Rom e Sinti da tutto il mondo

Ma che ci fa quell'orologio?
L'ora si puo' vedere dovunque, persino sul desktop.
Semplice: non lo faccio per essere alla moda!

L'OROLOGERIA DI MILANO srl viale Monza 6 MILANO

siamo amici da quasi 50 anni, una vita! Per gli amici, questo e altro! Se passate di li', fategli un saluto da parte mia...

ASSETTO VARIABILE

E' sospeso sino a data da destinarsi.

Le puntate precedenti sono disponibili QUI


Volete collaborare ad ASSETTO VARIABILE?
Inviate una
mail
Sostieni il progetto MAHALLA
 
  
L'associazione
Home WikiMAHALLA Gli autori Il network Gli inizi Pirori La newsletter Calendario
La Tienda Il gruppo di discussione Rassegna internazionale La libreria Mediateca Documenti Mahalla EU Assetto Variabile
Inoltre: Scuola Fumetti Racconti Ristorante Ricette   Cont@tti
Siamo su:  
Notizie in italiano dai Rom, Sinti, Kalé, Pavees di tutto il mondo

La redazione
-

\\ Mahalla : VAI : musica e parole (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Fabrizio (del 17/06/2009 @ 09:07:42, in musica e parole, visitato 1557 volte)

Da Roma_Italia

Associazione Nazionale "THÈM ROMANÓ" ONLUS

In considerazione dei recenti avvenimenti sismici che hanno colpito l'Abruzzo si stanno organizzando una serie di iniziative su tutto il territorio Italiano volte a sostenere l'Orchestra Sinfonica Abruzzese duramente colpita dal sisma.

In tale contesto si propone l'esecuzione di un "Concerto di musica romanì"

con l'Orchestra Sinfonica Abruzzese da realizzarsi a Roma, Lanciano e Ancona nei giorni 13, 14 e 15 Novembre 2009.

SI RICHIEDE

Un valido sostegno!!!! !!! In tre modi e a seconda delle proprie possibilità:

Come coorganizzatore, come collaboratore e come aderente.

1) La coorganizzazione dell'evento prevede i seguenti termini:
compartecipazione con 2000 euro a copertura della spese dei concerti dell'Orchestra Sinfonica Abruzzese
(cachet orchestra, teatro, pagamento della stampa delle partiture, pubblicità, SIAE, etc.).
Tutti e tre i concerti avranno una pubblicità unica di carattere nazionale e ciascuna associazione coorganizzatrice avrà diritto di apporre il proprio logo sul materiale pubblicitario ufficiale prodotto dall'Istituzione Sinfonica Abruzzese.
La conferenza stampa di presentazione dei concerti avverrà a Roma, in Campidoglio all'inizio di Novembre 2009 e ciascuna delle associazioni coorganizzatrici ha diritto di presiedervi, assieme ai sindaci delle tre città, alle autorità e al direttore artistico della Sinfonica Abruzzese M° Vittorio Antonellini.

2) La collaborazione consiste nel promuovere l'evento presso i propri contatti e i propri canali (riviste, mailing list etc.), nel cercare contatti con radio e riviste che possono sostenere l'evento (unico nel suo genere e di portata mondiale), di procurare contatti con musicisti rom diplomati capaci di suonare con l'orchestra sinfonica che sarà diretta, probabilmente, dal kalò spagnolo Paco Suarez (dipende dai mezzi economi a che avremo).

3) L'adesione: consiste nella libera sottoscrizione da parte di associazioni e di privati sul conto corrente postale dell'associazione Them Romano Onlus causale: Concerto Orchestra Sinfonica Abruzzese

CONTO CORRENTE POSTALE 201665
oppure sull' IBAN dell'associazione Them Romano Onlus
IBAN IT46Z07601155000000 00201665

Le associazioni coorganizzatrici finora sono:
Ass. Them Romanò Onlus di Lanciano, Ass. Altrevie di Roma, Arci Solidarietà Lazio di Roma, Coop. Ermes di Roma, Ass. Piemonte Grecia "Santorre di Santarosa" di Torino, Fondazione Casa della Carità di Milano, Ut Orpheus di Bologna, CNI di Roma, Ethnoworld di Milano.

