Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
Pagine di dialogo e (forse) per iniziare a conoscersi

-

Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Fabrizio (del 16/11/2005 @ 11:56:42, in musica e parole, visitato 1312 volte)
Per la seconda volta in un anno, prenderò per mano il blog e lo accompagnerò fuori dal mondo virtuale.

Sto co-organizzando una festa, che riunirà alcuni personaggi che già conoscete da queste pagine.

Una buona occasione per conoscersi dal vivo, ballare, divertirsi, discutere e fare nuove amicizie!


Milano: venerdi' 18 novembre dalle ore 19.00

presso lato b piazza XXIV Maggio
  • mostra fotografica di Filippo Podestà sulla squadra di calcio Multietnica2001
  • proiezione di "Miracolo alla Scala" di Claudio Bernieri
  • musica dal vivo con Direktor e il suo gruppo (dal campo di via Barzaghi Triboniano)
  • dalle 22.00 DJ set con musica balcanica contemporanea, a cura di DJMao

info: 347-7179602

siete tutti invitati!

Loredana
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 16/11/2005 @ 05:53:38, in Europa, visitato 1557 volte)

cliccare sull'immagine per leggere l'articolo (testo in inglese)

7. 11. 2005: Il presidente bulgaro Georgi Purvanov ha espresso la propria forte preoccupazione che l'ultra-nazionalismo possa mettere a rischio la tolleranza etnica in Bulgaria. Il discorso è avvenuto il 31 ottobre scorso durante il convegno "Interessi Nazionali, Identità Nazionale ed Integrazione Europea"

sofeecho
11. 11. 2005: "La cosa peggiore è il segno uguale tra le parole Rom e fuorilegge. Un pregiudizio, ma i media e le autorità così ci trattano," racconta Nicolas
Kalinin, presidente dell'organizzazione rom bielorussa Ekhipe (Unità).

Kalinin
14. 11. 2005: Un centinaio circa fra neonazisti e skinheads avrebbero dovuto festeggiare un compleanno il 12 novembre 3005, nel ristorante Na Vrsich nel villaggio di Zlata Olesnice, vicino a Jablonec nad Nisou. La festa era un pretesto per un concerto neonazista. La polizia teneva l'evento sotto controllo, ed è intervenuta per interromperlo quando si sono uditi i primi slogan neonazisti.

Police
15. 11. 2005: Il gruppo Belvaroszi Szinhász interpreterà Roma Legenda - opera rock di Gusztáv Varga, musicista rom e direttore della famosa Kalyi Jag e dell'associazione culturale Romani.

Varga_Gusti

Sdruzeni Dzeno
V Tunich 11
120 00 Praha 2
----------------
+420 224 941 945
www.dzeno.cz / www.radiorota.cz

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Sucar Drom (del 16/11/2005 @ 04:26:48, in Europa, visitato 1483 volte)
da Sucar Drom

Mentre in Italia, Milano - Bologna - Napoli..., si usano le ruspe contro le minoranze sinte e rom, in Svizzera si propone una legge per incrementare i finanziamenti ai Comuni e ai Cantoni per la costruzione di spazi di transito e di sosta per queste minoranze etniche linguistiche.

Il Governo propone una legge per i nomadi.
Secondo il Governo grigionese si deve esaminare la creazione di una legge federale per il sostegno ai nomadi. In questo modo verrebbe creata una base legale per il versamento di sussidi ai Cantoni e ai Comuni. Questo è quanto scrive il Governo nella sua presa di posizione relativa all'avamprogetto del rapporto del Consiglio Federale sulla situazione dei
nomadi in Svizzera. Il Governo propone un sostanziale aumento dei sussidi federali alla Fondazione "Un futuro per i nomadi svizzeri". Un simile aumento ed eventualmente anche un aumento del capitale di fondazione permetterebbero alla fondazione di aumentare sensibilmente i propri contributi, attualmente del 10 per cento, per la creazione di spazi di transito e di sosta per i nomadi. Secondo il Governo, misure di questo tipo favorirebbero senza dubbio la disponibilità dei Cantoni e dei Comuni alla creazione di nuovi spazi. Si dovrebbe inoltre esaminare se i mezzi federali del promovimento della costruzione di abitazioni non potrebbero venire messi a disposizione anche per i nomadi.
Cancelleria di Stato dei Grigioni
(da La Gazzetta di Sondrio)
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 15/11/2005 @ 19:39:01, in musica e parole, visitato 1974 volte)

Segnala Mikhail Smirnov su Roma_in_Americas

Gruppo fondato da Vadim Kolpakov, star e virtuoso della chitarra del teatro Romen di Mosca. Il gruppo ha ora sede a Boston, Massachusetts, ed è formato da:

