Repubblica Ceca - Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
Pagine di dialogo e (forse) per iniziare a conoscersi

-

\\ Mahalla : Articolo
Repubblica Ceca
Di Fabrizio (del 28/09/2009 @ 09:51:06, in conflitti, visitato 1699 volte)

Da Czech_Roma

tre notizie pubblicate recentemente dal portale Romea.cz

17-09-09 - Natálka, la bambina di due anni, quasi morta bruciata durante l'attacco incendiario alla sua famiglia a Vítkov, sta nuovamente combattendo contro un'infezione. Il portale informativo Aktuálně.cz ha intervistato sua madre, Anna Siváková, assieme al portavoce dell'Ospedale di Ostrava dove Natálka è stata ricoverata da aprile nel centro ustionati.

"Sono insorte complicazioni dopo l'ultima operazione, ma stiamo riuscendo a mantenere la bambina in uno stato stabile," ha detto il portavoce Tomáš Oborný. Siváková ha detto che sua figlia ha subito l'11a operazione il 10 settembre e da allora ha una febbre costante, aggiungendo che è a rischio di infezione per almeno due mesi. "Ogni volta che diventa più debole, accade dopo le operazioni, ricorre l'infezione," ha detto Siváková al portale.

 Anna Siváková ha passato diverse settimane in ospedale con Natálka ed ora è tornata a casa a Vítkov. "Faccio il tragitto quasi ogni giorno per vederla. Anche gli altri bambini hanno bisogno di me a casa. E' iniziata la scuola," riporta Aktuálně.cz le parole di Siváková. La famiglia ha altri tre bambini oltre a Natálka, che è la più giovane.

La polizia ha già accusato quattro persone di Opava e Horní Benešov in connessione all'attacco incendiario di Vítkov. I piromani assaltarono la casa della famiglia alle prime ore del mattino del 19 aprile, lanciando tre molotov nell'edificio. L'incendio che scaturì distrusse completamente la casa. Tre dei nove componenti della famiglia soffrirono di bruciature: Anna Siváková, Petr Kudrik e la loro figlia Natálka di due anni, che ebbe bruciature sull'80% del corpo. Tutti gli accusati sono membri dell'estrema destra. Ora hanno di fronte dai 12 ai 15 anni di prigione, o forse persino una condanna straordinaria.


24-09-09 - Il neonazista Ivo Müller ha scritto una lettera ad Anna Siváková, [...] in cui si scusa per il suo orribile gesto e le chiede perdono. Dice la televisione ceca, che sia la signora Siváková che il Procuratore di Stato Brigita Bilíková vedono la lettera come un tentativo del Müller di fare in modo che la sua prossima punizione venga ridotta.

"Prego mi creda che non intendevo ferire nessuno in quella maniera, e sicuramente non una bambina piccola. Con tutto il mio cuore le chiedo perdono, anche se probabilmente invano, non solo per quello che è successo a lei, ma soprattutto alla piccola Natálka," scrive Ivo Müller nella lettera. Müller partecipa[va] regolarmente agli eventi neonazisti organizzati dai Nazionalisti Autonomi e dal Partito dei Lavoratori. "Ringrazio Dio che sia sopravissuta e che stia combattendo con tanto coraggio, è una piccola bambina molto forte. Prego che il suo ristabilimento si completi il prima possibile... Vorrei che l'orologio tornasse indietro. Ancora una volta, chiedo il suo perdono," dice la lettera del neonazista.

"Sono scioccata. Se vogliono il perdono, devono guardarla negli occhi. Non posso dimenticare nessuno di loro," ha detto alla televisione ceca la madre. Markéta Polišenská, avvocato difensore di Müller, ha detto che il suo cliente non ha dato il permesso che le sue parole fossero diffuse ai media.

Alcuni degli avvocati dei quattro accusati avevano detto in precedenza che si sarebbero adoperati perché l'attacco fosse riclassificato come un crimine minore. "E' diritto della difesa e di quanti sono accusati di scegliere il loro metodo di difesa," ha detto Bilíková alla televisione.

Parlando attraverso i loro avvocati, anche gli altri neonazisti stanno lavorando per ricevere una punizione ridotta. "Per concludere, il mio cliente aveva l'impressione che nessuno vivesse nella casa," ha detto alla televisione Ladislav Myšák, avvocato difensore di Václav Cojocaru. "Non possono scusarsi l'un l'altro, dicendo che uno di loro non sapeva. Sapevano che andavano ad appiccare il fuoco, tutti dovevano sapere," ha detto Siváková.

Informazioni non ufficiali dal tribunale confermano che la difesa insisterà sul fatto che i sospetti non erano a conoscenza dei dettagli dell'attacco. Il capo, Jaromír Lukeš da Opava, che per anni è stato un neonazista, è stato [...] l'unico a gettare una molotov attraverso la finestra della casa.

