\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Bulgaria - Svezia
Di Fabrizio (del 26/07/2012 @ 09:20:52, in lavoro, visitato 1385 volte)

Da Roma_Daily_News

FOCUS Information agency Comune della Bulgaria invia denaro per salvare raccoglitori rom di frutta dalle condizioni inumane in cui vivono in Svezia - Foto: Биопрограма

20/07/2012 - 40 Rom provenienti dalla città di Tran, sono sopravvissuti in condizioni inumane in Svezia per dieci giorni, ha detto a Focus il sindaco della città, Stanislav Nikolov, che sta cercando di farli tornare in patria.

Sono circa 400 i Bulgari truffati, e 40 di loro arrivano da Tran. Sono andati in la Svezia per la raccolta dei mirtilli, senza nessun contratto di lavoro. Hanno scoperto in seguito la miseria delle condizioni. Sono abbandonati nei prati a vivere in tenda, vengono loro forniti acqua e cibo ogni due giorni, dice il sindaco.

Nove dei 40 Rom sono riusciti a fuggire e raggiungere l'ambasciata bulgara a Stoccolma. [Il sindaco (suppongo, ndr.)] è entrato in contatto con l'ambasciata, che li fornisce di cibo ed acqua, ed ora il comune di Tran sta inviando denaro per riportarli a casa in aereo via Belgrado, e da lì col treno verso Sofia. Aggiunge di non sapere nulla degli altri 31, sempre residenti a Tran.

Secondo l'ambasciata, sono arrivati da loro altri 30 del distretto meridionale di Plovdiv che erano stati ingannati nello stesso modo. L'ambasciatore Svetlan Stoev controllerà cosa sta succedendo. In linea di principio, i Bulgari stanno lavorando illegalmente. Tuttavia, non è ancora il momento, perché i mirtilli sono verdi. E allora stanno frugando nei bidoni della spazzatura, aggiunge, perché non hanno né da mangiare né i soldi per fare ritorno a casa.

Krasimira GEORGIEVA