Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
Pagine di dialogo e (forse) per iniziare a conoscersi

-

Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Fabrizio (del 28/03/2008 @ 08:42:26, in Italia, visitato 1659 volte)

Ricevo da Dijana Pavlovic

ciao a tutti.
Oggi (ieri ndr.) a mezzogiorno Daniela Santanchè ha deciso di farsi uno spot elettorale nel campo di Bovisa.
L'abbiamo saputo e siamo andati là un po’ prima.
Abbiamo parlato con i Rom e insieme a loro abbiamo fatto un comitato di accoglienza.
L'Onorevole è arrivata con una decina di uomini di scorta, era indignata per gli urli delle persone spaventate e agitate, è entrata nel campo, ha fatto l'intervista dicendo che tutte le cose che sono lì dentro è la roba rubata ai cittadini milanesi, e se ne andata.
Vi mando alcune foto che si commentano da sole trovate sulla pagina di Vivimilano del Corriere della Sera (www.corriere.it)
Ciao
Dijana

Visualizza le foto:

1

2

3

4

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 27/03/2008 @ 20:36:18, in Europa, visitato 1593 volte)

E' uscito l'aggiornamento di marzo 2008 di PICUM.org con le notizie e l'evoluzione politica riguardanti i diritti sociali fondamentali degli immigranti non documentati in Europa. Disponibile nel formato Word nelle seguenti lingue: inglese, tedesco, olandese, spagnolo, francese, italiano e portoghese.
Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 27/03/2008 @ 09:46:28, in Europa, visitato 1934 volte)

Da Roma_Francais

LE MONDE | 24.03.08 | 15h08 . Mis à jour le 24.03.08 | 15h08 - Quaranta responsabili di associazioni d'aiuto ai Rom venuti dai paesi del Sud e dell'Est dell'Unione Europea hanno attraversato la Francia, dal 27 febbraio al 18 marzo, per condividere le loro esperienze. La politica d'integrazione dei 7 milioni di Rom della UE, che sarà oggetto d'una comunicazione della Commissione di Bruxelles a giugno, è sostenuta da incontri regolari tra le associazioni rumene e francesi.

I contatti non sono sempre fruttuosi perché le problematiche divergono. In Francia, i Rom insediati nel paese da diversi anni e divenuti francesi, hanno poco in comune con i Rom migranti (rumeni, bulgari, ungheresi) che si spostano con uno permesso per turismo. Gli accampamenti sono separati.

La gens du voyage francese fa di tutto per distinguersi dai Rom migranti. "L'amalgama ci porta sempre pregiudizio" indica Christophe Sauvé, dell'Associazione Nazionale gens du voyage cattolica, a Nantes.

In Romania, i Rom hanno uno statuto di minoranza etnica, riconosciuta come un gruppo male integrato (istruzione, lavoro, rappresentazione politica). "Questo permette a volte di identificarli e difenderli meglio", indica Nicoleta Bitu, coordinatrice del progetto dell'associazione Romani Criss.

RIUNITI DALLA DISCRIMINAZIONE

Arrivata a fine novembre con cinque mediatrici sanitarie rumene, la signora Bitu ha constatato una grande differenza d'approccio: "In Francia, le associazioni sono restate militanti. Lavorano essenzialmente per informare le comunità sui loro diritti, per proteggersi dalle espulsioni. In Romania, hanno lavorato soprattutto per far cadere i pregiudizi dei non-Rom e le apprensioni dei Rom. La nostra missione è di riempire gli obiettivi della politica nazionale d'integrazione."

La sola cosa che le riunisce è la discriminazione. Ma, che si parli del settore della sanità o dell'istruzione, i problemi d'integrazione che tentano di risolvere non sono gli stessi. "Le difficoltà della gens du voyage sono legati al nomadismo, mentre i due milioni di Rom rumeni sono sedentari da lunga data e generalmente confrontati a conflitti etnici", spiega Virgil Ciomos, presidente della fondazione Le Collège Europeo, che sviluppa dal 2001 una scuola di seconda possibilità per i Rom a Cluj (Romania).

Quanto ai Rom migranti in Francia, "le municipalità spesso stimano che non hanno legittimità a restare sul territorio nazionale e dunque ad integrarsi. Iloro figli sono raramente scolarizzati , contrariamente alla gens du voyage o ai Rom installati da lunga data", spiega Stéphane Lévêque, direttore dell'Associazione per l'accoglienza dei viaggianti (ASAV) di Nanterre.