Le associazioni collaboratrici finora sono:
Gruppo Everyone di Pesaro, Amici della musica di Campovalano di Teramo, Ass. Adriatica Mediterranea di Ancona, Istituto di Cultura Gitana (Barcellona) , Cooperativa L'occhio del Riciclone di Roma.

Le associazioni che aderiscono finora sono: Casa Laboratorio San Giacomo di Palermo.

Le radio che collaborano finora:
Radio Spazio 103 di Udine, Radio Flash di Torino, Radio Kjoi Voce della Speranza di Roma, Radio Onda D'Urto di Brescia, Radio Popolare di Roma.

Per ulteriori informazioni e delucidazioni non esitate a contattarci. Vi terremo informati costantemente sugli sviluppi dell'organizzazione!!!!!!!!!!!

BUT BAXT TA SASTIPE'!!!!!!!

Per il Coordinamento Nazionale Antidiscriminazione Sa Phrala

Ass. Them Romanò

Dott. Prof. Santino Spinelli "Alexian"

per contattarci
tel. 0872 660099
cell. 340 6278489
spithrom@webzone.it

 
Di Fabrizio (del 03/06/2009 @ 09:48:52, in musica e parole, visitato 2138 volte)

 Estratto dal lungo discorso del celebre scrittore e attore Moni Ovadia in occasione della presentazione ufficiale della raccolta di poesie e racconti dal titolo "SPERANZA" di Antun Blazevic (in Arte TONIZINGARO).

Segue, parte dell'esibizione dei Gipsy Balkan:

 
Di Fabrizio (del 23/05/2009 @ 09:44:23, in musica e parole, visitato 2003 volte)

"Che tu possa essere sano e fortunato" è il saluto che sinti, rom, gitani si scambiano ad ogni incontro. Ed è lo stesso saluto che ha aperto, alla facoltà di lettere di Palermo, la presentazione di "Yek dui trin..Rou(t)e", il libro che raccoglie racconti, esperienze e progetti con il popolo Rom di Palermo. Cinque anni di incontri, di timori superati, di battaglie,o difficili da racchiudere in 130 pagine. Sfogliandole però si entra in uno spaccato di vita e si varca la soglia del pregiudizio e del luogo comune per entrare nella cruda esistenza di una comunità che giorno dopo giorno prova a difendere identità e radici e cerca una cittadinanza negata nonostante 20 e più anni di residenza. "Venite a dormire nel nostro campo per due o tre giorni per conoscerci" è l’invito provocatorio di Hasan Salihi, musicista rom kossovaro, rappresentante della comunità di Palermo. "Trovereste tante sorprese ma vi imbattereste anche con i nostri nemici: i topi, le fogne a cielo aperto, l’assenza totale di servizi".

La parola residente, cittadino suona strana e sembra quasi il tradimento di quella che comunemente è considerata la vocazione di questo popolo:il nomadismo. "Anche questo è un pregiudizio duro a morire" spiega Alexian Santino Spinelli, docente di cultura rumena all’università di Chieti, poeta e musicista rom( in foto). "In realtà il popolo romanì è una nazione senza territorio, ma in Italia ben il 70% dei rom vi risiede stabilmente". Il professore fa un excursus storico delle vicende del suo popolo e racconta la fuga dall’India, le persecuzioni sotto il nazismo, il loro sterminio sotto l’indifferenza di tutti. "Quale è stata la nostra arma di difesa? Una mano tesa che chiede insistentemente. Chiede l’elemosina per sopravvivere, ma chiede anche una sicurezza, domanda una patria e una dignità negata". Le parole cadono come macigni nell’aula magna di lettere, dove alcuni operatori sociali denunciano l’assenza delle istituzioni e l’utilizzo improprio delle risorse che la comunità europea ogni anno destina ai campi nomadi. "Solo per Roma vengono assegnati due milioni di euro ogni anno: ho chiesto case per la mia gente e anche per i romani, ma nessuna risposta è mai arrivata, ci si disperde in mille progetti che non risolvono i nostri problemi". "In realtà manca il coraggio di passare da una società multietnica ad una comunità interculturale dove i rom non sono mediatori, ma rappresentanti di un popolo e protagonisti del loro presente", conclude Nazzareno Guarnieri, rom abruzzese, presidente della Federazione italiana rom e sinti. A Palermo in questi cinque anni si è molto investito in questa direzione, dai tornei sportivi, ai laboratori di conoscenza, alla lotta alla dispersione scolastica, ma molto resta da fare per sollevare questo velo che inevitabilmente separa la città dal campo.

