\\ Mahalla : Articolo : Stampa
I ROM, I SINTI E LE METROPOLI
Di Sucar Drom (del 23/12/2005 @ 19:55:04, in Italia, visitato 1702 volte)
_2344010
Il 6-7 dicembre si è tenuto a Roma l’VIII seminario nazionale dell’Opera Nomadi Nazionale dal titolo “I Rom, Sinti e le Metropoli”, diviso in gruppi di lavoro: Habitat e Sanità, Scuola, Lavoro, Diritti/Mediatori Rom/Sinti.

Opera Nomadi: Satus di minoranza cercasi
Minoranza etnica autoctona?
Italiani del Nord o del Sud?
Stranieri comunitari o extracomunitari?
Regolari o clandestini?
Cittadini o esclusi?

La mancanza di un’identità formale continua a gravare sui numerosi gruppi di Rom, Sinti e Camminanti che, da più o meno tempo, vivono in Italia.
Anche quest’anno l’Opera Nomadi, nata nel 1966 e composta da 30 sezioni da Bolzano alla Sicilia, ha voluto fare il punto sui problemi che riguardano circa 120.000 persone, in maggioranza giunte in tempi più recenti dai Balcani (a partire dal 1970 ma con forte incremento dal 1990) e dalla Romania (dal 2000), ma presenti anche da secoli (dal 1422) con forme autoctone, dalla Calabria al Veneto.

A fare da intermezzo al Seminario il I° concorso per “Musicisti di strada Rom e Sinti”, nato per promuovere l’istituzione, in ogni comune d’Italia, di un albo comunale per lavoratori musicisti di strada Rom e Sinti. Alla gara hanno partecipato diversi gruppi musicali, di canto e danza.
A corollario del Seminario Nazionale un incontro con le istituzioni governative.


In attesa degli “Atti del Seminario” è possibile consultare
“Romano Lil”
circolare telematica dell’Opera Nomadi
.
Per iscriversi alla lista telematica: romanolil@libero.it
Redazione tecnica, Presidenza Nazionale: tel. 06-44704749
kkkk