\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Un libro sulla famiglia di JOVICA JOVIC
Di Fabrizio (del 15/06/2011 @ 09:05:54, in musica e parole, visitato 2214 volte)

martedì 21 giugno, ore 18.30
La Feltrinelli, Piazza Piemonte, Milano

Presentazione del libro
NIENTE E’ PIU’ INTATTO DI UN CUORE SPEZZATO
Insieme all’Autrice Vanna De Angelis
interviene Moni Ovadia

Musiche di Jovica Jovic

Storie di vita vera, drammi e avventure, amori e orrori – dall’olocausto rom alla rivolta degli zingari nello Zigeunerlager di Auschwitz-Birkenau - si mescolano a tradizioni, folclore e costumi in un’avvincente epopea che prende il via negli ultimi anni della seconda guerra mondiale. E che parla di ieri per raccontare anche l’oggi. Niente è più intatto di un cuore spezzato è la storia vera di Dusan e Radmila Balval, due giovanissimi rom, genitori di Joviça Jovic, il talentuoso fisarmonicista rom che collabora con Moni Ovadia, Dario Fo, Piero Pelù, Vinicio Capossela, Goran Bregoviç e altri grandi musicisti internazionali.

Dusan e Radmila Balval, due giovanissimi rom, sono i protagonisti di un racconto eccezionale che comincia quando Dusan, che ha poco più di quindici anni e un incredibile talento per il violino, vive e viaggia con la sua famiglia e altre affini - la sua kumpania - nella Serbia affidata dal Reich al generale filonazista Nediç. La kumpania si sta spostando verso sud, con la speranza di sfuggire alla violenza razzista al momento riservata agli ebrei, in una rocambolesca peregrinazione da un paese all’altro in cui i rom portano musica e abilità di calderai, maniscalchi, acrobati. Intanto, l’apocalisse della guerra incalza. Storie di vita vera, musica e miseria, amori e orrori, dall’olocausto rom alla rivolta dello Zigeunerlager di Auschwitz-Birkenau dove, alla fine di aprile del 1944, quattromila zingari (fra cui il giovanissimo Dusan) lottano contro i tedeschi per non finire nelle camere a gas. Drammi e avventure si mescolano al racconto vivido di tradizioni, folclore e costumi, in un’odissea indimenticabile.

Vanna De Angelis
Vive a Milano. Narratrice e saggista, sceneggiatrice per la radio e la televisione, ha pubblicato con successo saggi divulgativi sui processi alle donne accusate di stregoneria e sull’amazzonato e, con il nome collettivo di Gordon Russell, quattro romanzi sulla gladiatura. Tra i suoi titoli, La bambina del bosco degli elfi (Piemme 2010).