Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
L'essere straniero per me non è altro che una via diretta al concetto di identità. In altre parole, l'identità non è qualcosa che già possiedi, devi invece passare attraverso le cose per ottenerla. Le cose devono farsi dubbie prima di potersi consolidare in maniera diversa.

Wim Wenders
-

\\ Mahalla : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Fabrizio (del 23/09/2006 @ 11:03:21, in casa, visitato 1535 volte)

Tutti in Francia e in molte altre nazioni europee, ricordano l'ondata di calore dell'estate 2003. Nonostante la Francia abbia un sistema sanitario onnicomprensivo ed efficiente, l'ondata di calore si concluse con la morte di diverse migliaia di persone in poche settimane, soprattutto anziani soli che avevano perso i contatti con i loro familiari.

Questa tragedia ha mostrato il pericolo e la fragilità della odierna società eccessivamente individualistica, contrapposta al modo di vita delle comunità Rom, che si basano su valori totalmente differenti.

Proprio per i forti legami nella comunità, non si sono registrati morti tra di loro per il caldo. Su larga scala, i Rom europei hanno preservato la loro forte relazioni di legame. Bambini, adolescenti, genitori e nonni vivono assieme o comunque a stretto contatto. Il significato della parola "famiglia" torna indietro a tutto il nucleo familiare, estendendolo a livello comunitario (vitsa).

L'appartenenza a un gruppo, porta ad essere solidali, al mutuo aiuto e alla condivisione delle responsabilità, un concetto riassunto nella parola "phralipe" (fratellanza). Il loro modo di vita comunitario porta protezione, sicurezza, controllo e direzione. Rende anche più facile il passaggio delle tradizioni e dei valori culturali da una generazione all'altra.

Al giorno d'oggi, la nostra società moderna ed individualistica fornisce stanze piccole per la vita comunitaria. Ma è un modo di vita che spesso porta a tensioni con la società maggioritaria. Molti pregiudizi contro i Rom nascono da una visione negativa di questo tipo di vita comunitario. Si dicono centinaia le carovane "zingare" in circolazione, mentre invece sono molte di meno. I media europei scrivono di una migrazione massiva di orde di Rom dall'Europa centrale ed orientale, ma nella pratica il loro numero è insignificante. Il modo comunitario di vita Rom comporta conseguenze per l'intera comunità: ad esempio, è inconcepibile che la polizia svegli tutti i vicini per arrestare un individuo accusati di crimine, Quando l'arresto riguarda i Rom, la polizia non ha alcuna esitazione nel coinvolgere tutta la comunità, compresi vecchi e bambini, a volte distruggendo le proprietà (caravans, case, ecc.) di chi non è coinvolto in questa storia. Sembra che i Rom - a causa del loro stile di vita - siano percepiti come un tutt'uno.

Il Consiglio d'Europa ed altri attori giocano una specie di partita doppia: da un lato lavorano per desegregare i Rom a scuola e toglierli dai loro insediamenti-ghetto, ma nel contempo devono farlo rispettando la tradizione Rom, che li tiene assieme. Ci sono Rom che preferiscono vivere in condizioni disagevoli, piuttosto che dividere il gruppo parentale. Capita che rifiutino l'appartamento in case popolari, se questo significasse vivere in blocchi differenti. Qualche anno fa a Skopje, l'UNHCR ebbe grosse difficoltà nel convincere le famiglie Rom, che da cinque anni vivevano in un campo, a trasferirsi in confortevoli case private, perché questo avrebbe significato separarsi. E' importante comprendere le ragioni di decisioni apparentemente senza senso, senza finire negli stereotipi. Come tutti, i Rom non amano vivere nello sporco o nella povertà, solo che difendono il loro tradizionale stile di vita comunitario.

Ignorare questi modelli di cultura Rom, porterebbe a concludere che i Rom sono disperati e vogliono vivere nello squallore.

[...]

