\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Rassegna stampa confusa assai
Di Fabrizio (del 20/11/2012 @ 09:09:16, in media, visitato 1163 volte)

La testata si chiama ILNORD.com, e se fossi prevenuto già il nome sarebbe una garanzia. Ma non lo sono, e allora via con la lettura. Bell'articolo, dal titolo Incredibile in Toscana: 13 milioni di euro per gli Zingari di etnia rom/sinti. Che in Toscana ci siano Zingari (con la Z maiuscola) che non siano "di etnia rom/sinti" sinora mi era sfuggito, mi sfugge se la cosa sia un maldestro tentativo di politically correct o sia il primo di una serie di corti circuiti mentali. Diciamo (per non far polemiche inutili)... un titolo alla Wertmuller.

Il pezzo forte del titolo comunque è l'Incredibile iniziale. Fatta una rapida ricerca, trovo un documento della Fondazione Michelucci (QUI il .pdf del 2007) che conta circa 3/4000 presenze di Rom e Sinti nella regione. Quindi, fatti due calcoli, la spesa (o meglio: l'investimento) sarebbe tra i 3.000 e i 4.000 euro a cranio; ovviamente in questa cifra c'è di tutto: scuola, casa, lavoro, ed esigenze diversissime tra loro. Però come somma, tutto mi sembra tranne che una cifra Incredibile.

Un qualsiasi paziente lettore gradirebbe quindi sapere a cosa serviranno quei soldi ma (provate a leggere il pezzullo), non ci si capisce niente. Questa nella prima metà dell'articolo.

La seconda metà si divide quasi esattamente in due:

  • un lungo (e burocratico) intervento di un consigliere del PdL. Intervento che, per quanto corretto, non aggiunge e non toglie niente alla confusione che ormai regna sovrana;
  • un pippotto finale, ed è l'unica parte che risulta comprensibile al vostro paziente lettore, e che quindi riporto interamente.


  • Tagliateli tutto, ma non i fondi ai loro protetti. Zingari e immigrati. In una regione colpita, come e più di altre in Italia, da una profonda crisi occupazionale, spendere 13milioni di euro delle tasse dei cittadini per costruire delle nuove casette per gli Zingari, è scandaloso. Quando, il governatore Rossi penserà agli Italiani residenti in Toscana, nessuna casetta per loro? E’ deprimente pensare che, nei prossimo giorni, file di pecore telecomandate si recheranno ai seggi delle primarie del Pd, per votare degli esseri inutili in cerca di poltrone. Membri di un partito il cui unico scopo, è dissolvere la nostra società e il nostro tessuto economico. Non siate pecore. Andate alle primarie del Pd, in Toscana, e scrivete sulla scheda "13 milioni di euro".

Sostituite la parole "in una regione colpita [...] da una profonda crisi occupazionale" con qualsiasi altra emergenza, che può andare dal terremoto alle recenti alluvioni, e vedrete che un motivo per non spendere quei soldi lo si troverà sempre. Nel senso che si risparmieranno 13 milioni, e ne spenderemo altrettanti, se non di più, per rimediare POI ai ritardi di investimenti strutturali su una situazione altrettanto emergenziale (la botte piena e la moglie ubriaca in politica non funziona).

Per terminare, un accenno alle "pecore telecomandate": dopo tutto quello spazio dedicato al PdL, perché il vostro lettore non dovrebbe pensare che a questo punto prendersela col le primarie del PD, non è proprio un segnale di testata indipendente?

Questi Rom! Se non ci fossero, dovrebbero inventarli.