\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Romania
Di Fabrizio (del 17/07/2008 @ 09:32:27, in musica e parole, visitato 1676 volte)

Da Roma_Daily_News

La diversità culturale è MISTO alla seconda edizione di IRAF

L'Associazione Culturale TURN vi invita a raggiungerci al Cinema Estate in Romania, Timisoara tra il 6 e il 10 di agosto e diventare parte di un enorme fenomeno interculturale. La seconda edizione del Festival di Arte Romani Internazionale - Misto, organizzato sotto l'egida del "Decennio dell'Inclusione Rom 2005-2015" e dell'"Anno Europeo del Dialogo Interculturale Apre i suoi Cancelli".

Come l'anno scorso, IRAF vi porta musica, danza, teatro, film, fotografia, spettacoli pirotecnici e laboratori, presentazioni di libri, fiere artigiane, attività informative, attività per bambini e attività per incarcerati, in un evento che riunisce oltre 150 artisti di origine Rom ed oltre da Romania, Spagna, Ungheria, Francia, Serbia, Repubblica Ceca. Soprattutto, quest'anno una sfilata di venticinque capi di moda e chef ungheresi che vi aspettano con una ciotola di gulash zingareschi pieni di vapore.

I 15 concerti presentano il fenomeno musicale zigano dai suoni dell'antica tradizione alle ultime tendenze: spoon knocking, beatbox, hip-hop, drum and bass, jazz, fanfara, musica classica e flamenco.

  • Boban Marcovic (Serbia), conosciuto come il miglior suonatore di tromba dei Balcani;
  • Puerto Flamenco (Spagna), vincitori di numerosi premi e partecipanti ai più importanti festival di flamenco nel mondo;
  • Félix Lajkó (Ungheria), uno dei più complessi artisti dall'Ungheria;
  • Kal (Serbia), la banda Rom più cool dai sobborghi di Belgrado;
  • Karavan Familia (Ungheria), uno dei nomi più importanti della scena musicale mondiale zingara;
  • Marius Mihalache, "il maestro del cimbalo" ed Ovidiu Lipan Tandarica, "il miglior percussionista Rumeno di tutti i tempi" (Romania);
  • Amaro Del (Serbia);
  • Balkan Fanatic (Ungheria), un originale progetto che inietta il synth-pop, l'hip-hop e la musica elettronica nei suoni tradizionali dell'Est Europa;
  • Gipsy.cz (Repubblica Ceca), l'unica banda zingara hip-hop conosciuta internazionalmente;
  • DJ Click (Francia), promuove un suono autentico che combina la febbre balcanica con l'energia della musica elettronica;
  • Estelle Goldfarb (Francia), il violinista che rompe le barriere tra la musica tradizionale e quella moderna;
  • DJ Vasile (Shukar Collective), uno dei padri fondatori della musica elettronica in Romania;
  • Dj Leizaboy (Romania), Dj K-lu (Romania), Colombo de Niro (Romania),  il più nuovo progetto jazz a Timisoara.

Suona MISTO, non è vero?

Sponsors: Open Society Institute – Budapest, National Agency for the Roma, The Administration of the Cultural Fund, The National Agency for Supporting Youth Innitiatives, The National Youth Authority.

Partners: Banatul Philharmonic, The Maximum Security Penitentiary in Timisoara, Resita Volunteer Center, OSUT, The Students' Cultural House in Timisoara, The National Alliance of the Students' Organizations in Romania, The German Cultural Center in Timisoara, The Resource Center for Ethnocultural Diversity, The Students' Cultural House in Resita, Cesky Rozhlas (Czech Radio).

Media partners: Radio Guerilla, TVR timisoara, 24 FUN, Suplimentul de Cultura, Sunete, Alternativ, Dor de duca, 4elemente – Apollo, Cesky Rozhlas (Czech Radio), Port.ro, studentTM

Questa è l'amicizia di uno splendido inizio!