\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Passpartu': Rom Tra Campi e Liberta'
Di Fabrizio (del 17/11/2013 @ 09:03:54, in media, visitato 945 volte)

A cura di AMISnet - 15 novembre 2013

"Noi apparteniamo al mondo, questo è secondo me un lato molto bello della nostra cultura. Noi non diciamo questo è mio, quest"altro pure. Noi non abbiamo niente la nostra cultura è libertà." Marinela Constantin, attivista Rom

Due anni fa veniva approvata la strategia nazionale d"inclusione di rom sinti e camminati che avrebbe dovuto favorire un cambio di rotta nelle politiche d"inserimento sociale di queste minoranze. Il tempo passato è tanto ma dell"applicazione di tale piano, imposto dall"Europa e recepito in ritardo dall"Italia, non se n"è fatto niente.
A livello locale i danni sono ancora più gravi. A Roma dove il destrorso Gianni Alemanno è stato sostituito dal sindaco democratico Ignazio Marino, gli sgomberi dei campi sono continuati con le stesse procedure superficiali della gestione precedente e le associazioni nazionali e internazionali non smettono di farlo presente.
In un panorama altrimenti buio è nato e si è sviluppato il progetto fuochi attivi rivolto ai giovani rom di tutta italia.
L"obiettivo è trasformare questi ragazzi in comunicatori professionisti che possano un giorno portare avanti le rivendicazioni e le aspirazioni di una minoranza da troppo tempo emarginata e messa sotto silenzio.

Ospiti della puntata:

Passpartù:

  • In redazione questa settimana: Andrea Cocco, Marzia Coronati
  • Passpartù, la radio a porte aperte è un programma a cura di Marco Stefanelli
  • Per notizie, suggerimenti e commenti scriveteci a: passpartuitalia@gmail.com