\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Turchia
Di Fabrizio (del 02/07/2008 @ 09:10:24, in musica e parole, visitato 1828 volte)

Da Roma_Daily_News

I Gogol Bordello sostengono Sulukule

ISTANBUL - Turkish Daily News - mercoledì 25 giugno 2008

Una banda punk gitana in tour in Turchia ha interrotto ieri il proprio calendario per apparire improvvisamente a Sulukule, l'assediato quartiere di Istambul che è il più antico insediamento Rom nel mondo. I Gogol Bordello, un gruppo originario dell'Ucraina ma che include membri da diverse nazioni, ha visitato Sulukule in uno show di sostegno contro il progetto di trasformazione urbana in corso, osteggiato per ignorare gli attuali abitanti Rom dell'area e minacciandoli di lasciarli senza casa.

Sulukule viene demolita da febbraio. La Municipalità di Fatih insiste nel progetto di trasformazione nonostante l'opposizione di molti. La Piattaforma Sulukule, organizzazione che lavora per salvare il quartiere, ha contattato la banda molto prima del loro arrivo in Turchia. Uno dei rappresentanti della piattaforma, Neşe Ozan, ha detto che i membri di Gogol Bordello e le loro famiglie una volta si sono trovati nella stessa situazione dei residenti di Sulukule. "La banda è qui per mostrare al popolo Rom che non sono soli e vogliamo sostenere l'atto di salvare la cultura gitana ed il quartiere."

Eugene Hutz, il solista dei Gogol Bordello, ha detto nel concerto di domenica: "Gli incidenti che succedono a Sulukule accadono in molti luoghi del mondo. La gente vuole più McDonalds' e catene alberghiere? O è più logico proteggere la cultura nazionale e le strutture storiche? A voi la scelta."

Ad attendere ieri la banda famosa nel mondo c'era molta gente, compreso locali, giornalisti, turisti ed autorità municipali.

Una di loro, una donna di 55 anni, nata e cresciuta a Sulukule, Gülsüm, piccola paffuta e ciarliera, ha pesino assistito allo show TV per salvare la sua casa. "Non voglio lasciare casa mia e non importa cosa mi offre il comune, anche un palazzo," ha detto. Secondo lei, i Rom non sarebbero capaci di assimilarsi se fossero spostati in un altro posto.

L'Austriaca Astrid Heubrandtner era tra quanti aspettavano di vedere i Gogol Bordello. Heubrandtner è arrivata ad Istambul a gennaio per girare un documentario su Sulukule. "Istanbul è una delle città più interessanti nel mondo, Sulukule è uno dei quartieri che la fanno sempre più attrattiva," ha detto aggiungendo: "Penso che la gente debba sentirsi orgogliosa di avere un quartiere come Sulukule."

Il solista Hutz ha protestato che nessuno sa davvero cosa stia succedendo a Sulukule. "Durante la mia tournee in Turchia ho parlato con molta gente su questo quartiere ed ho capito che la gente non sa molto sulla storia del quartiere," ha detto Hutz. Secondo i membri della banda, la mossa giusta sarebbe "proteggere" e non "distruggere". Hutz ha dichiarato che è triste decidere di annichilire una cultura e un posto storici.

Il Sindaco di Sulukule, Ismail Altintoprak, ha dato risalto al fatto che dovrebbe esserci un carnevale organizzato per promuovere la cultura e la musica di Sulikule. "In questo modo la cultura zingara può essere promossa in tutto il mondo e possiamo proteggere la popolazione," ha detto Altintoprak. I Gogol Bordello hanno promesso di prendere parte al carnevale se un tale evento fosse realizzabile.

Chi è la banda?

Formati nel 1999, i Gogol Bordello vengono dal Lower East Side di New York. Il gruppo è conosciuto per i suoi show teatrali, ispirati dalla musica zingara. I membri storici sono immigrati dall'Europa dell'Est. Il nome della banda viene da Nikolai Gogol, che ha "introdotto di nascosto" la cultura ucraina nella società russa. Il gruppo ha rilasciato il suo primo singolo nel 1999, seguito da altri quattro album. Lo scorso fine settimana era il loro terzo tour in Turchia, dove è ammirata da un gran numero di fan.