\\ Mahalla : Articolo : Stampa
I manifestanti impediscono lo sgombero
Di Frances Oliver Catania (del 26/07/2011 @ 09:57:19, in casa, visitato 1267 volte)

Tratto dalla Gazzetta della Martesana 18 luglio 2011 - Congelata l'ordinanza del sindaco sul campo di via Montegrappa

Pessano con Bornago - Rischiavano di essere sgomberati mercoledì, ma alcuni cittadini che hanno manifestato li hanno salvati. Per ora. La trentina di nomadi che si trova ancora al campo di via Montegrappa, tra cui 15 minori, doveva essere mandata via quando cinque residenti muniti di cartelli con scritto «I diritti non si sgomberano» hanno manifestato davanti al Comune, ottenendo il congelamento dell'ordinanza firmata dal sindaco Giordano Mazzurana . A sostenere i diritti dei rom c'erano anche Caritas e l'associazione «Avvocati per niente Onlus»: la prima si sta interessando per trovare una soluzione alternativa, almeno per i casi più vulnerabili, mentre la seconda, capitanata dall'avvocato Alberto Guariso, è in attesa di ricevere la lista delle fragilità all'interno del campo, in cui ci sono persone anziane e disabili. Una movimentazione sollevata da alcuni pessanesi, tra cui Frances Catania, che ha cercato di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla vicenda difendendo i rom anche dalle accuse dei proprietari degli orti confinanti al campo. L'Amministrazione comunale, però, è sempre stata ferma sulla vicenda: quel campo va ripulito, i nomadi sgomberati e l'area destinata a riqualificazione per poter essere fruita dai residenti. I rom, bosniaci, vivono al campo di Pessano con Bornago dal 2002 e i bambini hanno frequentato le scuole del paese anche se, recentemente, alcuni sono rimasti al campo per paura dello sgombero. Resta da vedere cosa deciderà il sindaco e se, nel frattempo, saranno trovate altre soluzioni per i casi più gravi..

Segnalazioni precedenti da Pessano con Bornago