\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Maiolo e Buccinasco
Di Fabrizio (del 10/02/2011 @ 13:11:27, in Italia, visitato 1146 volte)

Tiziana Maiolo, come molti sanno, è presente da almeno 20 anni sulla scena politica milanese e non solo. A proposito delle sue ultime dichiarazioni, e successive dimissioni dall'incarico di portavoce di FLI a Milano, ecco alcune reazioni nel comune di Buccinasco, di cui è assessore

MI-Lorenteggio

Rom. La Maiolo si dimette da portavoce FLI e a Buccinasco l'opposizione insorge: "Si dimetta!"

[...]

Dopo qualche ora, poco prima delle 16.00, a Buccinasco, il Capogruppo del Partito Democratico, Giambattista Moirano, insieme a tutti i consiglieri di opposizione, R.Pruiti, Carbonera, C. Mazzarelli, C. Pansini, M. Battistello, R. Pruiti, C. Benedetti, A. Colliniinvia un comunicato congiunto e formalizza all'Ufficio Protocollo del Comune di Buccinasco, una lettera con oggetto: richiesta ritiro delega assessore Tiziana Maiolo.

"Le inqualificabili dichiarazioni sui rom rilasciate dall’assessore Tiziana Maiolo e ampiamente diffuse dalla stampa (La Repubblica, Il Giornale, Il Corriere della Sera, Il Messaggero, Il Secolo XIX) non ci lasciano per nulla indifferenti e pongono tutta l’Amministrazione comunale di Buccinasco in grave imbarazzo" si legge nella richiesta di ritiro deleghe.

"La dignità umana va rispettata e mai ci si può permettere il lusso di esaltare la razza animale per dimostrare l’inferiorità di persone problematiche, ma nei confronti delle quali è doveroso proporsi di attuare percorsi di reale integrazione così come le Amministrazioni di Buccinasco, compresa la Sua, hanno dimostrato di percorrere da quando si è installata sul nostro territorio la comunità dei sinti.
L’oltraggio arrecato all’autorevolezza del nostro Presidente della Repubblica pone obiettivamente l’assessore fuori da ogni contesto di un pur acceso confronto tra posizioni politiche diverse e alternative.

In nome e per conto di tutti i consiglieri dell’opposizione del Comune di Buccinasco (M. Carbonera, C. Mazzarelli, C. Pansini, M. Battistello, R. Pruiti, C. Benedetti, A. Collini), il sottoscritto chiede formalmente a Lei, Signor Sindaco, che venga immediatamente ritirata la delega da Lei conferita all’assessore Tiziana Maiolo in quanto evidentemente inidonea, fortemente negativa e contraddittoria rispetto agli stessi intendimenti dell’attuale Amministrazione. A nulla servono le successive pezze giustificatorie e scuse proposte dall’interessata, vista l’estrema gravita delle affermazioni e visti gli atteggiamenti di intolleranza già manifestati anche nel recente passato.

Qualora questa richiesta non dovesse avere esito alcuno, a nome di tutti, comunico, Signor Sindaco, che l’intera opposizione si asterrà dal presenziare ai Consigli Comunali e alle commissioni consiliari che dovessero registrare la presenza della sig.ra Maiolo".


Poco dopo anche Rosa Palone dell'Associazione Legalmente di Buccinasco ha espresso il proprio biasimo all'assessore per le parole espresse: "Come soggetto sociale operante sul territorio prendiamo le assolute distanze dalle dichiarazioni scellerate e anticostituzionali di chi, tuttavia, dovrebbe rappresentarci nelle istituzioni. Siamo sicuri, inoltre, che tale presa di posizione non rispecchi in alcun modo il pensiero dominante della società civile e responsabile del nostro comune che da anni , grazie anche all'intelligenza delle amministrazioni dei differenti colori politici che si sono susseguite, si batte per l'integrazione della comunità Sinti presente sul nostro territorio, ad oggi modello di integrazione preso ad esempio in Italia e non solo. Cogliamo inoltre l'occasione per ringraziare l'Associazione Apertamente che in questi anni, più di tutti, a Buccinasco si è battuta con forza, coraggio e dedizione per facilitare l'integrazione sociale e lavorativa della comunità dei Sinti con ammirevole successo. Invitiamo la nostra assessora ad occuparsi con maggiore attenzione dei reali problemi di sicurezza e legalità che affliggono l'Italia, cosi come Buccinasco".

[...] .

Al momento il Sindaco di Buccinasco non è ancora intervenuto sulla vicenda.

Vittorio Aggio


Sempre su MI-Lorenteggio

Il Primo cittadino commenta quanto avvenuto ieri

(mi-lorenteggio.com) Buccinasco, 10 febbraio 2011 - Così il Sindaco di Buccinasco Loris Cereda commenta quanto riportato dalla stampa in merito alle dichiarazioni di Tiziana Maiolo sulla questione ROM: "Sicuramente quando si trattano questi temi bisogna evitare ogni possibile ' frase infelice'. Certo è che la frase incriminata 'è più facile educare un cane che un rom' Tiziana Maiolo nn l'ha mai detta. Come al solito il polverone mediatico supera la realtà dei fatti, e quando i fatti sono politici partono le strumentalizzazioni. Buccinasco è un esempio di lavoro serio nel campo dell'integrazione e la Giunta, di cui Maiolo fa parte, ha dato dimostrazioni di grande equilibrio e di evidenti successi sul tema. Concludo dicendo che, al fine di chiarire e chiudere ogni polemica, chiederò all'Assessore Maiolo di spiegare la vicenda in Consiglio Comunale".

V.A.