La polizia sta investigando sui collegamenti tra l'attacco di Vítkov e altri nella regione. Se i collegamenti fossero provati, la polizia dovrebbe accusare gli imputati anche per gli altri attacchi. "Abbiamo indicazioni concrete che potrebbero aver partecipato a quegli attacchi. Portarli in causa dipende dalle ulteriori indagini," ha confermato Bilíková al giornale online TÝDEN.CZ.

Il livello della sentenza sarà anche influenzata da quando il processo si svolgerà. A gennaio entrerà in vigore un nuovo codice criminale, che prevede pene più severe per i crimini più violenti.

Natálka è ancora in ospedale e di fronte a sé ha ancora diverse operazioni da affrontare. La sua famiglia sta ancora vivendo in una sistemazione temporanea con gli altri tre bambini, dato che la casa acquistata con la raccolta pubblica di fondi necessita di una parziale ricostruzione. La famiglia sta provvedendo lei stessa ai lavori, usando quanto rimane della raccolta fondi per acquistare i materiali. Settimana prossima la casa verrà registrata al catasto come proprietà di Anna Siváková ed i lavori potranno iniziare a tempo pieno.


25-09-09 - La casa di una famiglia rom nella città di Mikulov (Moravia del Sud) è stata attaccata; non ci sono feriti. La famiglia dice che gli assalitori li hanno rincorsi ed insultati durante l'attacco. Secondo la stazione televisiva Prima è stata lanciata una molotov, ma Deník.cz news riporta solo il lancio di una boccale di birra.

La polizia sta indagando: "Gli investigatori della polizia stanno considerando se si tratti di crimine a sfondo razziale," ha detto a Prima Kamila Haraštová, portavoce della polizia di Břeclav.

Gli assalitori stavano bevendo in un pub lì vicino ed hanno chiarito alle loro vittime che il recente attacco incendiario a Vítkov non è stato ne casuale ne unico. "Uno di loro è partito verso la casa, si è issato alla finestra ed ha detto: -Eccovi una sorpresa: Zingari a gas!- Poi ha lanciato una bottiglia," ha raccontato la vittima Sandra Vajdíková.

Secondo Deník.cz l'oggetto lanciato non era una molotov ma un bicchiere. "Tutto è iniziato con i giovani del luogo radunati di fronte al pub. Uno di loro che non faceva segreto del fatto che non gli piacessero gli zingari si è fatto avanti verso la casa e ha gettato un boccale contro la finestra. Fortunatamente, l'intelaiatura della finestra ha smorzato l'impatto. Altrimenti non voglio pensare cosa sarebbe potuto accadere. Ci sono due letti proprio sotto la finestra ed in uno di quelli stava dormendo un bambino di 11 mesi," ha detto Marcela Krištofová, sorella di Vajdíková, che vive nella stessa casa.

Non è la prima volta che la famiglia rom subisce attacchi. Prima riporta che ignoti avevano vergato scritte minacciose diverse volte sui muri della casa. "Abbiamo paura di continuare a vivere qui," ha detto Vajdíková.

"Ho visto tutto dalla mia finestra. Circa 10 o 15 giovani sono usciti dal bar ed hanno iniziato a giocare agli skinhead. Gridavano slogan razzisti e dopo un momento qualcuno ha gettato qualcosa direttamente contro la finestra," ha confermato a Deník.cz Jan Strmiska, che vive la porta accanto. Strmiska è corso fuori per aiutare le donne rom. "Non potevo più stare fermo a guardare. Cosa aveva fatto mai? Non sono mai stato danneggiato da un Rom, solo dai bianchi," ha detto Strmiska in difesa delle sue vicine.

Quando la polizia è arrivata sulla scena, il giovane coinvolto era già andato via. Però, Marcela Krištofová era in grado di identificarlo, dato che frequenta la stessa scuola di sua figlia. "Ho lavorato da quando avevo 15 anni. Non ho problemi con nessuno e non ho mai fatto male a nessuno. Vivo qui decentemente e pago le tasse. E vero che alcuni Rom gridano sempre al razzismo. Questo non mi piace. Ma qui ci sono delle leggi, ed i colpevoli devono pagare per ciò che hanno fatto," ha detto Krištofová. Deník.cz riporta che Krištofová sta pensando di organizzare una petizione.

[...]

Articolo Articolo Commenti Oppure (0) Storico >> Stampa Stampa

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie piů cliccate


27/02/2021 @ 10:07:21
script eseguito in 30 ms

 

Immagine
 Dale Farm: The Big Weekend... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 1956 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< febbraio 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
             
             
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021

Gli interventi piů cliccati

Ultimi commenti:
Buongiorno signore e signori.Sono un uomo d'affari...
23/02/2021 @ 11:04:09
Di Patrick
Buongiorno a tutti Sono un imprenditore che offro ...
23/02/2021 @ 10:59:47
Di Patrick
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2021 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source