\\ Mahalla : Articolo : Stampa
"No alla manifestazione dei sinti"
Di Fabrizio (del 05/03/2011 @ 09:22:02, in Italia, visitato 1399 volte)

Prima leggere QUA
Alcune domande:
* Un assessore ex AN che riscopre la purezza del 25 aprile?
* Come si permette di stabilire chi può manifestare e chi no?
* Se c'è tutta questa paura per la manifestazione, non si faceva prima ad aprire un tavolo di trattativa?
* Chi sarebbero gli apolidi?

quiBrescia.it giovedì 03 marzo 2011

(red.) L'assessore comunale Mario Labolani dice un netto no all'ipotesi di una manifestazione dei nomadi che si dovrebbe tenere a Brescia il 25 aprile.
"Il mio", ha spiegato, "è un no fermo e convinto. Il 25 aprile è una festa patriottica che appartiene alla storia di tutti gli italiani, non intendo quindi assistere inerme ad un'invasione della nostra città ad opera di zingari provenienti da tutto il paese e forse anche dal resto d'Europa".
Secondo Labolani "questi signori stanno minacciando di invadere la nostra città, per protesta contro lo sgombero dei campi sinti avvenuto nei giorni scorsi, mettendo in atto un vero e proprio ricatto. E' inaccettabile che a fronte dell'accordo firmato con il comune e tutte le sigle sindacali i nomadi pensino di poter implicitamente ricattarci con intimidazioni mediatiche di questo tipo".
L'assessore sostiene che stanno "usando come arma la forza numerica, poiché in realtà nessuno è in grado di prevedere con certezza quanti zingari e di che provenienza si stiano organizzando per convogliare a Brescia a sostegno degli apolidi ivi stanziati".