Michael Guet

Head of the Council of Europe Roma and Travellers Division

Da: Roma_Francais

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 22/09/2006 @ 15:03:52, in sport, visitato 1802 volte)


Tornano le cronache sportive della squadra di calcio nata per giocarsi la permanenza nel campo sosta di via Barzaghi-Triboniano, e che gira il mondo vincendo tornei internazionali.

I giocatori non possono prendere parte a oltre due edizioni consecutive, e la squadra "Nuova Multietnica" è stata quasi completamente rinnovata. Quest'anno schiera anche una donna, Veronica, come in passato avevano fatto (ad esempio) Svizzera e Giappone. Veronica è anche l'unica giocatrice italiana della squadra. D'altronde, la vera forza della Multietnica è stata sempre la mescolanze di moduli e storie diverse, e comunque il resto dei rincalzi sono giocatori di ottima scelta.

Il girone di partenza è tutto africano: Namibia, Kenya, Nigeria e l'Italia a fare la testa di serie.

Risolti i problemi di sponsor, particolare attenzione è andata alla questione dei permessi. Nella Multietnica non si è mai fatta differenza tra chi aveva i documenti e chi no, ma quando si varcano le frontiere è fondamentale che tutti siano in regola. Ed anche quando sembra che tutti i documenti siano a posto, può succedere come l'anno scorso allo scalo di Amsterdam, dove furono bloccati 3 giocatori che in seguito vennero rimpatriati. Insomma, attenzione somma per quest'anno. E' una delle particolarità di una squadra che gioca all'estero con un gruppo che arriva dalla Romania, dall'Argentina, dal Brasile, dal Salvador, dalla Polonia...

Ben oltre il fatto sportivo, "Nuova Multietnica" parte per Cape Town con un forte messaggio politico di tolleranza e impegno che ha ricevuto l’avallo delle associazioni per gli immigrati, milanesi e italiane. La squadra si troverà a rappresentare le lotte di tutti gli stranieri per una vita più dignitosa e per l’uguaglianza.

Nelle valigie, gli auguri delle associazioni antirazziste e di Dario Fo: "Un saluto ai "nuovi azzurri" della "Nuova Multietnica", campioni di libertà, solidarietà umana e civile, prima ancora che sul campo. I miei migliori auguri per il campionato della Homeless World Cup!"

IL COMUNICATO di oggi: "L'associazione Sportiva e Culturale "Nuova Multietnica" parte venerdì 22 settembre per Cape Town, Sudafrica, per rappresentare l'Italia alla quarta edizione della Homeless World Cup, la coppa del mondo di streetsoccer a cui, dal 23 al 30 settembre, parteciperanno 48 squadre composte da senza dimora, immigrati e altre persone marginalizzate dalle discriminazioni sociali e razziali. La partecipazione di "Nuova Multietnica", come sempre, vuole andare oltre il fatto sportivo e veicolare i principi di rifiuto del razzismo e della discriminazione e rimettere sotto i riflettori le lotte per migliorare la vita degli immigrati, permesso di soggiorno, diritto alla casa e a condizioni di lavoro decenti e promuovere l'impegno in prima persona di immigrate e immigrati. Le associazioni firmatarie sostengono "Nuova Multietnica" e chiedono ai suoi giocatori di rappresentare i valori della convivenza interculturale, e gli ideali di libertà e giustizia di tutti gli immigrati milanesi e d'Italia".
Ass. Interculturale Todo Cambia, Ong december18, Lila Cedius Onlus, PENSIEROinMIGRAZIONE, Uisp Milano, Partito Umanista, Terre di mezzo, il giornale di strada, Aboubakar Soumahoro Mouhamed Goumbane, Papa Massamba del Comitato Immigrati di Napoli, Pierfrancesco Majorino, Edda Pando, consiglio immigrazione nazionale Arci.