  • Vadim Kolpakov - direttore
  • Petra Gelbart - fisarmonica, voce
  • Ekaterina Bolatovskaya - voce, ballerina
  • Anne Harley - voce
  • Alexander Prokhorov - voce, tastiere

Vadim Kolpakov, come molti, ha iniziato a suonare musiche tradizionali già nell'infanzia. Il suo strumento è la chitarra a 7 corde, si esibisce anche come cantante e ballerino. I suoi tour hanno toccato l'Europa e gli USA, dove si è esibito al Carnegie Hall, Harvard University, Colony Theater (Miami, FL), e al Kennedy Center Concert Hall (Washington D.C.).

Petra Gelbart è un'interprete di musica zigana tradizionale, si è fatta conoscere al California Herdeljezi Festival,
Hungarian House (NY) e all'Ida Kelarova International Festival tenutosi nel castello Svojanov, nella Repubblica Ceca.

Anne Harley è un'interprete di musica russa barocca, che alterna a brani di compositori contemporanei. Ha fatto parte di diversi gruppi stabili internazionali, come l'American Repertory Theater, Boston Camerata, Handel and Haydn, Opera Noord Holland Noord, Opera Boston and Talisman.

Alexander Prokhorov ha ottenuto il master alla Music Degree from Longy School of music e recentemente si è diplomato alla Boston University's Opera Institute. Appare regolarmente al Boston Early Music Festival, Handel&Haydn Society, Boston Lyric Opera e altre compagnie operistiche.

Ekaterina Bolatovskaya è originaria della Russia e dal 1999 fa parte come solista del Boston Russian Chorus.

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 15/11/2005 @ 11:43:23, in Europa, visitato 1405 volte)

Rapporto 2005 Della Commissione Europea sulla Romania - breve analisi sul caso dei Rom

Un documento al solito molto diplomatico, questo volta il rapporto della Commissione riporta un'unanime dura critica ai funzionari di Bucarest. Preoccupata per l'antiziganismo diffuso ed in gran parte accettato nella società rumena (vedi articolo ndr.) la Commissione Europea ha riservato parole inusitatamente forti ma meritate quando scrive:

"Nonostante gli sforzi e le promesse, la situazione della minoranza Rom richiede tuttora sviluppi fondamentali. Le espressioni pubbliche di razzismo contro gruppi vulnerabili come i Rom, devono avere fine."

"Le autorità rumene devono dimostrare, a tutti i livelli, che la nazione applica la politica della tolleranza zero contro il razzismo anti-Rom o contro ogni gruppo o minoranza, e che queste politiche siano effettivamente sviluppate"

Queste sono senza dubbio le dichiarazioni più forti del rapporto che dà risalto ad altri problemi profondi che la Romania deve risolvere prima dell'accesso [all'Unione Europea]. È molto lontano dal [linguaggio] diplomatico solito e dalle delicatezze spesso vuote delle parti in causa attuali e precedenti nel paese e mostra la determinazione della Commissione Europea nel fermare l'antiziganismo che rimane vergognosamente una delle residue forme di razzismo europeo.

Il rapporto nelle parti dedicate ai Rom mantiene la forma "tradizionale" mescolando sviluppi positivi con osservazioni critiche ambigue.

La Commissione come nei rapporti precedenti continua a sottolineare la distinzione affrontata dai Rom: "nei fatti la discrimizione contro la minoranza Rom, particolarmente al livello locale, continua ad essere diffusa, in particolare per quanto riguarda l'alloggiamento e l'accesso ai servizi sociali ed al mercato di lavoro."

"Sono riportati casi di incidenti automobilistici che hanno coinvolto i Rom come vittime, chiusi senza indagini"

Quando sia arriva alle raccomandazioni e alle misure [da adottare] la Commissione manca bruscamente di suggerimenti concreti.

Il sistema sanitario viene generalmente liquidato con: "la necessità di includere i gruppi più vulnerabili, quale la minoranza Rom."

Si ripetono le critiche infruttuose col ritornello degli "ulteriori sforzi" e della "necessità di sviluppare":

"...ulteriori sforzi sono necessari per sviluppare effettivamente la Carta delle Priorità per lo Sviluppo delle Politiche d'Impiego, in maniera più coerente ed effettiva, inclusa l'integrazione dei gruppi di minoranza etnica, in particolare i Rom, nel mercato del lavoro."

