\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Il ritorno degli UNZA
Di Fabrizio (del 15/03/2011 @ 09:25:32, in musica e parole, visitato 1647 volte)

Desideriamo invitarvi a partecipare alla serata "CHI SONO I NUOVI ITALIANI?", organizzata, in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Olgiate Molgora LC, in collaborazione con l'Associazione La Conta, che ci sarà alle ore 21,00 di sabato 19/03/2011, con ingresso libero e gratuito, presso la sala Civica di Viale Sommi Picenardi a Olgiate Molgora (Lecco).

In particolare la serata sarà dedicata alla conoscenza della cultura del popolo Rom in Italia, attraverso la loro musica, i loro canti e le loro danze, in una ritrovata unità multiculturale ed inclusiva dei rom che abitano i nostri territori. Parteciperà alla serata Ernesto Rossi, studioso dei Rom e Sinti nonché presidente dell'Associazione "Aven Amentza - Unione di Rom e Sinti" e dell'Associazione "ApertaMente di Buccinasco" che ci parlerà delle condizioni di vita dei Rom e dei Sinti in Italia e della loro cultura. Parteciperà altresì La Nuova Untza! un gruppo canoro/musicale rom di quattro musicisti (fisarmonica, chitarra, violino e clarinetto) più alcuni ballerini, diretto da Marian Badeanu, "Director" che animeranno una vera e propria festa Rom con splendidi canti, danze e musiche tradizionali/popolari Rom. La serata si concluderà con un buffet, offerto a tutti i presenti.

[...]

La Nuova UNTZA! Gruppo canoro/musicale rom, costituito normalmente da 4 elementi (una fisarmonica, un violino, una chitarra ed una tromba o sassofono) ma che nelle feste tradizionali può comprendere fino a circa 10 musicisti/cantori/ballerine/i, condotta da Marian Badeanu, "Director", violino solista e direttore del complesso, erede dell'associazione musicale "Untza!", fondata anni fa da musicisti immigrati a Milano, per far conoscere le musiche ed i canti tradizionali/popolari rom in particolare e più in generale dell'area dei balcani. Marian Badeanu 'Director' ha ispirato, e partecipato con Loredana e Ciprian, figli d'arte, al film/documentario "Miracolo alla Scala" di Claudio Bernieri, originale remake del "Miracolo a Milano" di De Sica e Zavattini, definito da Ermanno Olmi "un utile e bel documento".

Vi saremo grati se vorrete dare diffusione elettronica all'iniziata di cui sopra e/o diffondere la stessa tra le persone che ne possono esservi interessate. Vi ringraziamo in anticipo.