Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
Conoscere non significa limitarsi ad accennare ai Rom e ai Sinti quando c'è di mezzo una disgrazia, ma accompagnarvi passo-passo alla scoperta della nostra cultura secolare. Senza nessuna indulgenza.

La redazione
-

Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Fabrizio (del 05/04/2010 @ 09:42:51, in media, visitato 1827 volte)

PRODUZIONI, EMITTENTI, RESPONSABILI DI SALE CINEMATOGRAFICHE, ASSOCIAZIONI, italiane o estere, interessate alla distribuzione del documentario ME SEM ROM, possono contattare Ermelinda Coccia all'indirizzo e-mail: ermelinda.coccia@libero.it

ME SEM ROM essendo un lungometraggio autoprodotto necessita della collaborazione di coloro che hanno la possibilità di divulgare ulteriormente il prodotto.

SINOSSI:
Gli ultimi mesi di vita del più grande campo rom d'Europa, raccontati da una bicicletta che trasporta lo spettatore dalla Roma che tutti conoscono a quella rimasta nell'ombra.

AUTORI: Ermelinda Coccia, Davide Falcioni, Andrea Cottini

INFO:
www.casilino900documentario.blogspot.com

Articolo Permalink Commenti Oppure (1)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 04/04/2010 @ 09:04:42, in Kumpanija, visitato 1381 volte)

Da Bulgarian_Roma

A quanti celebrano la Pasqua
NRC vuole augurare a tutti voi una felice Pasqua ed un grande successo nel vostro lavoro, oltre a continuare la nostra cooperazione e collaborazione. Possiate tutti voi avere la benedizione di Dio e pace nelle vostre anime.

Dzi savorende so ajkeren I Patradzi
NRC kamel tumenge Bahtali Partadzi thaj lacho sukceso pe tumari buchi sar vi majlachi koparacija amencar.Savore te aven bahtale devlestar lachimas pe tumaro ilo.

До сите кои го прославуваат Велигден
НРЦ би сакал да ви посака среќни Велигденски празници и голем успех во вашата работа како и продолжување на нашата соработка. Сите да сте благословени и со мир во вашите души.

Nacional Roma Centrum
Done Bozinov 11/5
1300 Kumanovo (MK)
email: info@nationalromacentrum.org
www.nationalromacentrum.org 
Tel./fax: 0038931427558

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 03/04/2010 @ 09:45:16, in musica e parole, visitato 2243 volte)


venerdì 9 aprile 2010 dalle ore 20.00
in Casa Loca Viale Sarca 183 Milano

La sesta edizione della Grande Festa Balcanica vuole superare tutte le precedenti edizioni e stupirvi ancora di più!

dalle 20 abbondante cena a buffet alla cifra più che popolare di 5 euro (!!)
cucinata dalle esperte mani di Angelina e del suo entourage della Kafana Sevdah Marinkovic

la serata si surriscalda dalle 22 con il Trio Mirkovic e i Muzikanti di Balval sul palco per farvi ballare e cantare tutta la notte!
e per finire la grande jam session alla quale tutti sono invitati a partecipare

se sei già fan della festa sai che non puoi perdertela
se è la prima volta che partecipi...tieniti forte e preparati al meglio!
vi aspettiamo tanti, energetici e colorati

ps. diventa fan della pagina facebook GrandeFestaBalcanica e rimani aggiornato

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 03/04/2010 @ 09:44:12, in Europa, visitato 2008 volte)

Da Hungarian_Roma

Reuters 29-3-2010 By Marton Dunai

OZD, Ungheria (Reuters) - Lo scenario è classico. L'economia ungherese è in crisi, la sua vista minoranza rom è un facile capro espiatorio ed un partito di estrema destra che protesta contro i "truffatori zingari" ed i "parassiti del welfare" è previsto come il grande vincitore.

Se i sondaggi hanno ragione, il partito nazionalista Jobbik ha la possibilità  di diventare il secondo partito più grande dopo le elezioni dell'11 e 25 aprile, negando al favorito Fidesz di centro-destra la possibilità  di ottenere i due terzi della maggioranza.

"Con la sua retorica ultrapopulista, lo Jobbik potrebbe influenzare le politiche del prossimo governo," ha detto l'analista politico Andras Giro-Szasz. "Lo Jobbik può limitare il mandato popolare del prossimo governo."

I Rom compongono tra il 5 e il 7% della popolazione ungherese e diffamarli si è dimostrata la tattica di maggior successo di Jobbik da quando un crollo economico di oltre il 6% l'anno scorso ha lasciato disoccupato un Ungherese su 10.

