\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Gran Bretagna e Irlanda
Di Fabrizio (del 30/09/2005 @ 20:32:03, in Regole, visitato 2483 volte)

Da: Dale Farm

Ustiben report

Riferimento

Margaret McCann, 33 anni, ha raccontato in tribunale come è stata distrutta la sua casa, perché gli abitanti di un villaggio non la vogliono come vicina.

Lei e i suoi tre figli alloggiavano in un pezzo di terra, dopo che suo fratello l'aveva pagato 33.000 $, lì potevano condurre una vita sicura nel villaggio di Little Waltham, Essex. Per tre volte ha presentato la richiesta di residenza al comune di Chelmsford e ogni volta la richiesta è stata rifiutata.L'approvazione è avvenuta sei mesi dopo che la sua e altre venti famiglie erano state sgomberate. 

"Abbiamo seguito le indicazioni del governo quando abbiamo acquistato il terreno. Così tutte le mie proprietà sono finite sotto i bulldozer e i miei bambini sono stati terrorizzati dai dipendenti della Constant & Co. e dalla polizia". Quanto si era salvato dai bulldozer è stato dato alle fiamme dagli incaricati dello sgombero, le biciclette, il frigorifero e il generatore alla fine dell'operazione erano invece scomparsi.

Il tribunale ha anche appurato che l'area in questione non era destinata a riserva ambientale, ma si trattava di terreno agricolo di proprietà della famiglia. 

Sono innumerevoli i casi simili che vedono sul banco di accusa i consigli comunali e la compagnia Constant & Co. per violenze private e danneggiamenti. Grattan Puxon, figura storica di attivista per i diritti dei Rom, ha aggiornato sugli ultimi sviluppi attorno all'area di Dale Farm: "I  circa mille residenti hanno occupato l'area minacciata di sgombero. Da parte sua, Constant & Co. ha usato delle autopompe per inondare i terreni attorno con liquami, allo scopo di di rendere la zona inabitabile e ha costruito un vallo di quattro metri di altezza atorno a tutta l'area. Naturalmente, anche questo vallo è una costruzione abusiva, ma questo non sembra riguardare i comuni coinvolti."

Dopo l'udienza, la famiglia della signora McCann si è posta alla testa di una manifestazione fuori dal Centro Civico, i manifestanti inalberavano cartelli di protesta e uno striscione dell'European Roma and Travellers Forum. Alla protesta si sono aggiunti anche dei locali e degli studenti

[...]