Manca il coraggio di mettersi in cammino al fianco di questo popolo e forse la presentazione di questo libro prova a tracciare un sentiero comune percorribile da tutti: rom e palermitani insieme, provando ad essere per una volta tutti "figli del vento", come cantava De Andrè.

 
Di Fabrizio (del 22/05/2009 @ 09:22:21, in musica e parole, visitato 2094 volte)

Un progetto "sponsorizzato" da UPRE ROMA è una scuola di teatro. Il testo che segue è di Dijana Pavlovic

UPRE ROMA, in italiano ALZATEVI ROM, come dice il nome stesso, è un occasione per i Rom e per i Sinti di alzare la testa raccontando se stessi, la propria cultura e la propria realtà senza tabù, i propri valori e i disagi di un inserimento sociale mancato, ma anche le proprie chiusure e la propria divisione in due, tra il loro mondo di esclusione e il mondo dei gage, al quale partecipano soltanto attraverso la televisione, e molto spesso attraverso il peggio che la televisione può offrire alla società. Per questo la modalità scelta è proprio quella teatrale, che assomiglia al luccichio e al meccanismo delle trasmissioni televisive e avvicina il sogno dei giovani, non solo rom, di essere protagonisti di "Amici" di Maria De Filippi, ma allo stesso tempo non propone quel mondo, ma un mondo sincero di sentimenti veri e profondi, ed è una vera occasione di espressione artistica. Quella espressione artistica che è necessaria per poter dialogare tra culture diverse, conoscersi non solo attraverso dati, cronaca nera e luoghi comuni, ma scambiare una parte della propria esperienza e della propria anima – capirsi. Il teatro può diventare la messa in scena dei propri vissuti, all'interno di un gruppo, con il supporto di alcuni principi di presenza scenica derivati dall'arte dell'attore e rendere armonico il rapporto tra corpo, voce, mente nella relazione con l'altro, gli altri, sé stesso e la propria creatività interpretativa.

A tutto questo si aggiunge un valore simbolico: quello di ritornare alle proprie origini e la cultura dello spettacolo viaggiante, dei circhi e di arte di strada, per poi fare uno salto di qualità e trasformarlo in un potente mezzo di comunicazione.

Oltre che promuovere la cultura rom, con questo progetto si vuole realizzare uno strumento di comunicazione e di dialogo, dare uno spazio e la possibilità di esprimersi ai giovani rom, e infine riuscire a creare una compagnia teatrale con vita autonoma in grado di offrire anche i mezzi di sostegno per chi vi partecipa. Per questo sono previste paghe e rimborsi spese per i frequentatori del corso, come motivazione per arrivare alla fine del progetto e per legare una passione a una prospettiva di una possibile vita professionale.

Il progetto consiste in tre parti:

* la selezione di adolescenti e giovani a partire da 14 anni attraverso un provino davanti a una commissione, tenendo presenti quattro discipline: canto, ballo, musica e recitazione. Si intende selezionare al massimo otto persone tra ballerini, cantanti, musicisti e attori.

* il corso di recitazione, canto, ballo e musica. Si prevede una durata di 40 ore distribuite in un mese, nelle quali i frequentatori del corso insieme agli esperti di teatroterapia (Alessandro Pecini) insegnanti professionisti della Scuola Civica Paolo Grassi (Tatiana Olear e Ambra D'Amico) affronteranno con il metodo dell'improvvisazione teatrale le proprie esperienze di vita e i temi fondamentali della propria cultura. Per gli allievi musicisti sono previsti interventi di musicisti rom (come Jovica Jovic) e non rom (come Maurizio Dehò), finalizzati all'arrangiamento della musica tradizionale e/o alla composizione di nuovi brani e testi che successivamente verranno usati nello spettacolo. Per i ballerini è previsto l'intervento di coreografi.

* preparazione e prove per uno spettacolo teatrale e il debutto. Un periodo di 20 giornate lavorative nelle quale si mette insieme il lavoro svolto nella fase precedente con la regia di Dijana Pavlovic.