Le sue vittorie più grandi sono state in posti come Ozd, nel povero nord-est ungherese, una città  dell'acciaio piombata in tempi bui, dove sono stati sconfitti i Socialisti che lì avevano un seggio da 16 anni.

E' cresciuta la disoccupazione

La disoccupazione a Ozd da anni è oltre il 20%, ed un terzo della popolazione è rom. Jobbik (Movimento Per un'Ungheria Migliore) lì ha quasi battuto il Fidesz nelle elezioni del 2009 per il Parlamento Europeo, e la sua popolarità  da allora è sempre cresciuta.

"Molti di noi sono stufi di come gli Zingari pensano dell'assistenza sociale come modo di vita," dice Andras Kemacs - meccanico, 27 anni di Ozd - "Jobbik mi ha impressionato per la sua apertura su ciò."

Jobbik ha anche capitalizzato il risentimento popolare contro l'elite politica, incluso il Fidesz, che ritiene corrotta.

Ha demonizzato l'Unione Europea ed il Fondo Monetario Internazionale, che insistevano su un doloroso taglio delle spese come condizione di risanamento delle finanze pubbliche ungheresi.

E con un uso attento dei media, usando Internet per raggiungere i giovani - incluso gli studenti delle superiori, ha sorpassato tutti gli altri partiti eccetto il Fidesz.

I sondaggi mostrano che a livello nazionale lo Jobbik è vicino al 20% tra chi ha deciso di votare. Questo lo porta spalla a spalla con i Socialisti al governo, mentre il Fidesz ha circa il 60% delle proiezioni di voto.

Questi successi, monopolizzando il voto di destra e rubandone a sinistra, ha eroso le possibilità  del Fidesz di ottenere la maggioranza dei due terzi che sarebbe quella piattaforma di una vasta riforma auspicata dagli economisti.

L'Ungheria per anni ha lottato per migliorare il suo gonfiato settore governativo ed assestare la spesa pubblica. I tagli alla spesa hanno posto il deficit sotto controllo, ma la maggior parte delle riforme strutturali di settore ritardano.

La riforma chiave richiedente una maggioranza dei due terzi è la razionalizzazione dei 3.200 governi locali, da cui dipendono scuole ed ospedali e sono i maggiori percettori del budget statali.

Fidesz potrebbe anche provare una riforma del finanziamento al partito notoriamente corrotto.

Decadimento e disperazione

Ad Ozd, i problemi che assalgono l'Ungheria, e specialmente i Rom, sono terribilmente evidenti.

Dopo il 1989 il collasso del comunismo ha portato alla chiusura delle acciaierie di Ozd, la principale fonte di lavoro, rigettando fuori dal mondo del lavoro 14.000 persone. I Rom, manodopera non specializzata, sono stati i primi ad essere tagliati fuori, la maggior parte non ha più lavorato da 20 anni.

Decadimento e disperazione nei villaggi del circondario ha portato migliaia di persone a Ozd. Oggi, un terzo dei 39.000 residenti sono Rom, dice Lajos Berki, leader del Consiglio Comunitario Zingaro.

"Circa 1.000 di noi hanno più o meno un lavoro regolare," dice Berki. "Il resto vive con il welfare. Ci sono problemi, inutile negarlo. Qualche migliaio di Zingari ha causato problemi reali."

La baraccopoli rom ai margini di Ozd, conosciuta come Hetes, ferve di attività , ma nessun lavoro salariato. I ragazzi giocano a calcio fuori da case in rovina, mentre gli adulti tagliano legna raccolta illegalmente o vagano senza scopo.

"Non sono fissato col welfare," dice Gyula Budai, in piedi accanto all'unico rubinetto funzionante che si dividono 500 Rom.

"Portateci via, dateci lavoro, e vedrete chi vuole lavorare e chi no."

Tensione prolungata

Il candidato di Ozd per il Fidesz, Gabor Riz, riconosce in un'intervista i problemi, ma rifiuta di chiamarli "questione Rom".

"Non c'è ragione di temere un conflitto etnico Rom-Ungheresi," dice. "Ma potrebbero esserci tensioni prolungate tra percettori di reddito e beneficiari di welfare."

Però, il membro socialista di Ozd del parlamento, Istvan Toth, dice che i politici hanno evitato la questione.

"Abbiamo percepito i problemi, ma pretendendo che potessero sparire se non e parlavamo," dice alla Reuters. "Abbiamo solo cercato di dividere (i Rom) lungo linee di partito, ed ora d'improvviso scopriamo che... Jobbik ha giocato la carta Zingara."

