\\ Mahalla : Articolo : Stampa
'Estate insieme', animazione per i bimbi rom di Lucrezia della Valle
Di Fabrizio (del 06/07/2011 @ 09:14:29, in Italia, visitato 1477 volte)

Catanzaroinforma.it Martedì, 05 Luglio 2011 12.12

L'Associazione ''Terra di Confine' è il quarto anno che propone e porta avanti il progetto ''Un'estate insieme' con risultati notevoli. L'iniziativa ha sempre risposto ad un bisogno della comunità rom di Via Lucrezia della Valle, ovvero permettere ai bambini dai 6 ai 13 anni di affrontare i mesi estivi, in concomitanza con la chiusura della scuola, in maniera alternativa alla vita del campo. Con la chiusura dell'anno scolastico nasce l'esigenza di diversificare gli interventi, ''Terra di Confine' sperimenta un modo diverso di rapportarsi con la Comunità, e soprattutto con i più giovani, prevedendo attività di animazione che hanno lo scopo di coinvolgerli in prima persona. Tutto questo per offrire la possibilità di far vivere ai bambini di Via Lucrezia della Valle un'estate diversa e di promuovere quello che ''Terra di Confine' cerca di fare da anni, far conoscere la realtà del popolo Rom attraverso azioni positive che permettano il superamento dei pregiudizi e degli stereotipi nei loro confronti. Lo scorso anno l'associazione ha deciso insieme alla comunità, di portare avanti una sperimentazione, le operatrici che hanno lavorato al progetto sono state le donne rom, le mamme dei bambini. Vista la bontà dei risultati, si è deciso di continuare nel percorso che ormai non può più definirsi una sperimentazione ma una prassi, una buona prassi, consolidata.

''L'impegno che portiamo avanti ormai da 18 anni - dice il presidente dell'associazione, Maria De Luca - ci permette oggi, attraverso una profonda conoscenza della realtà rom, di proporre percorsi alternativi che vedano loro come reali protagonisti del cambiamento. Il discorso è già iniziato a dicembre 2009 con il ''Progetto Arcobaleno' finanziato dall'Assessorato comunale alle Politiche Sociali, che ha visto coinvolte due ragazze della comunità'. ''Terra di Confine' e la comunità Rom di Via Lucrezia della Valle ringraziano il Comune nella persona del consigliere Eugenio Occhini per aver permesso anche quest'anno la realizzazione del progetto. Nonostante ci siano state le elezioni comunali il consigliere Occhini è riuscito nel mese di marzo a prevedere un impegno di spesa utilizzando i ''dodicesimi', dimostrando un lodevole e reale impegno nei confronti delle politiche di integrazione delle comunità rom residenti nel nostro territorio.