"Il più difficile da risolvere in Romania è il problema della legge", estima Ciomos. Confrontati all'esclusione durante tutta la loro storia, i Rom rispettano il loro diritto usuale ma non sempre il diritto nazionale. L'ultimo esempio è del 15 febbraio, la cerimonia di fidanzamento tra una bambina di 6 anni ed un adolescente di 17 a Ramnicelu (est della Romania). Questo tipo di fidanzamento è tollerato dalla polizia rumena che teme che qualsiasi intervento si concluda in bagno di sangue.

"Non ho mai sentito di casi simili in Francia", assicura a sua volta Lévêque. "Non abbiamo mai avuto reclami per matrimoni combinati tra Rom, assicura la brigata della protezione dei minori a Parigi. In compenso, si incontrano a volte giovani adolescenti già "sposati".""

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 26/03/2008 @ 09:18:25, in blog, visitato 4020 volte)

Mahalla
Ciao Nazzareno. Qua c'è il sole. Che tempo fa a Pescara?
Nazzareno Guarnieri
Fa caldo, ma c'è tanto vento.

Mahalla
Aspettiamo 10 minuti e poi iniziamo... Nel frattempo, per chi vuole conoscere qualche dato su Nazzareno Guarnieri: QUI
Nazzareno Guarnieri
Posso aggiungere che sono impegnato a favore delle minoranze rom e sinte non solo in Abruzzo ma anche in altre regioni. Ho collaborato alla costituzione del comitato rom e sinti insieme, con il Don Calabria di Verona, con l'Opera Nomadi di Reggio Calabria, ed a numerosi altri eventi in diverse città Italiane. Recentemente ho partecipato ad una conferenza europea sui rom promossa da ERIO a Bruxelles, dove ho incontrato le due parlamentari europee Rom che forse verranno a Pescara per sostenere la mia campagna elettorale.

Mahalla
Quanti sono i Rom a Pescara?
Nazzareno Guarnieri
Circa 2000, n. 947 residenti, di cui 330 minorenni.
Mahalla
Quanti italiani e stranieri?
Nazzareno Guarnieri
In grandissima maggioranza Italiani poche decine di Rom stranieri residenti. I Rom stranieri non residenti presenti a Pescara sono circa 400.

Mahalla
Quali i principali problemi da affrontare?
Nazzareno Guarnieri
Il principale problema è la discriminazione, ma anche l'istruzione ed il lavoro.

Mahalla
Alcuni esempi pratici di discriminazione...
Nazzareno Guarnieri
Alcune persone rom sono state costrette a chiedere il cambio del cognome per poter lavorare: se ti chiami con un tipico cognome rom la discriminazione è cosa certa.

Mahalla
E nel campo dell'istruzione?
Nazzareno Guarnieri
La dispersione scolastica è molto elevata in particolare negli ultimi anni per assenza di volontà politica. Molto spesso i bambini rom arrivano alla quinta elementare e non sanno leggere e scrivere.
Mahalla
Puoi darmi una percentuale sulla dispersione scolastica?
Nazzareno Guarnieri
La percentuale della dispersione scolastica negli ultimi due anni è molto alta in particolare alla scuola media.

Mahalla
Tu proponi un programma in 6 punti, ho letto sul tuo blog.
Nazzareno Guarnieri
Sì sul blog ho riportato alcuni punti del programma elettorale che è tutto finalizzato a costruire una politica di integrazione e di interazione culturale con la minoranza Rom. Importante è che questo programma è totalmente e pubblicamente condiviso dal candidato sindaco Carlo Masci.
Mahalla
Da quanto state lavorando a questa intesa?
Nazzareno Guarnieri
Da circa un anno.
Mahalla
Com'è iniziato?
Nazzareno Guarnieri
Un anno fa si è costituito un comitato per candidare un rom al consiglio comunale di Pescara che ha lavorato con le famiglie rom per far crescere la partecipazione politica. Dopo aver preso atto che l'attuale amministrazione comunale di Pescara ignorava totalmente la questione rom, "officina società cooperativa" ha promosso la costituzione di un comitato per valutare la possibilità di candidare un Rom al consiglio comunale, per porre all'attenzione delle forze politiche la questione rom.

Mahalla
Come hanno reagito i Rom alla candidatura?
Nazzareno Guarnieri
Hanno risposto molto bene ed in questi giorni ricevo molta attenzione, ma aspetto il 14 aprile per vedere il risultato finale. Sono molto fiducioso.