Il candidato Jobbik di Ozd, Andras Kisgergely, non ha avuto problemi nel riempire il più grande teatro della regione durante il suo rally.

"Per 500 anni, gli Zingari non sono stati capaci di adottare le norme culturali per vivere in pace con la maggioranza," ha detto al pubblico.

"Nove criminali su 10 sono Zingari... Dobbiamo porvi un fine. Dobbiamo aumentare la sicurezza pubblica, e creare lavoro. Farli lavorare. Dobbiamo legare il benessere al lavoro della comunità ."

Gli 800 spettatori nella sala applaudivano entusiasti ad ogni punto.

Peter Borbas, 40 anni - impiegato in ufficio, era uno di loro.

"Infine, dobbiamo parlare del crimine zingaro," dice. "La gente ne avuto abbastanza. Nessun metodo è troppo radicale per finirla col crimine zingaro."

(Editing by Krisztina Than and Kevin Liffey)

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 03/04/2010 @ 09:35:21, in Regole, visitato 1660 volte)

Ricevo da Tommaso Vitale

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA
ASGI (ASSOCIAZIONE PER GLI STUDI GIURIDICI SULL’IMMIGRAZIONE)
RAPPRESENTANZA A MILANO DELLA COMMISSIONE EUROPEA

CONVEGNO INTERNAZIONALE
LA CONDIZIONE GIURIDICA DI ROM E SINTI IN ITALIA
MILANO 16-18 GIUGNO 2010

Università degli Studi di Milano-Bicocca
Aula Magna
Edificio U6, Piazza dell'Ateneo nuovo, 1 - Milano

La situazione delle persone che in Italia si riconoscono, dal punto di vista linguistico o culturale, come rom o sinti appare precaria sotto molti punti di vista.

La loro condizione giuridica è assai eterogenea (cittadini italiani, cittadini di altri Stati membri dell’Unione europea, cittadini di Paesi extracomunitari, rifugiati, apolidi) e le loro pratiche ed esperienze di vita sono molto varie.

Ai gruppi rom e sinti di antico radicamento in Italia si sono affiancati gruppi giunti in differenti momenti dall’Europa centro-orientale, spesso a seguito discriminazioni, persecuzioni, apolidia sopravvenuta, espulsioni di fatto, creando un insieme altamente variegato quanto a retroterra sociale, pratiche di mobilità territoriale, inserimento economico e sociale.

Il confronto con i gruppi zigani e con la loro storia di ricorrente discriminazione, di fatto o di diritto, costituisce una sfida per l’ordinamento giuridico italiano, che secondo le norme costituzionali, comunitarie ed internazionali in vigore deve prevedere apposite misure di tutela e deve promuovere in modo attivo politiche e azioni di inserimento sociale e di non discriminazione di tale popolazione.

L’obiettivo del convegno è, quindi, duplice: formativo, sugli strumenti di protezione e tutela dei diritti dei rom e dei sinti, ma anche di riflessione e proposta sui problemi e modelli di una legge di tutela e promozione delle minoranze rom e sinta.

Promotori:
Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione (ASGI)
Dipartimento giuridico delle istituzioni nazionali ed europee dell’Università degli studi di Milano-Bicocca
Dipartimento dei sistemi giuridici ed economici dell’Università degli studi di Milano-Bicocca
Dipartimento di sociologia e ricerca sociale dell’Università degli studi di Milano-Bicocca
Rappresentanza a Milano della Commissione Europea

Principali destinatari
Avvocati, magistrati, rappresentanti di associazioni italiane e straniere, dirigenti della pubblica amministrazione, assistenti sociali, operatori sociali, assessori e consiglieri, insegnanti, studiosi italiani ed esteri.

Campagna Dosta
Durante il convegno verrà presentata e promossa la campagna internazionale del Consiglio d’Europa Dosta! (“Basta” in romanes e in varie lingue slave) per promuovere la conoscenza di rom e sinti e dire “basta” alle discriminazioni nei loro confronti.

Iscrizioni
L’iscrizione al convegno è gratuita per tutti i partecipanti. Per ragioni organizzative l’iscrizione è obbligatoria e deve essere effettuata on line presso il sito www.asgi.it a partire dal 7 aprile fino al 7 giugno 2010.

Informazioni
Per ogni informazione ci si può rivolgere all’indirizzo: condizionegiuridica.rom@unimib.it
Sul sito www.asgi.it sarà aperta una apposita sezione recante documenti utili per il convegno.