Costi del progetto:

I fase: non ha costi

II fase:
Rimborso spese viaggi allievi: € 800 (€100 a attore)
Paghe allievi: € 800 (€100 a attore)
Insegnanti gettone presenza: € 2.000 (40 ore di insegnamento)
Eventuale affitto spazio: € 2.000
--------------
€ 5.600

III fase:
Paghe attori spettacolo: € 2.400 (€300 a attore)
Costi regia e assistente regia: € 4.000
Scenografia, costumi, luci, tecnico luci: € 6.000
Spazio prove (teatro): € 3.000
---------------
€ 15.400

 
Di Fabrizio (del 22/05/2009 @ 09:10:48, in musica e parole, visitato 1729 volte)

Dopo "Lela pala tute", Madonna ci riprova nel tour 2009 con "Doli Doli", che sarà in tour con il Trio Kolpakov

 (cliccare QUI se il video non si vede bene)

 
Di Fabrizio (del 11/05/2009 @ 15:40:32, in musica e parole, visitato 1936 volte)

Ricevo da Marco Brazzoduro

Il 13 maggio (mercoledì) alle ore 17.30 nella sala Don Luigi Di Liegro Palazzo Valentini (Via Quattro Novembre, 119/A - Roma) MONI OVADIA presenta il libro "Speranza"

L'autore, Antun Blažević, in arte Tonizingaro, è nato nel 1961 a Sremska Mitrovica nella ex-Jugoslavia. Vive in Italia dal 1981, dove lavora, come mediatore culturale Rom, nelle scuole della capitale e presso l’Associazione Arci Solidarietà. Appassionato di teatro e di musica, cerca di svegliare le anime perdute, parlando, nei suoi spettacoli, dei diritti e dei doveri del popolo Rom.

Tristezza ironica, gioia di vivere, speranza: sono i fili conduttori che accompagneranno il lettore in questo viaggio. Racconti e poesie si alternano con vivace ritmicità e sono lì a testimoniare la quotidianità di questo popolo, i Rom, che può insegnare ciò che nel nostro mondo si è dimenticato: la verità semplice di chi non ha niente, la cui unica ricchezza sono le proprie tradizioni e la propria cultura. (Editrice UNI Service)

Hanno aderito: Massimiliano Smeriglio Assessore alle Politiche del Lavoro e Formazione); Gianluca Peciola Consigliere provinciale), Claudio Cecchini (Assessore alle Politiche Sociali e per la Famiglia ) Paolo Ciani (Comunità San.Egidio), Marco Brazzoduro Professore della Sapienza) , Nazzareno Guarnieri Presidente della federazione Rom e Sinti), Graziano Halilovic Presidente della associazione Roma Onlus), Ulderico Daniele ( Il Tetto), Claudio Graziano e Roberto Ermanni (Arci Roma), Anna Maria Rivera .(antropologa)

Sono stati invitati i rappresentanti delle istituzioni comunali, provinciali e regionali

Moderatore: Valerio Tursi

La presentazione sarà accompagnata dalle musiche del gruppo Gipsy Balkan

Antun Blazevic
mediatore culturale Rom
tel:3201748101

http://theatrerom.blogspot.com/

 
Di Fabrizio (del 11/05/2009 @ 09:13:05, in musica e parole, visitato 1366 volte)

Il 17 Maggio l'Alexian Group inaugura la prima edizione della Festa dei Popoli a Chieti
Domenica 17 maggio l'Alexian group si esibirà in concerto a Chieti presso la Villa Comunale a partire dalle ore 21.00

Il concerto si svolge nell’ambito della manifestazione " Festa Dei Popoli" organizzato Centro Interculturale Mondo Famiglia e la Banca del Tempo in collaborazione con l’Associazione Them Romano.

La prima edizione della Festa Dei Popoli vuole essere il momento culminante di un percorso condiviso con tutte le realtà che si occupano di immigrazione ed integrazione a Chieti. L'idea di una grande festa felicemente condivisa nasce dalla convinzione che l'incontro tra entità culturali differenti e la moltiplicazione degli sguardi , siano fonte preziosa per costruire una dimensione interculturale della città di Chieti e per la sensibilizzazione alla ricchezza che la scoperta e la valorizzazione della diversità e l'accoglienza dell'altro permettono di acquistare .

In occasione del concerto il gruppo presenterà in anteprima nazionale il nuovo Cd dal titolo “Me pase ko Murdevèle – Io ac-Canto a Dio” prodotto e distribuito a livello internazionale dalla Compagnia Nuove Indie. Il Cd contiene undici brani religiosi in cui si evidenzia la spiritualità delle diverse comunità Romanes che professano religioni diverse fra loro ma uniti dalla stessa cultura e dalla stessa filosofia di vita .

