\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Moritz Pankok | direttore artistico
Di Fabrizio (del 18/09/2013 @ 09:04:21, in media, visitato 1033 volte)

Cari lettori di Mahalla:

Mi chiamo Belén Kayser; sono giornalista e anche responsabile dei contenuti su Nawta.com, un progetto molto personale che io e il mio compagno abbiamo lanciato il maggio scorso. Conversiamo - non intervistiamo - con persone che abbiano un progetto creativo in corso. Il nostro primo ospite è stato un "gagio", Moritz Pankok, direttore artistico che gestisce un Atelier su Sinti e Rom. Pensiamo che possiate trovarlo interessante ed è per questo che lo condividiamo oggi con voi.

Nel caso abbiate bisogno o vogliate ulteriori informazioni, fatecelo sapere.

Cordiali saluti,

Belén

Creaversation with Moritz Pankok from

L'art director "gagio" Moritz Pankok ha deciso di smettere di creare, progettare e realizzare scene per i migliori teatri tedeschi e vuole ritrovare le sue origini. La sua infanzia e suo nonno, un romanì, l'hanno marcato in modo indelebile. "L'epopea dei Sinti e dei Rom è una storia di fughe, esodi, che in Germania è ancora più significativa a causa del nazismo." Perché qualcuno dovrebbe abbandonare un'attività ben retribuita e creativa? "Per fornire uno spazio a bravi artisti che sono scarsamente conosciuti e hanno il doppio impegno di trovare un posto nell'arte e nella società di oggi." E questo posto è Kai Dikhas, "Posto da vedere".

Per saperne di più sulla realizzazione del reading "Sinti and Roma: A tale of scape" Qui la versione spagnola

  • Se vuoi sapere di più su Nawta, leggi il nostro Manifesto.
  • Se vuoi fqar parte della nostra comunità, unisciti a Nawtabe.
  • E se vuoi leggere un Nawta quotidiano, unisciti al blog.