Info www.homelessworldcup.org

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 22/09/2006 @ 10:21:54, in Italia, visitato 1474 volte)

Domenica 24 settembre 2006

Via Idro - P.zza Costantino

PULIAMO IL MONDO

MILANO: Un gioco che non si svolge davanti al video ma all'aria aperta. Nell'occasione puliremo due aree:

  1. via Idro all'altezza del campo nomadi
  2. p.zza Costantino - pista ciclabile

I cittadini sono invitati a partecipare numerosi al fine di stimolare la coscienza di quelle persone che continuano ad abbandonare ogni genere di rifiuti nell'alveo della Martesana  lungo le sue sponde.

Dalle ore 13.00 presso il campo sportivo dell'Associazione Volontari del Quartiere Adriano si terrà la continuazione di questo incontro con: panini con salamelle, patatine fritte, bibite ecc.

Animazione per bambini e partite di calcio per ragazzi

Tutti possono partecipare, dai tre agli ottant'anni, Non mancare ti aspettiamo

Non è la prima volta che la comunità di via Idro prende parte a questa giornata:

I rom fanno pulito il mondo - Milano ottobre 2000 tratto da TERRE DI MEZZO

A rimettere a posto le cose ci hanno pensato i nomadi.


In mezzo all'erba c'era di tutto: lattine, vetri, cartacce. Tutto letteralmente, spazzato via. Anche due motorini. Domenica 24 settembre, alla manifestazione "Puliamo il mondo" di Legambiente ha aderito anche l'associazione "Insieme nelle Terre di mezzo", che con l'Opera Nomadi, la Cooperativa "Laci Buti" e le famiglie rom di via Negrotto ha ripulito per bene i giardinetti di via Brivio, proprio dietro il campo nomadi, nel quartiere milanese della Bovisa. Ramazze alla mano (fornite dall'Amsa, Azienda milanese servizi ambientali) e cappellini gialli in testa, erano almeno venti i bambini rom che coi volontari (una decina) hanno reso più bello il campo giochi del quartiere. Tra gli abitanti, incuriositi da quel che stava accadendo, qualcuno si è unito alla squadra per aiutare: dalla mamma coi figli ai ragazzi della biblioteca. Tre ore di lavoro per un ricco bottino: undici sacchi della pattumiera (rigorosamente "differenziati") più le carcasse di due motorini. Dopo la fatica, torte, bibite e la consueta sfida a pallone, rom contro gagé. Unico neo, l'Amsa che si dimentica di passare a ritirare i sacchi... Il campo di via Negrotto, autorizzato dal Comune, ospita venti famiglie, per la maggior parte di origine croata.

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 21/09/2006 @ 10:02:50, in Europa, visitato 1340 volte)
da: Ticinonline

FLIMS - La Fondazione "Un futuro per i nomadi svizzeri" conserverà il suo contributo annuale di 150'000 franchi. Dopo il Consiglio degli Stati, anche il Nazionale ha rinnovato in serata a Flims (GR) il credito-quadro per gli anni 2007-2011, ossia 750'000 franchi in tutto.

Attiva dal 1997 sotto l'egida della Confederazione, la Fondazione si sforza di migliorare la vita quotidiana dei nomadi e di favorirne la coabitazione con la popolazione sedentaria. La sua azione ha permesso un miglioramento dello statuto giuridico di questa popolazione e di prenderla meglio in considerazione nella pianificazione del territorio, ha ricordato il consigliere federale Pascal Couchepin.

I problemi sono comunque lungi dall'essere risolti. Per i nomadi mancano una trentina di aree di soggiorno e di altrettante aree di transito, ha segnalato Laura Sadis (PLR/TI) a nome della commissione. Se si vuole tener conto delle necessità degli zingari stranieri che attraversano la Svizzera, occorrono dieci grandi aree supplementari.

Nonostante le richieste dello schieramento rosso-verde, il Consiglio nazionale non ha voluto raddoppiare il credito quinquennale a 1,5 milioni di franchi. Questa decisione è stata presa a "maggioranza evidente", dal momento che il sistema di voto elettronico faceva cilecca.