Mahalla
E la lista Pescara Futura come ha vissuto "l'innesto" di un Rom?
Nazzareno Guarnieri
Con questa lista, legata ad UDC, abbiamo iniziato a dialogare dal mese di giugno 2007. Certamente ci sono state difficoltà iniziali ma, dopo aver spiegato bene il nostro progetto, la presenza di un Rom tra i candidati è stata accolta molto calorosamente da tutti.

Mahalla
Come si svolge la tua campagna elettorale?
Nazzareno Guarnieri
Siamo un gruppo di volontari che con grandissima difficoltà economica stiamo visitando sia le singole famiglie rom, per spiegare bene la nostra iniziativa, sia amici non rom per illustrare la finalità e gli obiettivi del nostro progetto utile alla città. Oltre a questo stiamo organizzando degli incontri con il candidato sindaco e partecipando a tutte le iniziative messe in campo dal candidato sindaco. Spero molto che Livia e Victoria, le due parlamentari Europee Rom possano venire a Pescara prima delle elezioni, sarebbe molto interessante

Mahalla
Che opportunità hai di essere eletto?
Nazzareno Guarnieri
Le opportunità sono ottime, ma aspettiamo il 14 Aprile.

Mahalla
In caso di elezione, quali punti del tuo programma sono da sviluppare in breve termine, e quali a medio termine?
Nazzareno Guarnieri
Occorre sviluppare subito una strategia per abbattere la dispersione scolastica ed opportunità lavorative per i giovani. Inoltre è necessario ridurre la forte discriminazione che i rom subiscono con azioni mirate alla conoscenza al dialogo, all'incontro.
Mahalla
Quindi scuola e lavoro sono i punti + immediati?

Nazzareno Guarnieri
Sì.

Mahalla
Perché un pescarese (non rom) dovrebbe votarti?
Nazzareno Guarnieri
Bella domanda. Per conoscere meglio la mia minoranza, per una migliore convivenza sul territorio, per il rispetto delle norme e dei principi, ecc.

Mahalla
Ho cercato in Google News le parole zingari e Pescara, ci sono solo fatti di cronaca nera, come mai nessuno s'è accorto della tua candidatura?
Nazzareno Guarnieri
Alla presentazione della lista tutti i maggiori quotidiani locali hanno dedicato ampio spazio alla mia candidatura, ma per la mia campagna elettorale voglio mantenere un profilo basso per evitare facili strumentalizzazioni e lavorare molto con il porta a porta per far conoscere la nostra iniziativa. Non cerco clamori mediatici, ma cogliere un obiettivo molto difficile come quello di essere eletto al consiglio comunale di Pescara, per essere eletto occorrono circa 350 voti e non è semplice.

Mahalla
Ti riporto un recente intervento di un consigliere regionale... - PESCARA. Accoltellamenti, droga ovunque (38 chili sequestrati dall'inizio dell'anno), sparatorie da saloon tra bande di rumeni, albanesi e zingari: la città che D'Alfonso ci consegna al termine del suo primo fallimentare mandato è un far west nel quale ogni sorta di delinquente può spadroneggiare senza problemi e i cittadini sono costretti a chiudersi in casa per paura di prendersi una coltellata o una pallottola vagante . Così Alfredo Castiglione, capogruppo di An in consiglio regionale...
Nazzareno Guarnieri
Spesso la stampa vede gli zingari anche quando non ci sono. Recentemente hanno arrestato due ragazzi di Pescara provenienti da famiglie per bene Pescaresi che trasportavano 5 Kg. di droga, la stampa titolava in prima pagina che avevano arrestato i corrieri della droga dei rom, tutto falso.
Il Sindaco uscente ha totalmente ignorato la questione Rom ed in generale tutto il sociale.

Mahalla 
Come si può uscire da questa "gabbia" per cui siete tutti malavitosi e spacciatori?
Nazzareno Guarnieri
Con la partecipazione attiva, facendo ascoltare la nostra voce, avere la possibilità di parlare nelle sedi istituzionali, come per esempio un consiglio comunale. Far emergere tutte quelle positività che sono nascoste per paura della discriminazione, positività che a Pescara sono tantissime.

