\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Germania
Di Fabrizio (del 01/02/2006 @ 15:45:22, in Regole, visitato 1612 volte)

Non ci saranno ulteriori indagini su un detective di Fuerth

Le sue dichiarazioni su Sinti e Rom non costituiscono incitamento all'odio o offesa razziale

Fuerth (lby) – Il pubblico ministero di Neuruppin nel Brandenburgo, ha interrotto le indagini contro un detective della polizia di Fuerth. In un articolo sulla rivista della polizia, aveva definito Rom e Sinti “parassiti sociali”. Per questo, il Consiglio Centrale dei Sinti e dei Rom l'aveva accusato di discriminazione e querelato per discriminazione razziale.

Il Ministro degli Interni Bavarese l'aveva temporaneamente rimosso dall'incarico, come misura disciplinare.

Dato che la rivista della polizia ha sede nel Brandenburgo, del caso se n'era occupato il tribunale di Neuruppin. Il pubblico ministero, Gerd Schnittcher, ha però giudicato le accuse del detective come offensive ed umilianti, ma che questo non fosse sufficiente a motivare la querela per incitamento all'odio e offese razziste.

Source: Merkur Online 28.01.06