Cineclub Scaglie. Sullo stesso tema è prevista una seconda serata, mercoledì 18 gennaio (alle 20.45), sempre presso la Biblioteca comunale. Introduzione di Luca Bravi dell’Università di Firenze; interverranno, inoltre, il presidente del Consiglio comunale di Faenza Emanuele Tanesini e Samuele Lanzarotti del cineclub Scaglie. Martedì 17 gennaio, presso il monastero di Santa Chiara (via della Croce, 16), alle ore 20.45, si svolgerà la "XVII Giornata nazionale del dialogo ebraico-cristiano". Relatore Alfio Filippi, sacerdote dehoniano, direttore dell’Editrice Dehoniane Bologna; moderatore don Dante Albonetti. Martedì 24 gennaio, nell’aula magna dell’istituto tecnico commerciale "A.Oriani" (via Manzoni, 6), si terrà un incontro con Lala Lubelska: "Dal ghetto di Lodz ad Auschwitz, a Mauthausen e il ritorno". L’incontro, rivolto a studenti e insegnanti di tutte le scuole faentine, vedrà la partecipazione del sindaco Claudio Casadio e di Maria Luisa Martinez, dirigente scolastico dell’Istituto. Venerdì 27 gennaio, nel "Giorno della Memoria" l’Amministrazione comunale ricorderà la Shoah del popolo ebraico e tutte le vittime dei campi di sterminio nazisti con la deposizione di una corona (alle ore 11.00) al Tempietto della Memoria, posto sul Lungofiume Amalia Fleischer. Seguiranno letture di studenti dell’istituto "Oriani" di Faenza. Sempre venerdì 27 gennaio, infine, presso la Pinacoteca comunale (via S.Maria dell’Angelo, 9), alle ore 17.30, si inaugurerà la mostra "Francesco Nonni. I disegni del lager (1918)". All’inaugurazione interverranno il sindaco Claudio Casadio, l’assessore alle politiche culturali Cristina Tampieri e il direttore della Pinacoteca Sauro Casadei. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 12 marzo 2006. Da segnalare un ultimo appuntamento a febbraio – la data è ancora da definire – con la presentazione del libro di Cesare Finzi "Qualcuno è ritornato (Ma niente è stato come prima)" della Società editrice Il Ponte Vecchio di Cesena.

Il programma delle manifestazioni del "Giorno della Memoria" 2006 è promosso da: Amministrazione comunale di Faenza, Comunità ebraica di Ferrara e delle Romagne, monastero di S.Chiara di Faenza, Associazione nazionale reduci dalla prigionia, dall’internamento e dalla guerra di liberazione, Amministrazione provinciale di Ravenna, Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea in Ravenna e provincia. Il programma è coordinato dalla Presidenza del Consiglio comunale di Faenza.
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 03/01/2006 @ 22:01:30, in Kumpanija, visitato 1749 volte)
Vi giro (col permesso di chi mi ha scritto) una mail che mi è arrivata qualche giorno fa, a cui ho saputo dare solo risposte incomplete. Magari qualcuno sa rispondere:

Ciao,
mi chiamo nicoletta e vi scrivo da roma.
[cut] colgo l'occasione per richiedervi cortesemente alcune informazioni.
Insieme ad altre persone che hanno il mio stesso cognome -iommi- abbiamo iniziato una ricerca per scoprirne le origini.
A quanto ci risulta sembra che derivi da una popolazione nomade proveniente dall'europa dell'est poi stanziatasi nella seconda metà dell'800 nelle marche a causa dello Stato pontificio che per arginare il fenomeno degli zingari decise di dargli alcune zone spopolate delle marche. Le zone interessate sono quelle del fermano e di ascoli piceno.
Sembra inoltre che il cognome iommi  anche nelle varianti iommà o jommi possa derivare da me-iom traducibile con io sono un uomo. Potete aiutarci a sapere se nelle marche ci sono nomadi che potrebbero aiutarci nella ricerca o sapete dirci dove trovare altre notizie?
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione accordatami e nell'attesa di un positivo riscontro colgo l'occasione per augurarvi buon anno e i miei cordiali saluti.
Nicoletta
Articolo Permalink Commenti Oppure (1)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 03/01/2006 @ 10:22:36, in Regole, visitato 1527 volte)

fena_log

SARAJEVO, 26 dicembre (FENA) – Il 22 dicembre il governo ha deciso di istituire un'autorità incaricata di proteggere i diritti delle minoranze nazionali. In questo corpo saranno presenti rappresentanti di tutte le minoranze presenti nell'FBiH. L'elezione dei relativi membri è organizzata dalla Commissione governativa sui diritti umani, delle minoranze nazionali, della società civica e dell'ordinamento giudiziario. Questo organismo dovrebbe riunirsi ogni due anni, o se necessario anche più di frequente. Il progetto di legge è stato preparato conformemente agli impegni della BiH verso l'integrazione europea. In BiH vivono minoranze come i Rom, gli ebrei, i macedoni, gli sloveni ed altri. La condizione dei diritti delle minoranze nazionali nella federazione BiH è ad un basso livello, testimoniato da vari rapporti interni ed esteri. (cfr. precedente ndr.)

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 03/01/2006 @ 09:30:33, in media, visitato 2681 volte)

Qualcuno mi ha scritto per sapere com'è andato il Veglione al campo di via Idro. A loro ho già risposto, così vi racconto un po' di fatti miei, per alcuni rospi che dopo 2 giorni mi sono rimasti in gola.