"...ulteriori sforzi sono necessari a migliorare la situazione dei gruppi vulnerabili e promuovere la loro piena integrazione nella società, come la comunità Rom, che si trova di fronte a rischi estremamente alti di povertà, esclusione ed isolamento in tutto il paese"

"...ulteriori sforzi sono necessari a migliorare la situazione dei gruppi vulnerabili e promuovere la loro piena integrazione nella società, come la comunità Rom, che si trova di fronte a rischi estremamente alti di povertà, esclusione ed isolamente in tutto il paese"


"...l'accesso all'assistenza sociale deve essere migliorato, in particolare per la minoranza Rom."

"... La Romania deve assicurarsi che questo piano d'azione sia correttamente finanziato e sviluppato."

"...[bisogna] assicurare l'integrazione efficace della minoranza Rom in particolare per quanto riguarda accesso all'alloggio, ai servizi sociali ed al mercato del lavoro."

"...l'accesso ai servizi medico-sanitari, specialmente per la minoranza de Roma, deve essere aumentato."

Mancano totalmente indicazioni su come la Romania assicuri/sviluppi tutto ciò, esattamente come non c'erano indicazioni nei rapporti degli anni scorsi.

[...]

Valeriu Nicolae Deputy Director
European Roma Information Office
Av. Eduard Lacomble 17, Brussels
E-mail: valeriu.nicolae@erionet.org
Tel. + 32 27333462
Fax: +32 27333875
Mobile: +32 476538194

 

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 15/11/2005 @ 04:48:17, in scuola, visitato 1856 volte)
Da Wikipedia
Sull'origine della parola "Zingari" e le sue variazioni nei diversi paesi.

(peccato che sia in turco, e non so dire di più, ma se qualcuno ne capisse, me lo faccia sapere, grazie)
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 14/11/2005 @ 04:07:23, in blog, visitato 2020 volte)
Appare sul blog di Beppe Grillo, un post di Alex Zanotelli, che ha assistito insieme a Marco Nieli, allo sgombero del campo nomadi di Casoria.
Ora, sapete bene che quel blog in pochissimo tempo è diventato uno dei più letti in Italia (e secondo Technorati, anche nel mondo). Merito, secondo me, del saper coniugare la presenza su Internet al resto della sua attività di intranettitore e tribuno.
Fa uno strano effetto leggere quell'articolo, non tanto per quel che è scritto, ma per i commenti:
  • tanti (troppi, oserei dire) perché qualcuno - gli stessi Grillo e Zanotelli - si prendano mai la briga di leggerli tutti.
  • poi, subentra la mia solita fastidiosa impressione, che quando si parla di Rom, ci sia il solito corto circuito mentale a destra come a sinistra: i Rom sono ancora Untermenschen (sotto-persone) al massimo delle "cose". Ma mai persone.
  • in tutto questo baillame, se va bene ognuno commenta per sé, altrimenti nascono interminabili sfide da stadio.
Domani, su quel blog ci sarà un altro articolo e probabilmente parlerà di tutt'altro, gli stessi troll avranno un'altra occasione per gridare e non farsi sentire da nessuno. Spiace, che quei meccanismi della comunicazione che Grillo tanto critica, siano quelli che oggi decretano il suo successo.
Articolo Permalink Commenti Oppure (6)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 14/11/2005 @ 02:14:50, in media, visitato 1806 volte)

Stardom for Irish Traveller girl 


By James Helm
BBC News, Dublin 

(nella foto Winnie e sua madre Rosie che vorrebbero vivere in una casa)

Rosie

"Winnie è una ragazza incredibilmente brillante e curiosa e potrebbe fare molte, molte cose nella sua vita"
Perry Ogden - Regista

Enormi camion attraversano una proprietà industriale a Dublino

Al bordo della strada due roulottes. Per Winnie Maughan, la giovane star di un film premiato, questa è casa sua.

Vive in uno dei camper, con sua madre e qualcuno dei suoi nove fratelli e sorelle. L'acqua per cucinare o per lavarsi, si prende dal lato oppo0sto di quella strada trafficata.

Siamo andati a trovare Winnie il giorno del suo 13° compleanno e stava scartando un regalo del regista di Pavee Lackeen. Significa "Ragazza Viaggiante" e in maniera per niente romantica, racconta la vita quotidiana di Winnie e della sua famiglia. Mischia fatti e fiction, rispecchiando la sua reale esperienza.

Inquadrature di sghembo, angoli sparsi di Dublino, per un film premiato in una cerimonia svoltasi a qualche miglia di distanza. Erano presenti i grandi nomi del cinema e della TV - attori, attrici, presentatori e registi. 

Sinead Cusack, l'attrice irlandese, annuncia il Film che ha vinto il premio televisivo... Pavee Lackeen. Spinta dagli applausi Winnie, col suo abito migliore, sale sul palco assieme al regista inglese Perry Ogden.

