\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Ordine del Giorno su questione campi abusivi ROM in zona 4 (Milano)
Di Fabrizio (del 22/12/2011 @ 09:57:43, in Italia, visitato 1783 volte)

Ricevo da Stefano Nutini

Considerando che:

  • da marzo 2011 circa 200 persone di origine rumena hanno provveduto a installare abusivamente abitazioni di emergenza nell'area di via Varsavia-Sacile sul retro dell'Ortomercato;
  • tra di essi si contano alcune decine di minori, tra i quali bambini/e iscritti alle scuole elementari di via Monte Velino, via Martinengo e Madre Teresa di Calcutta.
  • nella realtà sopra citata operano diverse associazioni di volontariato come Padri Somaschi, Comunità di S. Egidio, Gruppo sostegno Forlanini e una rete di zona comprendente, oltre a questi enti, il Comitato inquilini Molise-Calvairate-Ponti, il Sicet e l'Unione inquilini;
  • II Comune di Milano ha deciso di sgomberare le strutture abitative insediate in tale area in data 22 novembre 2011, salvo poi scegliere di concerto con gli occupanti di procrastinare lo sgombero al 12-12-2011
  • la permanenza degli abitanti nell'area è rischiosa a causa della vicinanza della ferrovia, dell'uso di bombole a gas e per le precarie condizioni igieniche

Il Consiglio di Zona 4, pur condannando ogni forma di occupazione abusiva della proprietà privata e di quella pubblica, chiede che:

  • il Consiglio di Zona 4 venga correttamente e tempestivamente informato su tutte le decisioni che il Comune di Milano intende adottare e/o adotterà al fine della risoluzione del problema.
  • se si è già definito o se si può trovare, anche con la partecipazione del Consiglio di zona 4, un percorso condiviso con gli occupanti che non intendono fare ritorno in Romania;
  • il Consiglio di Zona 4 sia parte in causa nell’analisi e nella realizzazione degli interventi che si auspicano vengano posti in essere per preservare le acquisizioni dal punto di vista scolastico e lavorativo di alcuni degli occupanti al fine di ridurre per quanto possibile le forme di disagio e di insicurezza;
  • venga chiarito quale sia l'impatto del passaggio della Paullese nell'area considerata e negli altri insediamenti della zona;
    si faccia luce sullo stato dei residui economici del "Fondo Maroni", per un reale utilizzo sociale del denaro pubblico, a fini di inclusione sociale e non di semplice repressione/dissuasione;
  • la tematica della presenza dei gruppi rom e sinti a Milano sia affrontata partendo da un'analisi socio-demografica e territoriale degli insediamenti attenta alle specifiche configurazioni, risorse e condizioni e si sviluppi attraverso percorsi di dialogo e di incontro per la ricerca di una soluzione di inclusione condivisa che non comporti disgregazioni dei nuclei familiari e che conduca ad una reale politica sociale di superamento dei campi.

IL CONSIGLIO DI ZONA 4

  • Visto il Regolamento del Decentramento Territoriale;
  • sulla base dell’esito della votazione palese, proclamata dal Presidente nei seguenti termini:

Presenti 33

voti favorevoli 29
voti contrari =
astenuti 4 (Bassi, Conte, Mariani, Testa)


D E L I B E R A

di esprimere PARERE FAVOREVOLE a quanto esposto in relazione.

IL SEGRETARIO Dr. Aldo Braccio
IL PRESIDENTE Loredana Bigatti
IL DIRETTORE DI SETTORE Dott. Carlo Premoselli

  • ALL’ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI

Mozione definitiva, approvata dal CDZ giovedì scorso, con ulteriori modifiche, e favorevolmente votata dalla maggioranza più Pdl (Lega astenuta, cioè nei fatti contraria)