\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Il razzismo della giunta comunale di Rho - Giorno della Memoria 2010
Di Fabrizio (del 09/02/2010 @ 09:10:28, in casa, visitato 1290 volte)

Segnalazione di Giancarlo Ranaldi

 link

In occasione della Giornata della Memoria, un presidio di 150 persone è riuscito (pur avendo ricevuto continui rifiuti da parte del sindaco di Comunione e Liberazione Roberto Zucchetti e dei consiglieri leghisti) a far sedere in consiglio comunale un esponente della comunità Rom che ha chiesto all'amministrazione di smetterla con gli sgomberi razzisti e disumani messi in atto dal Comune di Rho, che ricordano tristemente le operazioni di pulizia etnica subite dagli Ebrei e dai Rom durante il nazismo.
L'intervento di Johnny, in rappresentanza della comunità Rom rhodense ha ripercorso la storia della loro famiglia fino allo sgombero, all'abbattimento della loro casa e alla confisca dei loro terreni, sottolineando che le modalità disumane con cui sono stati messi in mezzo a una strada e privati di ogni loro diritto, facendogli perdere il lavoro e allontanando i bambini dalla scuola, rispondono ad una logica razzista per cui viene chiamata l'intera comunità Rom a rispondere di atti illegali che è pur vero che esistono tra i rom (ma anche tra gli italiani), ma la cui responsabilità deve essere individuale.

di sosFORNACE