\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Fra le casette della struttura. L’attesa per gli allacciamenti
Di Fabrizio (del 20/12/2009 @ 09:23:03, in Italia, visitato 1337 volte)

Corriere del Veneto E tra i sinti torna la paura «Ora cosa ci succederà?» Nel villaggio di Mestre. «Non dovevano cacciarlo»

MESTRE – Due giorni fa, appresa la notizia in tempo reale, erano troppo indaffarati a compilare l'ennesimo modulo per l'allacciamento Enel e non hanno subito realizzato. Venerdì, però, quando si sono visti – di nuovo – sulle locandine di tutti i giornali, hanno capito. E l'incubo è ricominciato: «Hanno voluto mandare a casa il prefetto? Ma che c'entra lui con tutta questa storia, se è stato il Tar in più occasioni a stabilire che la costruzione del nostro villaggio era perfettamente in regola?». A chiederselo, mentre in questo momento la sua priorità e quella degli altri sinti è di resistere al freddo gelido in attesa che venga loro allacciata la corrente elettrica, è Paolo Hudorovich, uno degli abitanti di via Vallenari. Fra loro è tornata la paura, la preoccupazione che dietro il trasferimento del Prefetto Michele Lepri Gallerano per volere del Ministro Roberto Maroni vi sia ben altro che una promozione. Furiose reazioni, fra il Carroccio veneziano, aveva scatenato infatti la decisione di trasferire i sinti di notte, dalla vecchia alla nuova struttura, senza che lo stesso Ministro Maroni - aveva evidenziato indignata la presidente della Provincia Francesca Zaccariotto - venisse avvertito di ciò dal Prefetto. Così, per tutto il giorno, i sinti di via Vallenari hanno chiesto e richiesto all'amministrazione comunale cosa vuol dire tutto ciò, quali saranno – se ci saranno – le conseguenze.

«Questa storia non ha più fine – dicono – ma cosa vogliono da noi? Siamo di nuovo finiti in Tv, sui giornali, non fanno che parlare di noi. Vogliamo solo un po' di pace, adesso». Parenti e amici li chiamano, li vedono in televisione, sono preoccupati, non sanno che significato dare a tutto questo. «Ma la paura più grande, il vero timore - aggiunge Gaetano Reinard, sinto del villaggio – è l'ignoranza. Mi auguro soltanto che arrivi a Venezia una persona competente». Intanto, in via Vallenari, nelle nuove casette prefabbricate, manca ancora l'allacciamento alla corrente elettrica, dopo che la presidente della Provincia Francesca Zaccariotto ne aveva chiesto lo stop con la richiesta di eseguire ulteriori accertamenti sull'iter di realizzazione del villaggio. Secondo quanto gli è stato detto, l'allacciamento dovrebbe essere operativo.

P.V. 19 dicembre 2009