\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Parole di rom
Di Fabrizio (del 25/06/2008 @ 10:13:45, in media, visitato 1877 volte)

Da Roma_Italia

di Dinorah Cervini e Paul Nicol Adriana ha diciotto anni e tre figli. Dopo cinque anni trascorsi in italia, vivendo in condizioni indescrivibili, torna con il marito in romania. Lorel, cinque figli, campa recuperando tra i rifiuti napoletani rame e alluminio. Florin, in italia da otto anni, fa il muratore e vive in una bella casa. Sono alcune delle storie raccontate nel servizio che falò ha realizzato nei campi nomadi di Napoli e Reggio Emilia, in una comunità che in italia viene accusata delle peggiori nefandezze e soprattutto di rubare i bambini. Nelle scorse settimane due casi di presunti tentati rapimenti hanno fatto la prima pagina dei giornali, proprio nel momento in cui il governo varava le nuove misure su clandestini e sicurezza. Facile l’associazione di idee fra i rom brutti, sporchi e cattivi e l’insicurezza percepita da chi vive nelle periferie e nei quartieri popolari. Ma è davvero tutta colpa dei rom? E quanti sono davvero quelli irregolari? Come si difendono dalle accuse di essere tutti ladri e malfattori? I tentativi di risposta nel servizio di Dinorah Cervini e Paul Nicol.

Guarda il video (modem)
Guarda il video (adsl)