Il cd è presentato da Monsignor Carlo Ghidelli Arcivescovo di Lanciano-Ortona.

Il gruppo composto da Alexian Santino Spinelli (fisarmonica), Luciano Pannese (contrabasso), Andrea Castelfranato (chitarra), Gennaro Spinelli (percussioni), da anni ricerca e valorizza la cultura musicale romaní. Il concerto non é altro che un percorso musicale e canoro (in lingua romaní) attraverso gli stili musicali romanès, per un viaggio ideale attraverso l'intimità della storia e della cultura Romanì interpretata in maniera assolutamente originale.

Il leader del Gruppo Alexian Santino Spinelli, fisarmonicista e cantautore conosciuto a livello internazionale per le sue numerosissime attività culturali, ha già pubblicato cinque Compact Disc distribuiti a livello internazionale.

Per maggiori informazioni
http://www.alexian.it
tel 392 3577386
email giuliadirocco@fastwebnet.it

 
Di Fabrizio (del 10/05/2009 @ 09:33:54, in musica e parole, visitato 1923 volte)

Da welove-music.net

Matar Muhammad (1939-1995) è stato un preminente esponente libanese del buzuk (bouzouki). Nato nella valle della Bekaa, in Libano, nel 1939 da una famiglia dom (la minoranza rom del Medio Oriente e del Libano), è forse il più famoso musicista levantino emerso da questa minoranza nel riconoscimento (anche se locale). Iniziò ad apprendere il buzuk (bouzouki) a 17 anni, tramite suo padre e suo fratello maggiore. Debuttò all'inizio degli anni '60 nei programmi arabi della BBC, e più tardi divenne famoso attraverso l'interpretazione di "Arduna ila al-abad" durante il Festival di Baalbek. Nonostante ciò, la sua principale fonte di sopravvivenza veniva dal suonare nei caffè e nelle feste a Beirut. Ci sono un sacco di aneddoti in Libano su Matar che accettava pressappoco quasi niente in cambio di suonare fino alla fine (come una bottiglia di whisky e una cena). In quel senso, appartiene ad un vasto gruppo di artisti libanesi che allo stesso modo si sostenevano nella seconda metà del XX secolo (sino alla guerra civile libanese, 1975-1990).

Matar Muhammad contrasse la poliomelite e fu conseguentemente affetto da una paralisi parziale che gli impedì di suonare il suo strumento nei suoi ultimi anni. Morì nel 1995. La sua storia è quella di un solista eccezionale ed improvvisatore immaginifico che tuttavia fu estremamente trascurato. [...]

Per ascoltare un esempio della sua musica

 
Di Fabrizio (del 10/05/2009 @ 09:02:31, in musica e parole, visitato 1494 volte)

Fondazione Serughetti
Centro Studi e Documentazione LA PORTA

Conoscere, ascoltare, gustare
una serata tzigana per ricordare Beppe Bailo

Domenica 17 maggio
presso lo Spazio Polaresco (Longuelo)


ore 18.00 Accoglienza

ore 18.15 Proiezione di "Porrajmos"
Un documentario dell'Opera Nomadi sulle persecuzioni dei Nomadi da parte di nazisti, fascisti, ustascia e sui drammi attuali. Tratto da "A forza di essere vento - Lo sterminio nazista degli Zingari" Editrice A

ore 19.00 "Abitare la città con i Rom e con i Sinti: quali politiche possibili?"
Intervengono:
Maurizio Pagani - presidente Opera Nomadi Milano
Giorgio Bezzecchi - presidente "Romano Drom"
Alfredo Alietti - sociologo Università di Ferrara

ore 20.30 Buffet Rom

a seguire, musica balcanica rom del gruppo Muzikanti di Balval
Jovica Jovic - fisarmonica
Marta Pistocchi - violino

Ingresso libero

Info:

tel. 035.219230 - fax 035.249880
email: info@laportabergamo.it
www.laportabergamo.it

 
Di Fabrizio (del 07/05/2009 @ 09:09:53, in musica e parole, visitato 2743 volte)

Da Romano_Liloro

La Repubblica Ceca prenderà parte al Concorso Canoro Eurovisione 2009, che si terrà a Mosca, dal 12 al 16 maggio 2009.