Mahalla
Cito dal tuo programma: la creazione di luoghi per produrre e consumare la cultura romanì, la costruzione e manutenzione di reti tra tutti i soggetti pubblici e privati presenti sul territorio e la minoranza Rom per uno scambio culturale positivo e produttivo.
Ci sono altre cose che vorresti aggiungere?
Nazzareno Guarnieri
L'obiettivo a Pescara è finalizzato ad un radicale cambiamento di metodo verso la minoranza Rom con un giusto programma di politiche sociali e culturali.
La mia elezione al consiglio comunale renderebbe più facile questo cambiamento, ma sono certo che la mia candidatura, così come è stata preparata e presentata dal candidato sindaco Carlo Masci comporterà un cambiamento di molte forze politiche.

Mahalla
Con questo, terminerei l'intervista. Nazzareno, hai qualcosa da aggiungere?
Nazzareno Guarnieri
Il mio non è solo un progetto o una sfida, ma un laboratorio politico per la partecipazione attiva alla vita politica di Rom e Sinti. Sono molto fiducioso perché i consensi sono tanti e non nascondo che qualche volta ho paura di tanto consenso. Lavoriamo bene per questo obiettivo e speriamo bene, vedremo cosa accadrà il 14 Aprile. Grazie.

Mahalla
Grazie a te e in bocca al lupo.
Nazzareno Guarnieri
Crepi.

Articolo Permalink Commenti Oppure (1)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 25/03/2008 @ 09:43:28, in Europa, visitato 1984 volte)

L'amministrazione della città di Soroca considera che un futuro Museo dei Rom potrebbe attrarre più turisti nella località

L'agenzia DECA trasmette che le autorità della città di Soroca hanno lanciato l'idea di creare nella località un Museo Rom.

Un futuro museo Rom potrebbe divenire un punto di attrazione per turisti locali e stranieri, considera Victor Sau, sindaco di Soroca.

Secondo Sau. oggi, tra le attrazioni turistiche di Soroca, ci sono la Fortezza di Soroca e il Lumanarea Recunostintei, come pure i castelli piazzati nel distretto che è chiamato "Le Colline Zingare".

L'idea di fondare un Museo Rom è stata lanciata in una recente riunione dell'amministrazione di Soroca con rappresentanti della locale comunità Rom.

[...]

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 24/03/2008 @ 08:52:33, in scuola, visitato 1798 volte)

Praga, 17.3.2008, 19:07, (ROMEA/CTK) - Il numero di scuole preparatorie per bambini Rom sta crescendo e 164 classi per 1929 studenti sono state aperte in quest'anno scolastico, è quanto hanno riportato rappresentanti del Ministero per l'Educazione durante un seminario.

Le scuole preparatorie sono state fondate nella Repubblica Ceca tre anni fa per aiutare i bambini Rom a riuscire nella scuola elementare senza passare nelle scuole speciale per alunni con difficoltà nell'apprendimento.

Jirina Ticha del Ministero per l'Educazione ha detto a CTK che il 12% dei richiedenti era stato rifiutato l'anno scorso. Ha aggiunto che c'è bisogno di circa 300 classi preparatorie.

Ticha ha puntualizzato che solo un piccolo numero di bambini Rom frequenta gli asili d'infanzia.

Una ricerca della fondazione NROS mostra che molti bambini Rom hanno cattivi risultati perché non parlano bene il ceco e non comprendono pienamente icompiti che gli insegnanti richiedono loro. Mancano anche di conoscenza e abilità, conclude la ricerca.

Le scuole preparatorie li aiutano a rimuovere queste barriere.

L'80% dei bambini Rom che hanno frequentato le scuole preparatorie vanno alle scuole elementari standard. Dice Radka Soukupova, del consiglio governativo per gli affari Rom, che i bambini hanno migliori possibilità di rimanervi.

Secondo la ricerca di NROS, 7 bambini su 10 e metà delle bambine Rom ripetono l'anno scolastico oppure sono mandati alle scuole speciali per ritardati. Nella popolazione maggioritaria, la proporzione è di un decimo.

Soukupova dice che molti genitori Rom non motivano i ragazzi ad imparare a scuola, dato che loro stessi hanno frequentato le scuole speciali.

Afferma che il sistema di benefici sociali non contribuisce a raggiungere la migliore qualificazione possibile.

E' necessario trovare i mezzi finanziari per aiutari più bambini Rom possibile a terminare la scuola elementare e frequentare le secondarie.

"L'investimento ripagherà" dice Soukupova.

Nonostante il numero crescente di Rom che frequentano le scuole secondarie e l'università, nota che sta crescendo la differenza tra la scolarizzazione dei Rom ed il resto della società.