Il suo potenziale
Perry è stato presentato a Winnie da suo fratello, mentre conduceva un'inchiesta sui ragazzi di strada a Dublino.

Sono seguiti i viaggi ai festival di Venezia e  Londra, che Winnie racconta con un'alzata di spalle, come si trattasse di una visita ai negozi del posto.

Dice che "odia" quel film per come si è dovuta presentare, e preme la faccia su un enorme locandina. Rosie, sua madre, dice che la lavorazione del film "è stata divertente e abbiamo riso tutto il tempo. Ma non ci siamo resi conto che sarebbe andato così lontano".

E' stato il primo film di Perry Ogden, ex fotografo di moda che ha prodotto, diretto e girato  questo film con un budget di 297.640 Euro (£200,000). Sa che questa esperienza può cambiare la vita di Winnie e della sua famiglia. Spera di poterla aiutare.

"C'è del potenziale in ogni tipo di cose. Winnie è una ragazza incredibilmente brillante e curiosa e potrebbe fare molte, molte cose nella sua vita," dice.

Al Pavee Point  di Dublino, che è parte della comunità dei Viaggianti, sono ansiosi di vedere il film. Una ex chiesa nella parte nord è il loro punto di incontro, dove condividono le loro discussioni.

La comunità dei Viaggianti è in Irlanda da secoli (QUI ndr), si stima che il suo numero attuale sia di circa 30.000 persone. Molti vivono in aree permanenti, o nelle case. Come nel Regno Unito, la loro presenza ha causato spesso tensioni con la "comunità stanziale".

Sognando una casa 
Secondo Winnie Kerrigan, che conduce un programma culturale a Pavee Point, rimane una comunità orgogliosa e coesa, con una cultura e una lingua proprie, nonostante i profondi cambiamenti sociali. L'Irlanda può aver visto negli ultimi anni una crescita economica, ma i Viaggianti, ci dice, soffrono ancora di povertà, malattie e discriminazioni.

Così la storia di una famiglia ai margini di una nazione tra le più floride al mondo, cosa può cambiare? Winnie Maughan  e la sua famiglia sperano che il film possa realizzare il loro sogno di una casa lì vicino.

Vogliono lasciare la vita di strada, con i Tir che vanno avanti e indietro giorno e notte, e pensano che Pavee Lackeen possa spingere le autorità cittadine, che in passato si erano offerte di alloggiarli in qualche altrab parte della città.  Loro preferirebbero rimanere in una zona familiare.

"Non è giusto," dice Winnie. "No way - non è giusto vivere ai margini della strada. Guardate quante case ci sono a Dublino".

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 13/11/2005 @ 14:46:58, in Regole, visitato 2600 volte)
via Karin Waringo, ricevo un appello di Roberto Pignoni

FERMIAMO LA DEPORTAZIONE DI ALI BERISHA E DEI SUOI FAMILIARI

Ali Berisha. Un cittadino come tanti. Un rom.

Fino al 1992 la sua vita, in Slovenia, scorreva tranquilla. Aveva un lavoro e la "residenza permanente" - godeva cioe' di tutti i diritti civili e politici. Come ogni altro cittadino.

Nel 1992, insieme ad altre decine di migliaia di persone, Ali Berisha e' stato "cancellato" dal registro di residenza permanente della Repubblica slovena.

Tutto e' avvenuto di nascosto. Come gli altri "cancellati", Ali Berisha non e' stato informato di cio' che stava accadendo. Insieme a lui, sono state tenute all'oscuro della "cancellazione" l'opinione pubblica slovena ed europea.

I "cancellati" hanno perso, da un giorno all'altro, le basi legali della loro esistenza, e con esse il lavoro, la casa, i contributi versati per la pensione, la possibilita' di essere curati in ospedale. Molti di loro sono stati separati con la forza dai propri cari.

Ali Berisha e' stato chiuso in un C.P.T. e deportato dal paese.

Nell'Europa di oggi, come negli anni precedenti la seconda guerra mondiale, si aggirano migliaia di "fantasmi", cittadini che il governo sloveno ha privato di ogni status civile.

Dal 1992, per lo Stato sloveno Ali Berisha non esiste. Non esiste sua moglie, non esistono i loro quattro bambini.

In questo momento, Ali Berisha e i suoi familiari sono confinati nell'Azilni Dom di Ljubljana - il Centro di identificazione per richiedenti asilo.

Un "richiedente asilo" di tipo nuovo, costretto a chiedere asilo nello stesso paese del quale, fino a qualche anno fa, era cittadino a tutti gli effetti!

