Da Pisa Notizie - Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
Conoscere non significa limitarsi ad accennare ai Rom e ai Sinti quando c'è di mezzo una disgrazia, ma accompagnarvi passo-passo alla scoperta della nostra cultura secolare. Senza nessuna indulgenza.

La redazione
-

\\ Mahalla : Articolo
Da Pisa Notizie
Di Fabrizio (del 07/05/2010 @ 09:25:37, in media, visitato 1890 volte)

Due segnalazioni di Agostino Rota Martir

05/05/10 | autore: Francesca Parra – dal sito web PISA NOTIZIE

"Incitamento all'odio razziale. Chiudere i gruppi della vergogna" 

Si prefigura il reato di incitamento all'odio razziale e diffamazione per i post dei 2 gruppi di Facebook contro le case a Coltano per le famiglie rom. Filippeschi: "Affermazioni molto gravi, minacciose e a cui bisogna prestare attenzione". Callaioli: "Un esposto alla Procura della Repubblica, che per reati di questo tipo deve procedere d'ufficio, consentirebbe di intervenire sui gestori affinché procedano alla chiusura del sito".

Incitamento all'odio razziale e diffamazione a mezzo internet. Sono questi secondo l'avvocato Andrea Callaioli i reati che si configurano per alcuni dei post di commento dei 2 gruppi di Facebook, ("Il comune di Pisa regala ville ai rom (con i nostri soldi): OPPONIAMOCI!!", "Contro la costruzione delle palazzine ai Rom a Coltano GRATIS !!!") nati in con lo scopo di opporsi all'assegnazione delle villette di Coltano realizzate per i rom e che raccolgono discussioni e proposte attraversate da sentimenti xenofobi.  
I commenti di alcuni utenti non lascerebbero alcun dubbio: "Lanciafiamme sul campo di Coltano.. così disinfettiamo pure l'aria!!!!!!", è solo uno dei molti post che suggeriscono di "risolvere il problema" attraverso l'eliminazione definitiva di persone che vengono etichettate, in accordo con i luoghi comuni più biechi e diffusi, ladri, stupratori e "zecche".

"Un esposto alla Procura della Repubblica - spiega l''avvocato Callaioli - che per reati di questo tipo deve procedere d'ufficio, consentirebbe di intervenire sui gestori affinché procedano alla chiusura del sito. E allo stesso tempo metterebbe in moto un procedimento di identificazione degli autori dei commenti e degli stessi amministratori delle due pagine, responsabili per quanto su di esse viene pubblicato". 
L'istigazione all'odio razziale infatti, come si legge sul sito dell'associazione costituzionalisti, è ritenuta "non solo come possibile fonte di disordini e di violenze, ma anche come causa della perdurante inferiorità di fatto in cui versano determinati gruppi".

E al prefigurarsi di un reato di siffatta gravità si aggiunge, come spiega Andrea Callaioli, la diffamazione a mezzo internet che colpisce non solo la comunità  rom, ma la stessa amministrazione comunale, l'ex sindaco Paolo Fontanelli e quello attuale Marco Filippeschi, bersagli inoltre di proposte violente: "Du' passaggi di napalm...uno a Coltano e uno sulla casa del sindaco!" scrive uno degli utenti di "Il comune di Pisa regala ville ai rom (con i nostri soldi): OPPONIAMOCI!!", una pagina amministrata da Ezra Pound, Forza Nuova e dal suo coordinatore provinciale Ettore Profeti, dove si invitano gli iscritti a votare Forza Nuova.

Non mancano infatti false informazioni in merito alla gestione della costruzione delle palazzine di Coltano da parte dell'amministrazione e dei due sindaci, come dimostrano affermazioni di questo tipo: "Il comune di Pisa ha costruito case 'popolari' magari usando qualche fondo speciale della comunità europea, e poi sicuramente le venderà ai rom al doppio di quello che le ha pagate"; " Il sindaco ha fatto una scelta del genere motivata da qualcosa, le cose sono 2... o gliel'ha date con l'accordo che non vadano più a rubare nelle case oppure con l'accordo che il sindaco si prende il 40% su tutti i furti che fanno gli zingarelli". 
Su questo aspetto l'avvocato Callaioli non ha dubbi: "Affermazioni di questo tipo ledono l'onorabilità del Sindaco, è auspicabile che lo stesso presenti una querela per diffamazione".