La maggior parte di quanti vivono nelle 300 località considerati ghetti tar i 10 milioni di Cechi sono Rom. Oltre 80.000 Rom, circa un terzo del totale, vive nei ghetti.

ROMEA/CTK

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 23/03/2008 @ 09:01:41, in casa, visitato 1204 volte)

Scrive Fabio Zerbini

Il campo rom di Bovisa ospita circa 800 persone, ed è sottoposto all'ennesima operazione di sgombero.

La mattina del 19 marzo, c'è stato il primo tentativo di sgombero (preannunciato) della baraccopoli, preceduto la sera prima, da un'assemblea di quartiere, molto partecipata, che, se da una parte ha fatto emergere il disagio che un simile insediamento crea agli abitanti del quartiere, dall'altra ha mostrato un atteggiamento tutt'altro che ostile verso i rom. Prova ne è che è stato attacchinato in quartiere un manifesto dal titolo "Ma sarà così vero che il degrado del quartiere è tutta colpa dei rom?". Come Comitato Antirazzista siamo intervenuti segnalando il nostro sostegno all'autorganizzazione dei rom e, allo stesso tempo, la necessità di sviluppare un movimento antirazzista capace di individuare il reale nemico comune nella classe padronale, abbandonando qualsiasi illusione in un possibile ruolo progressivo delle istituzioni

Lo sgombero si è quindi rivelato un atto sostanzialmente dimostrativo anche a causa della resistenza attiva di un settore importante della baraccopoli. Sono stati quindi avviati lavori di pulizia di un settore del campo (quello più limitrofo alla stazione ferroviaria) con il trasferimento delle baracche nella parte nord della baraccopoli.

Un vero e proprio sgombero è stato preannunciato per le prossime settimane, anche se il prefetto di Milano sembra propendere per un'ipotesi piu' diluita nel tempo.

Il consiglio della comunità di Bovisa si è quindi riunito il 20 marzo con l'obiettivo di definire un piano organizzato di risposta alla minaccia di sgombero e, allo stesso tempo, per cominciare a individuare soluzioni alternative all'emarginazione dei campi in cui, da sempre, l'amministrazione comunale milanese, costringe le comunità rom.

E' emersa inoltre la necessità di rompere l'isolamento politico, di guardare alla condizione più generale dei lavoratori immigrati e collaborare attivamente ad un percorso unitario di risposta, in una prospettiva di unità fra lavoratori immigrati e italiani.

Per questo viene convocata una nuova riunione martedì 25, alle ore 20,30 presso il campo stesso, aperta alle altre comunità rom e alle organizzazioni cittadine antirazziste, in cui discutere su questi obiettivi. Il Comitato Milanese Antirazzista raccoglie e rilancia l'appello della comunità rom di Bovisa, e invita tutte le organizzazioni antirazziste milanesi a partecipare alla riunione di martedì sera, per proseguire la campagna contro la criminalizzazione degli immigrati, in difesa delle comunità rom che continuano ad essere il principale (e facile) bersaglio di tale campagna, contrastando attivamente il pacchetto sicurezza varato dal governo Prodi, e rafforzando una prospettiva di lotta e unità fra gli sfruttati.

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Sucar Drom (del 22/03/2008 @ 09:07:26, in blog, visitato 1899 volte)

Peppe Collu, u baro Rom
“Tu ikandan e ludza, Andar mrno ilo” (Tu hai gettato i fiori nel mio cuore), da Aforismi di Rasim Sejdic. Il 5 di ottobre di tre anni fa se ne è andato Peppe Collu per anni referente regionale dell’Opera Nomadi in Sardegna. Giovanni Oliva ripropone il ricordo che ha scritto qualche tempo fa per lui su una rivista algherese. In foto...

"Intoccabili", anteprima del documentario "i Rom in Italia"
“Intoccabili” è un progetto per La7 nato dalla collaborazione tra Interferenze e l’UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, Dipartimento Diritt...

Settimana di Azione contro il Razzismo
Il 21 marzo 1960 nella città di Sharpeville, in Sudafrica, la polizia sudafricana aprì il fuoco uccidendo 70 manifestanti che protestavano pacificamente contro ...

Reggio Calabria, razzismo contro i Rom
L’operazione di equa delocalizzazione delle famiglie Rom in questi giorni, viene ostacolata, ancora una volta, dal razzismo di un gru...

