Australia - Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
Conoscere non significa limitarsi ad accennare ai Rom e ai Sinti quando c'è di mezzo una disgrazia, ma accompagnarvi passo-passo alla scoperta della nostra cultura secolare. Senza nessuna indulgenza.

La redazione
-

\\ Mahalla : Articolo
Australia
Di Fabrizio (del 20/06/2012 @ 09:41:14, in Europa, visitato 1120 volte)

Da Aussie_Kiwi_Roma

GREEK REPORTER Australia La questione degli immigrati rom dalla Grecia nel 1898 ritorna attuale - By Stella Tsolakidou on June 12, 2012

Sali Ramadan, sua moglie Rose e loro figlia Sherezada

Nel 1898 un gruppo di 26 Rom greci dalla Tessaglia arrivò a Largs Bay, nell'Australia del sud e qualche giorno dopo ripartì a piedi verso le colonie orientali. Questi primi migranti di origine greca furono tra le ragioni dell'introduzione delle prime leggi razziali nell'Australia del sud, a cui seguì l'Immigration Restriction Act del 1901. Fatto che in seguito marcò le relazioni diplomatiche tra Grecia ed Australia.

La storia dietro questi primi 26 migranti e le loro gesta è nuovamente emersa ed ha assunto un ruolo centrale nel quadro del dialogo continuo su come gestire il problema dell'immigrazione di massa e dei richiedenti asilo in Australia.

La storia di questi migranti comincia in Grecia nel 1897, dopo che i Greci avevano perso una guerra contro i Turchi. La tregua a maggio 1898 aveva creato un'ondata di migliaia di migranti, forzati ad abbandonare la loro terra per migrare all'estero o cercare rifugio nei territori rimasti alla Grecia. Come molti altri, i 26 Rom furono obbligati a lasciare le loro case nei villaggi della Tessaglia, scappare a Volos e prendere una nave diretta in Australia, senza avere idea di ciò che il futuro aveva in serbo per loro.

Ascoltando i racconti dei commercianti e dei proprietari di barche a Volos sulla vita prospera in Australia, i Rom decisero di rinunciare agli ultimi loro fondi per pagarsi il viaggio sulla nave francese "Ville de la Giotat", il 20 giugno 1898.

Per errore, i 26 sbarcarono ad Adelaide invece di Sidney, e presto divennero il centro di attenzione negativa ed impopolare nel paese per lungo tempo. Le autorità locali erano allarmate per l'arrivo di questo neo venuti, inaspettati, non voluti, pericolosi e vestiti di stracci. Il loro ingresso nel paese non era autorizzato, fatto che ben presto accese la fiamma contro gli immigrati di colore, che si estese in tutta l'Australia.

I giornali locali dipinsero l'arrivo e l'aspetto dei 26 Rom con le tinte più fosche, pubblicando anche le loro foto. Venne enfatizzato che questi Rom non erano greci, ma piuttosto erano nati e cresciuti in Grecia e che l'unico mestiere che conoscevano era quello di calderai. Il loro arrivo nell'area attirò sin dall'inizio molti visitatori: alcuni diedero loro del denaro, altri li presero in giro ed altri ancora diedero loro cibo e vestiti. Però la maggior parte dei cittadini, guidati dal sindaco di Adelaide, iniziarono una campagna per cacciarli dalla città. Persino l'ambasciatore greco visitò il piccolo accampamento e fu sorpreso di sapere che i 26 migranti parlavano solo il greco.

Nel frattempo, l'argomento era arrivato al Parlamento dell'Australia del sud, dove un deputato aveva suggerito da ora non poi non si doveva permettere l'ingresso di nessun Greco, Hindu o Cinese.

Ma quegli immigrati rom avevano problemi più seri da risolvere: sopravvivere. Senza mezzi di sostentamento, dovettero ricorrere al vagabondaggio ed all'accattonaggio, o mettendo in scena spettacoli di strada per i residenti locali. Iniziarono a ballare e cantare per far quadrare il bilancio. Ma questo modo di vivere non venne apprezzato dalla stampa e dall'aristocrazia.

Le autorità di Adelaide fecero di tutto per espellere i 26 migranti verso Melbourne, ma il loro viaggio non terminò lì. Prima vennero trasportati col treno sino alla periferia di Norwood, sempre nell'Australia del sud, dove la gente si radunò alla stazione e li fece ripartire col treno successivo. Nelle altre stazioni, gli abitanti gettavano pietre e non li facevano neanche scendere dal treno. Quando riuscivano a scendere, piazzavano le loro tende distanti dal villaggio e cercavano cibo dai contadini. Ci fu chi li aiutò in diverse maniere, prima che alla fine arrivassero a Serviceton, Victoria, il 23 giugno 1889.

I media annunciarono il loro arrivo descrivendoli come rifugiati greci o semplicemente zingari. 94 Greci protestarono pubblicamente perché i media e le autorità australiane "li avevano classificati come Greci" ed insistettero che si trattasse di un gruppo di Rom dalla Serbia, che sapevano il greco. Tuttavia, l'allora ministro della Giustizia negò quella storia, perché tutti e 26 i migranti avevano passaporti greci rilasciati dal consolato greco d'Egitto.

La stampa continuò con i suoi articoli a base razziale contro i Rom dalla Grecia. Nuovamente i migranti vagarono da un villaggio all'altro. Il governo del Nuovo Galles del Sud ordinò alla polizia di impedire ai Rom di entrare nella contea. Affamati e vestiti di stracci, i 26 sognavano di raggiungere Melbourne, dove speravano che la comunità greca li avrebbe aiutati. Il 17 agosto, arrivarono a Ballarat, uno dei pochi posti dove furono trattati come esseri umani. Vi passarono una settimana, prima di partire nuovamente verso Melbourne, guadagnandosi da vivere con esibizioni nei villaggi vicini. Alla fine, le autorità di Melbourne non permisero loro di entrare in città, facendoli accampare alla periferia di St. Kilda, fuori dalla giurisdizione cittadina.

Le loro avventure e vagabondaggi non finirono lì e invece continuarono per decenni.

Articolo Articolo Commenti Oppure (0) Storico >> Stampa Stampa

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


26/05/2020 @ 09:30:51
script eseguito in 30 ms

 

Immagine
 popoli e idee in movimento... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 3520 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< maggio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
CIAO FAMIGLIA.Ti consiglio i servizi di Nouméa Nc ...
23/05/2020 @ 14:11:41
Di MANEZ
CIAO FAMIGLIA.Ti consiglio i servizi di Nouméa Nc ...
23/05/2020 @ 14:01:17
Di MANEZ
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2020 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source