Per raggiungere la sede del convegno:
Pernottamento
Sul sito www.asgi.it, nella sezione relativa al convegno sono indicati alberghi e residenze universitarie convenzionate per il convegno che possono essere contattate direttamente, segnalando la partecipazione al convegno.

Crediti formativi
La partecipazione intera degli iscritti ad ogni giornata del Convegno sarà accreditata ai fini della formazione professionale degli avvocati (8 crediti per giornata) e degli assistenti sociali. E' stato chiesto l'accreditamento del convegno all'Ordine degli assistenti sociali - Consiglio regionale della Lombardia ai fini della formazione continua degli assistenti sociali e degli assistenti sociali specialisti.

Gli studenti della Facoltà di Giurisprudenza iscritti al convegno potranno ottenere i crediti alle condizioni previste dal regolamento della Facoltà.

Ai fini dell’attribuzione di crediti formativi sia da parte degli ordini professionali, sia da parte dell’università è necessario che gli iscritti si presentino ogni giorno alle ore 8,30. Si raccomanda la massima puntualità.

La realizzazione del convegno è resa possibile dal generoso contributo di:
Centro di Eccellenza Jean Monnet dell'Università degli Studi di Milano
Comitato Pari Opportunità dell’Università di Milano-Bicocca
Council of Europe
Fondazione Cariplo
Fondazione UnIdea
ODIHR (Office for Democratic Institutions and Human Rights - OSCE) Roma Contact Point
Open Society Justice Initiative
Rettorato dell’Università degli Studi di Milano–Bicocca
UNAR

Comitato scientifico organizzatore
Paolo Bonetti, Dipartimento giuridico delle istituzioni nazionali ed europee dell’Università degli studi di Milano-Bicocca, ASGI
Alessandro Simoni, Dipartimento di diritto comparato e penale, Università degli studi di Firenze
Tommaso Vitale, Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale dell’Università degli studi di Milano-Bicocca

(per scaricare il programma completo formato.pdf)

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 02/04/2010 @ 20:03:33, in musica e parole, visitato 1452 volte)


Giovedì 8 aprile - h. 20.30
Teatro Carcano, corso di Porta Romana MILANO

IL PRIMO MARZO® degli immigrati continua tutti i giorni

Promotori della serata: Dario Fo e Franca Rame

Ospiti della serata:
Pap Khouma, scrittore senegalese
Ahmed Ba, attore, musicista senegalese
Rufin Doh, attore e musicista ivoriano
Dijana Pavlovic, attrice serba, con i Muzikanti
Mavis, ballerina cubana e Juan Romero, percussionista

Offerta a partire da € 10,00
L'incasso della serata è destinato a sostenere il Movimento immigrati PRIMOMARZO®
Per informazioni: primomarzoitalia@gmail.com Tel. 327-59.41.988

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 02/04/2010 @ 09:48:43, in media, visitato 1274 volte)

Da Roma_Daily_News

Cari colleghi,

The European Library ha lanciato questo mese una nuova esposizione chiamata "A Roma Journey".

Fornisce emozionanti contenuti sul ricco patrimonio culturale dei Rom in Europa; potete vedere una collezione unica di libri di testo, rari manoscritti, fotografie, dipinti, registrazioni e video dal mondo dei Rom. Rarità includono il primo dizionario nelle lingue romanes-serba-tedesca, edito in un campo di concentramento durante la II guerra mondiale, racconti e canzoni tradizionali, e lettere che esplorano le esperienze di una famiglia rom in Scandinavia.

L'esposizione "A Roma Journey" è stata composta dal Dipartimento per la Digitalizzazione della Libreria Nazionale di Serbia, con l'aiuto di The European Library. Gran parte degli attuali contenuti è stata fornita dal nostro curatore ed esperto sul campo: Dragoljub Acković. La collezione "Europe's Memorabilia" proviene dalle Librerie Nazionali di Danimarca, Moldavia e Georgia e dal Phonogrammarchiv dell'Accademia Austriaca delle Scienze.

[...]