Pescara, presentata la candidatura di Nazzareno Guarnieri
Ieri mattina a Pescara alla presenza di tanti cittadini, della la stampa locale, di tutti candidati alle liste Pescara Futura e Udc, nella sede del comitato elettorale il candidato sinda...

Milano, cityrom si è fatto blog
È un dato di fatto che a Milano il numero dei senza fissa dimora, degli abitanti delle baraccopoli e degli occupanti abusivi sta aumentando notevolmente. L’emer...

Il corriere perde il pelo ma non il vizio
Domina l’incredulità di fronte al razzismo palese sbattuto in home page del sito del Corriere della sera. «Dijana Pavovic, la prima zingara onorevole?» si chiede il qu...

Milano, per Bovisa un'assemblea dei cittadini, Rom compresi
Questa mattina Vigili Urbani accompagnati da ruspe e camion si sono presentati al "campo" occupato da famiglie Rom in via Bovisasca per un’operazione definita di “alleggerimento e messa in sicurezza dell’area”. Un’operazione ...

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 21/03/2008 @ 09:02:34, in scuola, visitato 1396 volte)

Ricevo da Maria Grazia Dicati

Le associazioni del Comitato "Rom e Sinti insieme" nel ringraziare tutti coloro che hanno dimostrato interesse e sostenuto il progetto Esmeralda 2007/08 "Anno del dialogo interculturale" informano che, grazie al ricavato del libretto "Il rom e il diavolo", sono stati realizzati altri tre racconti illustrati relativi alla storia/cultura delle minoranze Rom e Sinte, nella convinzione che sempre più sia necessario opporsi a pregiudizi e stereotipi attraverso la conoscenza e l’acquisizione di competenze per interagire in un contesto sempre più complesso e articolato.

"L’umanità contemporanea parla con molte voci. La questione centrale della nostra epoca è come trasformare questa polifonia in armonia, ma sappiamo che essa è edificata esclusivamente con la calce e i mattoni degli affetti umani e dell’impegno"

S. Flusty

Un proverbio africano espressione della saggezza popolare, recita : "Se volete salvare delle conoscenze e farle viaggiare attraverso il tempo, affidatele ai bambini"….… ed è proprio a tutti gli alunni delle nostre scuole, qualunque sia la loro appartenenza etnico-culturale, a cui è dovuto il nostro impegno se vogliamo costruire le basi di un’armonica convivenza.

Solo attraverso il reale ascolto di tutte le culture presenti sul territorio, la scuola può assolvere il suo mandato educativo istituzionale e non può correre il rischio di essere vissuta come luogo dove si perde la propria identità, ma, al contrario, essa deve rappresentare uno strumento importante per contrastare qualsiasi forma di razzismo e di ghettizzazione culturale.

Ognuno dei libretti, adatti per le prime classi della scuola primaria, è costituito da:

  • un racconto illustrato
  • alcune semplici informazioni di carattere storico
  • una sintetica proposta didattica

PER INFORMAZIONI

Maria Grazia Dicati
Tel: 049/9702573
e-mail madidicati2001@yahoo.it 

Comitato Rom e Sinti Insieme
Segreteria Tecnica: via don Enrico Tazzoli n°14, 46100 Mantova
Tel. 0376 360 643 fax 0376 318 839
e-mail: romsinti.insieme@libero.it

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Di Fabrizio (del 20/03/2008 @ 09:02:58, in blog, visitato 1169 volte)

Nazzareno Guarnieri, Rom abruzzese e storico animatore del blog Cooopofficina, si è candidato alle elezioni amministrative nel comune di Pescara.

Martedì 25 marzo, dalle ore 15.000, sarà disponibile nella chat di Mahalla per un'intervista online, a cui possono prendere parte tutti i lettori, con domande, curiosità, suggerimenti e altro sulla sua candidatura e sulla campagna elettorale pescarese

Chi non potesse collegarsi martedì prossimo, può lasciare qui le sue domande. Il testo completo dell'intervista sarà poi ripubblicato.

Articolo Permalink Commenti Oppure (0)  Storico >>  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


23/09/2019 @ 09:56:00
script eseguito in 162 ms

 

Immagine
 Thomas Hammarberg in visita a Milano per verificare la situazione dei Rom... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 106 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
BuongiornoIo sono una persona che si offre di pres...
18/08/2019 @ 16:46:26
Di Stephano
BuongiornoQuesto messaggio è per gli individui, pe...
15/08/2019 @ 09:29:56
Di FRANCO
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2019 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source