\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Musica rom, gypsy e manouche a Roma
Di Fabrizio (del 05/11/2008 @ 09:51:31, in musica e parole, visitato 1640 volte)

Ricevo da Stefano Montesi

Venerdì 7 novembre 2008 - alle 21.45
Locanda Atlantide, via Lucani 22, san Lorenzo ROMA

Concerto gitano di musica rom, gypsy e, manouche

Czarde e canti tzigani, macedoni, bulgari ed internazionali. Sirbe, turceasche, hore. Sonorità rom e balcaniche

Cristina Barzi, voce
Marian Serban, cymbalon
Albert Florian Mihai, fisarmonica
Sandu “Sandokhan” Gruia, contrabbasso a tre corde
Luca Pagliani, chitarra

GUESTS:
Marian Balog, voce
Augusto Creni, Pepe di Cicco e Francesco di Cicco, chitarre manouche.

Il progetto musicale di Officina Nomade e Gypsyliana (Cristina Barzi), ha come obiettivo la sperimentazione di diverse sonorità appartenenti alla storia contemporanea di una metropoli italiana come Roma.
Albert Florian Mihai, Marian Serban, Sandokhan Gruia e Marian Balog come ospite, sono i migliori musicisti Rom che possiamo trovare attualmente in Italia e provengono dalle regioni dell'est europeo, (Romania e Slovakia).
Il trio Creni di Cicco è formato da tre indiavolate chitarre manouche suonate da Augusto Creni, Pepe di Cicco e Frncesco di Cicco, bravi musicisti romani che da anni interpretano con energia ed eleganza, propria dello swing manouche, il favoloso gypsy jazz di Django Reinhardt.
A seguire selezioni musicali Dj Resident

Ingresso 5€