Anziche' prendere atto delle conseguenze paradossali e disumane delle proprie scelte di tredici anni fa, anziche' affrettarsi a porvi rimedio, lo Stato sloveno intende proseguire fino in fondo sulla medesima strada. Per "dare una lezione" a tutti i "cancellati", per intimidire e umiliare quanti condividono la loro battaglia di dignita' e giustizia, ha deciso di portare la persecuzione di Ali Berisha e dei suoi familiari alle sue estreme conseguenze.

All'alba di venerdi' 18 novembre, alle ore 5,15, Ali Berisha, sua moglie e i quattro bambini verranno tradotti con la forza all'aeroporto di Ljubljana e caricati su un aereo diretto a Monaco di Baviera. Da li', saranno imbarcati su un nuovo volo e deportati in Kosovo: un paese al quale non appartengono, di cui i bambini non conoscono la lingua, dove non hanno riferimenti e dove la vita, per chi, come loro, e' rom, e' semplicemente impossibile.

Con questo atto, il governo sloveno non si rende solo responsabile di un'ennesima, gravissima violazione dei diritti umani.

Con questo atto, il governo sloveno infrange la stessa legge slovena, dal momento che la Corte Costituzionale ha espressamente proibito di espellere i "cancellati" dal paese.

Nel medesimo tempo un altro governo europeo, il governo tedesco, si rende complice di quell'impressionante operazione di pulizia etnica che e' stata realizzata attraverso la "cancellazione".

Ancora una volta una persona, un rom, che aveva la residenza permanente e un lavoro in Slovenia (e che, oltretutto, ha un fratello che vive e lavora a Maribor, ed e' di nazionalita' slovena) viene deportato grazie alla collaborazione della polizia tedesca.

La persecuzione di Ali Berisha e dei suoi familiari non e' piu' un problema interno dello Stato sloveno.

La sistematica violazione dei diritti umani che e' in corso in Slovenia, paese membro dell'Unione Europea, offende la coscienza di ogni democratico e chiama in causa i principi su cui si fonda l'idea di democrazia in Europa.

Associazioni e movimenti, organizzazioni non governative e soggetti della societa' europea si mobilitano per porre fine alle violenze perpetrate nei confronti dei "cancellati" e delle loro famiglie. Non permetteremo che la famiglia Berisha sia deportata in Kosovo.

Conferenza stampa, lunedi' 14 novembre 2005, alle ore 11, presso l'Associazione artistica e culturale France Prešern, Karunova 14, Ljubljana.

Saranno presenti:
  • Ali Berisha e la sua famiglia
  • Maurizio Gressi - Comitato per la promozione e protezione dei diritti umani, Roma
  • Natasha Posel - Amnesty international, Ljubljana
  • Aleksandar Todorovic - Civilna iniciativa izbrisanih aktivistov
  • Roberto Pignoni - Karaula MiR
  • Sandro Mezzadra - Università di Bologna
e inoltre:

Mirovni Inštitut Slovenija, Društvo Matafir, Galaksija Njetwork, Dostje, INRI - Info Reakcija Izbrisanih, Politični laboratorij
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 13/11/2005 @ 10:40:41, in conflitti, visitato 1753 volte)

Aggiornamenti:

1. su http://belfries.tripod.com/getleadoutpress78.htm è ripubblicato un articolo di Marek Antoni Nowicki, Ombudsman per il Kosovo, apparso sul maggior quotidiano della regione. Viene riassunto lo stato dei negoziati in corso, le complicazioni e le responsabilità delle parti in causa.

2. RADC report 8: Proseguono i test sui livelli di contaminazione dei campi profughi. Il 18 ottobre un'equipe USA ha visitato i campi di Kablare, Cesmin Lug e Zitkovac, limitandosi ad incontrare i responsabili dei campi. Invece sono stati misurati i livelli nella mahalla di Mitrovica. I restanti campi verranno controllati a breve e entro due settimane dovrebbero essere noti i risultati. Continuano le indiscrezioni sulla futura soluzione della mahalla di Mitrovica e la nuova sistemazione per chi si trova nel campo per profughi interno. L'intero articolo su http://belfries.tripod.com/getleadoutradreport.htm

Fonte: www.getleadout.cjb.net

(tutti i link sono in inglese)

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


17/11/2019 @ 09:16:04
script eseguito in 181 ms

 

Immagine
 Dale Farm: The Big Weekend... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 1469 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
BuongiornoStai cercando un prestito per far rivive...
08/11/2019 @ 09:18:43
Di FRANCESCA
Assistenza finanziaria in 24 ore (assistance.finan...
05/11/2019 @ 19:07:35
Di damien
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source