E il sindaco Marco Filippeschi ha così commentato all'Ansa i contenuti delle 2 pagine: "Affermazioni molto gravi, minacciose, alle quali bisogna prestare attenzione", sottolineando l'infondatezza dell'assunto che sta alla base dei 2 gruppi di Facebook: che il Comune cioè consegnerà gratuitamente le abitazioni alle famiglie rom. "Niente di più falso - ha dichiarato Filippeschi - perché chi entra in quelle case deve avere condizioni per pagarsi le utenze e accederà agli alloggi chi non ha carichi pendenti, chi aderisce a un patto rigoroso e sia in grado di adempiere agli obblighi contrattuali per avere quel tipo di residenza." E sui presunti fondi sottratti alle politiche abitative destinate ai cittadini pisani in favore della comunità rom, il Sindaco è chiaro: "Sono affermazioni infondate. L'intervento riguarda la concessione di case di 50 metri quadri o forse meno, realizzate con fondi specifici per le politiche di integrazione degli immigrati, in questo caso rom, e non sono affatto sottratte a nessun'altra politica abitativa pubblica. Semmai lo sforzo è di superare gli accampamenti abusivi riducendo notevolmente il numero degli insediati nel Comune".

Villette, quelle di Coltano, che rientravano all'interno di un programma più ampio di integrazione, "Le città sottili", di cui negli ultimi mesi è stata annunciata la chiusura. "Se oggi le abitazioni di Coltano - ha commentato Stefano Gallo di Africa Insieme - vengono additate dalla destra come pietra della vergogna, ciò è dovuto soprattutto al venir meno di un programma articolato di integrazione". Una scelta che, insieme ai continui sgomberi dei campi rom, secondo Stefano Gallo, allinea le politiche dell'amministrazione pisana a quella di Comuni governati dalla destra: "L'accanimento contro gli accampamenti ricalca quello del sindaco di Roma Gianni Alemanno e di Milano Letizia Moratti. Ma se gli sgomberi in queste 2 città hanno sollevato proteste indignate, lo stesso non è accaduto a Pisa. Come se il fatto che certe pratiche siano messe in atto da un'amministrazione di sinistra in qualche modo le giustificasse".

"Scelte politiche di questo tipo - conclude Stefano Gallo - che segnano un'inversione di rotta dalla precedente amministrazione, che sulle politiche sociali si allineava a quelle della Regione Toscana dando vita a progetti d'avanguardia come quello di "Le città sottili" - non aiutano certo a creare un clima di tolleranza e integrazione".

Leggi anche:

- Il razzismo corre su Facebook 


Pregiudizi, intolleranza e luoghi comuni sono duri a morire, e nell'era della (dis)informazione sul web e dei social network, dove ognuno può diffondere e condividere contenuti e opinioni, a trovare eco non è solo una vasta diffusione delle conoscenze. E anche su temi locali non mancano esempi di questo tipo. 
Sono 2 i gruppi su Facebook, animati da una forte opposizione, per usare un eufemismo, alla costruzione a Coltano di abitazioni che verranno consegnate ad alcune delle famiglie della comunità rom locale, nell'ambito del progetto "Le città sottili". Gruppi, uno dei quali legato a Forza Nuova ("Il comune di Pisa regala ville ai rom (con i nostri soldi): OPPONIAMOCI!!"), dove si rincorrono commenti che lasciano spazio ad aperti sfoghi di intolleranza e di razzismo.