I Gipsy.cz, che in precedenza aveva preso parte alle finali nazionali ceche sia nel 2007 che nel 2008, sono stati scelti dalla Česká televize (ČT) per rappresentare il paese a Mosca.

"Aven Romale" (Venite Zingari), è la canzone [...] che verrà presentata [testo e video]

Uno dei più grandi talenti apparsi nella Repubblica Ceca durante gli ultimi decenni fa l'impressione di una rivelazione. Il rapper Radosvav "Zingaro" Banga si è unito ad un elite di una squadra zigana guidata dal violinista Vojta Lavička, e - con la nonchalance ed l'eleganza dei leggendari direttori d'orchestra zingari -mixa un esplosivo medley di rap, musica zingara, etno, funky e pop, che - a parte una necessaria porzione di sana aggressività - non manca di humour, un distaccato punto di vista, ed ironia.

Oltre all'influenza degli hiphoper americani, di sicuro ha raccolto impulsi durante i suoi vagabondaggi a Praga, ...
Il seguito su: http://www.ceskatelevize.cz/specialy/eurosong2009/skupina?english=1

 

Titolo
Quest'anno ci saranno le elezioni europee. Ti senti coinvolto:

 Per niente
 Poco
 Normalmente
 Abbastanza
 Molto

 

Titolo
La Newsletter della Mahalla
Indica per favore nome ed email:
Nome:
Email:
Subscribe Unsubscribe

 

********************

WIKI

Le produzioni di Mahalla:

Dicono di noi:

Bollettino dei naviganti:

********************


Disclaimer - agg. 17/8/04
Potete riprodurre liberamente tutto quanto pubblicato, in forma integrale e aggiungendo il link:
www.sivola.net/dblog.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. In caso di utilizzo commerciale, contattare l'autore e richiedere l'autorizzazione.
Ulteriori informazioni sono disponibili QUI

La redazione e gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post.
Molte foto riportate sono state prese da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non hanno che da segnalarlo, scrivendo a info@sivola.net

Filo diretto
sivola59
per Messenger Yahoo, Hotmail e Skype


Outsourcing
Questo e' un blog sgarruppato e provvisorio, di chi non ha troppo tempo da dedicarci e molte cose da comunicare.
Alcune risorse sono disponibili per i lettori piu' esigenti:

Il gruppo di discussione

Area approfondimenti e documenti da scaricare.

Appuntamenti segnalati da voi (e anche da me)

La Tienda con i vostri annunci

Il baule con i libri Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Informazioni e agenzie:

MAHALLA international

Romea.cz

European Roma Information Office

Union Romani'

European Roma Rights Center

Naga Rom

Osservazione


Titolo
blog (2)
Europa (7)
Italia (6)
Kumpanija (2)
media (2)
musica e parole (4)

Le fotografie più cliccate


23/05/2024 @ 18:43:21
script eseguito in 50 ms

 

Immagine
 Parigi, 4 settembre 2010, manifestazione dei 50.000... di Fabrizio



Cerca per parola chiave
 

 
 

Circa 940 persone collegate


InChat: per non essere solo un numero scrivete /n  e poi il vostro nome/nick

< maggio 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             
Titolo
blog (506)
casa (438)
conflitti (226)
Europa (986)
Italia (1410)
Kumpanija (377)
lavoro (204)
media (491)
musica e parole (445)
Regole (348)
scuola (335)
sport (97)

Catalogati per mese:
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022
Ottobre 2022
Novembre 2022
Dicembre 2022
Gennaio 2023
Febbraio 2023
Marzo 2023
Aprile 2023
Maggio 2023
Giugno 2023
Luglio 2023
Agosto 2023
Settembre 2023
Ottobre 2023
Novembre 2023
Dicembre 2023
Gennaio 2024
Febbraio 2024
Marzo 2024
Aprile 2024
Maggio 2024

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
BuongiornoE-mail: giovannidinatale1954@gmail.comOf...
28/12/2021 @ 11:20:35
Di giovannidinatale
Hi we are all time best when it come to Binary Opt...
27/11/2021 @ 12:21:23
Di Clear Hinton
 

Locations of visitors to this page

Contatore precedente 160.457 visite eliminato il 16/08/08 per i dialer di Specialstat

 Home page © Copyright 2003 - 2024 Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS ® Open Source