I nomadi in Svizzera formano una comunità di circa 30-35 mila persone. Se la maggioranza di essi ha adottato attualmente un sistema di vita sedentario, circa 2500 sono rimasti nomadi e 3000-5000 seminomadi.


ATS
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 20/09/2006 @ 10:11:21, in musica e parole, visitato 1503 volte)

IMPORTANTI NOVITA' con preghiera di diffusione

Carissimi, vi scriviamo per annunciarvi che la 13° edizione della Manifestazione "Princkarang- Conosciamoci, incontro con la cultura romaní "
che comprende la Cerimonia di Premiazione del 13° Concorso Artistico Internazionale "Amico Rom"
e il 13° Festival Internazionale di Musica Romaní con la direzione artistica di Alexian Santino Spinelli

è stata posticipata a sabato 18 Novembre 2006
per maggiori informazioni è possibile scrivere a spithrom@webzone. it o contattare la segreteria organizzativa allo 0872 714760.

Ed ora potete connettervi con il sito di Alexian Santino Spinelli e guardare le gallerie fotografiche dei concerti
http://www.alexian. it/foto%20concer ti/fotoconcerti2 .html
e delle mostre dell'estate 2006
http://www.alexian. it/mostra/ galleriam. html

http://www.alexian. it

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 19/09/2006 @ 10:00:06, in casa, visitato 1360 volte)

11-09-06

Secondo le analisi, sono oltre 80.000 i Rom che vivono nelle bidonvilles della Repubblica Ceca. Ci sono dal 1990 oltre 300 ghetti dove vivono l'80% dei Rom e il loro numero sta ancora crescendo. Posti con alti concentramenti di Rom, accompagnati da condizioni abitative insalubri e dove la disoccupazione spesso raggiunge il 90-100%. [...] Esiste un movimento progressivo di Rom che convergono in questi quartieri, attirati dai bassi costi di affitto, mentre altri vi arrivano in seguito a sgomberi forzati, che sono stati stigmatizzati dal Consiglio per gli Affari della Comunità Rom. "Questo trend dev'essere fermato con un emendamento che definisca chiaramente le responsabilità dei comuni. Detto emendamento deve andare incontro agli abitanti ed eliminare la creazione e l'allargamento della marginalità sociale," dice Jana Horváthová per il Consiglio per gli Affari della Comunità Rom.
Source: deníky Bohemia

E' passata appena una settimana dall'insediamento del nuovo governo. Tuttavia, sul tavolo c'è già un problema caldo: iniziare da subito ad affrontare le tematiche Rom. Il Consiglio per gli Affari della Comunità Rom chiede di fare passi per risolvere la situazione di quanti sono socialmente esclusi: "La situazione è allarmante," afferma Jana Horváthová. "Chiediamo al governo di agire per cancellare le aree di esclusione dalla mappa della Repubblica Ceca," risponde il Consiglio alle richieste del Ministero per il Lavoro e gli Affari Sociali, [...]
Source: www.aktualne.cz

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 18/09/2006 @ 09:45:32, in blog, visitato 1495 volte)
Non è necessario che alziate le mani. Mi rivolgo a quei 9 che al sondaggio hanno votato per la continuazione di "Clandestini a Bordo". Se volete giocare, mandatemi una mail e vi fornirò tutti i particolari necessari. Dei "vecchi" giocatori, uno mi ha risposto, l'altro purtroppo è ancora disperso. Aspetto le vostre conferme per capire come andare avanti.
In ogni caso, un saluto anche ai lurker.
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 17/09/2006 @ 10:46:04, in conflitti, visitato 1223 volte)
Manifestazione contro gli sgomberi forzati.