"Via dall'Italia!! Questi sporchi, assassini sfruttatori di bambini!!"; "La benzina costerà tanto... però ne vale lo stesso la pena anche per chi ci vuole far rovinare da queste bestie che io li manderei prima di bruciarli in casa a chi li vuole in Italia e a chi dice che non sono un problema....."; "senegalesi, polacchi, ucraini al 85% sono bravi lavoratori, ma i rom sono ladri e vagabondi, è nella loro natura, non sono qui per lavorare, sono sporchi, puzzano, rubano, vendono bambini, ci sono risse tutti i giorni, se incontrano una donna la violentano, perché è cosi che loro vivono". Questi sono solo alcuni dei commenti postati sulla pagina del gruppo, che si spingono fino a suggerire l'uso di napalm per risolvere il "problema".  
Parole farcite di un'intolleranza spesso violenta e nostalgica della pagina meno gloriosa della storia italiana: "Vanno buttati fuori, la razza e' razza...e bisogna fare pulizia...", suggerisce qualcuno, mentre un utente che si identifica con una foto del Duce sembra non avere dubbi sui responsabili: "La colpa è dei comunisti che gli hanno dato tutti questi diritti, gli avete votati ora ciucciateveli".

E se non tutti condividono le aperte prese di posizione razziste farcite di rigurgiti nazi-fascisti, il filo rosso che lega i diversi utenti sembra essere intessuto di ignoranza e frustrazione. "Perché costruire casa per la comunità rom quando molte delle famiglie italiane faticano ad arrivare a fine mese, fra mutui e bollette da pagare?" si chiedono gli aderenti ai 2 gruppi. Una domanda che si contorna di luoghi comuni: l'equivalenza fra rom, nomadismo e delinquenza, la convinzione che le famiglie in questione non desiderino in realtà una casa.

"Contro la costruzione delle palazzine ai Rom a Coltano GRATIS !!!" (oltre 3 mila gli iscritti) si presenta così: "Vi sembra giusto che la Comunità Europea finanzi questi lavori e che il Comune di Pisa faccia costruire queste strutture che poco hanno da invidiare a costose villette? A Voi la parola". E nei post si rincorrono discussioni fondate su informazioni errate, in primis sull'assunto che le case verranno consegnate alle famiglie a titolo gratuito e che le utenze saranno a carico dell'amministrazione e dunque dei cittadini che pagano le tasse. Convinzione errata dato che la consegna delle abitazioni prevederà il pagamento di un canone concordato e delle bollette di luce, acqua e gas a carico degli assegnatari. Si parla poi di presunti, e vorremmo sottolineare inesistenti, sussidi che lo Stato assegnerebbe ad ogni rom, pari - secondo un utente apparentemente informatissimo - a 30 euro giornalieri a persona.

Sulla stesa linea anche il gruppo "Il comune di Pisa regala ville ai rom (con i nostri soldi): OPPONIAMOCI!!", che raccoglie 1.065 iscritti, amministrato da Ezra Pound, Forza Nuova Pisa e dal coordinatore provinciale di Forza Nuova Ettore Profeti, dove se pur meno frequenti non mancano "suggerimenti" per risolvere la questione: "Bisognerebbe dare fuoco a quelli zingaracci di merda insieme a quel cazzo di sindaco Fontanelli!!!". 
Ma è in questo gruppo che maggiormente si discute sulle responsabilità e sulle motivazioni della scelta di costruire abitazioni per alcune delle famiglie rom di Pisa: "Colpa dell'amministrazione che privilegia questa categoria di persone". Un'affermazione che, se non si inserisse nel contesto di una tragica dimostrazione di ignoranza e razzismo, farebbe quasi sorridere alla luce degli sgomberi dei campi rom degli ultimi mesi.

Articolo Articolo Commenti Oppure (0) Storico >> Stampa Stampa

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


29/06/2022 @ 18:25:36
script eseguito in 36 ms

 

Immagine
 Dale Farm: The Big Weekend... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 1032 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< giugno 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
BuongiornoE-mail: giovannidinatale1954@gmail.comOf...
28/12/2021 @ 11:20:35
Di giovannidinatale
Hi we are all time best when it come to Binary Opt...
27/11/2021 @ 12:21:23
Di Clear Hinton
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2022 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source