La festa quest'anno è stata sottotono: alcune famiglie non hanno festeggiato a causa di un lutto. In passato, tutto il campo avrebbe tenuto il lutto, ma un gruppo ha deciso di festeggiare lo stesso. Mi ero aggregato alla festa, perché approfittando di un'iniziativa di Radio Popolare (vedi 1 e 2) c'era possibilità di far festa Rom e non-Rom assieme. Ognuno portava qualcosa da bere o mangiare, e così si socializzava. Come abitudine in questo tipo di feste, non c'era un orario definito per iniziare a finire: di solito i parenti arrivano, salutano, scherzano, e continuano il loro giro, sostituiti da nuovi arrivi.

Per l'occasione, visto le ruggini recenti tra questo gruppo di Rom e alcuni di provenienza rumena, avevo preparato una teglia di Sarmale, il piatto tradizionale della Romania (molto apprezzato). E sono stato “obbligato” a tornare a casa con un salame sottobraccio, per non offendere nessuno.

La festa si è svolta in 3, 4 piccoli prefabbricati adiacenti, spaziosi e riscaldati. Però, gran parte del tempo passa spostandosi da una casupola all'altra, nevica e il campo è in aperta campagna. Poi entri e la stufa sta scaldando al massimo: una specie di sauna finlandese. Accompagnata da un alto tasso alcolico, senza gravi conseguenze, per fortuna.

Insomma: una bella serata, e soprattutto, il nostro ALIBI: ineffabile il Giornale del giorno dopo:

Topi d’appartamento Arrestati 15 nomadi

La solita storia di tutti gli anni. Stavolta, però, costellata di colpi di sceni [sic] e successi per le forze dell'ordine. Si sa: quando il «gatto» non c'è i «topi» ballano. Il che significa che le vacanze natalizie vanno di pari passo con i ladri d'appartamento e la loro «attività». Del resto certi periodi dell'anno per chi ruba nelle abitazioni sono come la stagione della caccia per gli amanti dell'arte venatoria: bisogna approfittarne finché si può. Stavolta, però, il finale è stato unico: tutti i topi sono finiti subito in trappola, nelle due notti tra il 30 e il 31 dicembre, nonché tra sabato e Capodanno. E 11 nomadi... (continua qui)

E' consolante scoprire che prima di arrivare al punto (11 nomadi), la redazione spenda tutti quei luoghi comuni sulla fine dell'anno (comuni nel senso che vanno bene per un topo d'appartamento di qualsiasi razza sia). La mia reazione, al solito, è stata di chiedermi se (per caso) non ci siano stati ANCHE altri furti, senza bisogno che il ladro fosse nomade, e se per caso avessero avuto lo stesso onore di cronaca.

Ma... mentre io ero a festeggiare in tutta tranquillità assieme a facce poco raccomandabili; alcuni amici a Bologna, proprio dietro le due torri, vivevano una brutta avventura: rapinati in mezzo a una marea di gente, hanno pure rischiato di farsi malmenare, per un telefono cellulare. Mi raccontavano di “ubriachi che girano tranquillamente armati”, di polizia a due passi che non fa niente, dei giornali che scrivono solo della festa d fine anno, e di questo gruppo di balordi che per tutta notte ha continuato indisturbato. Ma Bologna, il volto umano e dotto della sinistra italiana, al massimo se la prende con zingari e lavavetri: Sempre dalla retorica del Giornale:

La scommessa dei musei gratis

Vittorio Sgarbi - Abbiamo apprezzato, con stupore e plauso anche del centrodestra, le posizioni del sindaco Cofferati sui grandi temi dell'ordine e della legalità soprattutto in rapporto all'equivoco giustificazionismo umanitario rispetto ai clandestini, ai lavavetri, agli zingari, tanto da essere liquidato come «fascista». È veramente singolare che in questi tempi difficili tutto appaia rovesciato e che anche su questioni di elementare civiltà come quelle relative alla formazione la visione più aperta e più moderna si debba a un sindaco comunista.... (il resto lo leggete qui, se volete)

Notare, che anche in questo caso il titolo c'entra un tubo con l'apertura dell'articolo. Lo so, sarebbe fin troppo facile pensare che chi ha scritto quell'articolo, su ordine e legalità forse ha qualche peccatuccio da scontare...

A me resta una bella festa... e i rospi. Che poi in questo inizio anno è uno solo, grosso e a modo suo bugiardo. E si torna nuovamente a via Idro: fu sempre il Giornale a scrivere (Eleonora Barbieri) che in quel campo furono arrestati i banditi di novembre. Non era vero, ma non pubblicarono mai la smentita.

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Sucar Drom (del 03/01/2006 @ 09:11:52, in Europa, visitato 1556 volte)
Pubblichiamo integralmente il
RAPPORTO DI ALVARO GIL-ROBLES,
COMMISSARIO PER I DIRITTI UMANI DEL CONSIGLIO D'EUROPA,
SULLA SITUAZIONE DEI ROM E DEI SINTI IN ITALIA
DOPO LA SUA VISITA DEL GIUGNO 2005
Strasburgo, 14 dicembre 2005


Nel 1999 è stata adottata la legge sulla tutela delle minoranze linguistiche storiche. La legge, in attuazione dell’articolo 6 della...
continua

Rif: Casa, lavoro, sanità, istruzione, sicurezza: diritti mancati per 3 milioni di europei appartenenti alle minoranze Rom, Sinti, Karakhané, Daxikhané, Manus, Gitani, Gypsies, Rudari, Travellers. L'analisi del Commissario Ue Gil-Robles
2354317
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


12/12/2019 @ 12:21:36
script eseguito in 162 ms

 

Immagine
 La comunità virtuale di Rom e Sinti nel mondo... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 14198 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
ISTITUZIONE DI MICROCREDITI (economie.finance92@gm...
12/12/2019 @ 08:20:56
Di ANNA
Assistenza finanziaria in 24 ore (assistance.finan...
02/12/2019 @ 11:17:21
Di damien
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source