La foto viene da Roma (Gypsies) and Friends
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Sucar Drom (del 16/09/2006 @ 11:03:10, in Italia, visitato 1269 volte)
Pubblichiamo il documento ricevuto da Nazzareno Guarnieri, Presidente dell'Ente Morale Opera Nomadi Sezione Abruzzo. L'amico Nazzareno dopo aver letto la Tesi__7___ PARTECIPAZIONE sullo spazio web della Sezione di Mantova, interviene a tutto campo anche sui rapporti tra le culture e le società.


La partecipazione, di Nazzareno Guarnieri

“Può esistere l’associazione senza la partecipazione di Rom e Sinti?” Questa è la domanda che gli amici della sezione di Mantova dell’Opera Nomadi pongono alle altre sezioni nella settima TESI. A questa domanda si potrebbe rispondere SI perché da quaranta anni l’associazione esiste senza la partecipazione attiva e propositiva di Rom e Sinti, ma anche perché molti sono certi che Rom e Sinti NON VOGLIONO partecipare.
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 16/09/2006 @ 10:31:08, in Regole, visitato 1998 volte)

Il 31 agosto scorso c'è stato il primo processo in tribunale dopo l'approvazione del Parlamento della Legge Antidiscriminazione. Il tribunale di Michalovce (Slovacchia orientale) si è pronunciato sul caso sollevato da tre Rom, attivisti dell'OnG Nova Cesta.

Il caso nasce ad aprile 2005, quando i tre Rom si recarono al noto caffé IDEA, nel centro di Michalovce. Secondo i tre, il caffé era noto per essere ostile ai Rom, che lì non venivano serviti. In precedenti occasioni il personale si era rifiutato di servirli. Per questo, si erano fatti accompagnare da attivisti ddel Centro per i Diritti Umani e Civili di Kosice (Poradna), perché fungessero da testimoni.

Quel giorno ai tre venne rifiutato di entrare nel locale, con la scusa che quello era un "club" ed aperto quindi ai soli soci. Viceversa, pochi minuti dopo, gli attivisti "bianchi" di Poradna, entrarono senza alcun problema e senza nessuna richiesta, come del resto altri avventori.

I tre attivisti Rom decisero allora di fare causa per infrazione della Legge Antidiscriminazione, chiedendo che fossero date loro scuse per iscritto e un indennizzo finanziario.

Il tribunale distrettuale ha dato loro ragione, per quanto in maniera confusa: da una parte ha riconosciuto che si è trattato di un atto di discriminazione, necessario di scuse ufficiali. Dall'altro, ha detto che se di discriminazione si è trattato, non è stata a causa della loro origine etnica, non specificando quindi di quale discriminazione si sia trattato.

Il tribunale ha riconosciuto che il proprietario del locale serve anche clienti Rom, e quindi non può essere accusato di discriminazione in generale. Per questo, la corte ha rifiutato la richiesta di un pagamento di indennizzo, in quanto i richiedenti erano a conoscenza del fatto che non sarebbero stati serviti, per quanto questo può aver avuto origine da un trattamento discriminatorio.

[...]

I tre Rom hanno intenzione di ricorrere in appello, date le motivazioni incerte fornite dal tribunale.

Per ulteriori notizie:

Poradňa pre občianske a ľudské práva
Krivá 23
040 01 Košice
Slovakia
Tel: + 421 55 68 06 181
E-mail: poradna@euroweb.sk

OZ Nová Cesta
Nám. Slobody 1
071 01 Michalovce
Slovakia
Tel: + 421 56 64 26 938
E-mail: ipcr@post.sk

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


19/05/2022 @ 10:41:53
script eseguito in 59 ms

 

Immagine
 Gli amici sono partiti... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 3851 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< maggio 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
BuongiornoE-mail: giovannidinatale1954@gmail.comOf...
28/12/2021 @ 11:20:35
Di giovannidinatale
Hi we are all time best when it come to Binary Opt...
27/11/2021 @ 12:21:23
Di Clear Hinton
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2022 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source