Molte grazie per la vostra collaborazione [nel diffondere questa notizia]

I migliori saluti

Aubéry Escande
Communication and Editorial manager
The European Library
Phone: +31 (0)703 140 824
Email: aubery.escande@kb.nl
Skype: aubery.escande

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 02/04/2010 @ 09:16:18, in media, visitato 2323 volte)

Segnalazione di Paolo Teruzzi

CE.A.S. CENTRO AMBROSIANO DI SOLIDARIETA'ONLUS venerdì 9 aprile 2010 dalle 18.30 alle 20.00
Via Marotta 8 - Milano

Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen REGIA: LAURA HALILOVIC
ANNO: 2009
DOCUMENTARIO - DURATA 50'
PRODUZIONE: ZENIT ARTE AUDIOVISIVE in collaborazione con RAI TRE, ARIA VIVA

"Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen" E' la storia di una ragazza Rom che abita con i suoi in un quartiere popolare alla periferia di Torino.
Il racconto in prima persona esplora i cambiamenti e le difficoltà  della nuova vita stanziale, le relazioni con i parenti che ancora vivono nomadi, i contrasti e le incomprensioni che fin da bambina la accompagnano nelle relazioni con gli altri, i Gagé.

Attraverso i ricordi dei suoi familiari, tra cui l'anziana nonna che ancora vive in un campo, le fotografie e i filmati del padre che ha documentato negli anni la vita quotidiana della piccola comunità, scopriamo una realtà  sconosciuta che fino ad oggi abbiamo voluto conoscere solo attraverso gli stereotipi e i luoghi comuni. Ma il documentario non è soltanto la storia di una famiglia, di fatto chi parla è una ragazza di oggi che cresce inseguendo i propri sogni di adolescente, combattendo contro i pregiudizi e le tradizioni di una cultura difficile da accettare.
E' l'opera prima dell'emergente regista LAURA HALILOVIC

LA REGISTA LAURA HALILOVIC SARA' PRESENTE IN SALA

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 01/04/2010 @ 09:51:50, in Kumpanija, visitato 1298 volte)

Ricevo e inoltro (e vi invito a inoltrare), perché non ne vada perso il ricordo. Annamaria

Ieri mattina è morto Natale, un violinista rumeno che era stato in Italia alcuni mesi nel 2002. Forse molti di voi non hanno fatto in tempo a conoscerlo, ma chi ha avuto il modo di interagirci si ricorderà del suo sorriso sdentato, dei suoi occhiali mezzi rotti (che però gli davano un certo tono), della sua giacca rattoppata dalle cui tasche uscivano penne, foglietti con calcoli matematici e peperoncini enormi, e delle bacchette con le quali insegnava il violino a un'allieva argentina che lo aveva conosciuto al Fioravanti, dove viveva prima di trasferirsi allo Scalo di Via Casarini.

Dan Pagaie dice sempre che in Romania i musicisti dicono tutti di avere la testa migliore del braccio. Natale era l'unico che diceva: "Meno male che ho il braccio, ché la testa non è buona".

Il giorno prima di tornare in Romania (all'epoca Natale era clandestino e la polizia di Bologna lo aveva preso di mira impedendogli di suonare per strada) ha registrato l'album coi Romeno Fantastic all'Ivan Illich, di Bologna, in via Erbosa. Mi sembra una vita fa. Volevo condividere con voi il ricordo di Natale che, nonostante la sua morte, non riesce a non mettermi allegria. E.

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 01/04/2010 @ 09:40:42, in Regole, visitato 1265 volte)

La salute e i diritti delle persone Rom
presso il NAGA in via Zamenhof 7a, Milano
Mercoledì 7 aprile ore 20.30

Gli sgomberi continui, le violazioni dei diritti e l'uso esclusivo della forza messi in atto dalle istituzioni milanesi nei confronti delle minoranze Rom hanno fatto emergere, per i tanti soggetti, associazioni e singoli cittadini che si stanno mobilitando in loro sostegno, la necessità di essere sempre più preparati e formati sui loro diritti. Per questo l Naga, in risposta alla richiesta del "Gruppo di sostegno Forlanini", ha deciso di organizzare una serata di formazione aperta a tutti i volontari Naga e a chiunque sia interessato.

Interverranno i volontari Naga:
Andrea Galli e Fabrizio Signorelli, medici - Accesso alle cure, diritti sanitari, accessi alternativi
Marzia Barbera, giurista - Come difendere i diritti delle persone sgomberate

E' gradita prenotazione all'indirizzo e-mail: servizio.legale@naga.it

Info: Naga 02-58.10.25.99 - Servizio Legale Naga servizio.legale@naga.it

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


14/11/2019 @ 01:39:09
script eseguito in 163 ms

 

Immagine
 Manifestazione a Sofia (BG) contro la discriminazione... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 2711 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
BuongiornoStai cercando un prestito per far rivive...
08/11/2019 @ 09:18:43
Di FRANCESCA
Assistenza finanziaria in 24 ore (assistance.finan...
05/11/2019 @ 19:07:35
Di damien
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source