\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Gran Bretagna e Irlanda
Di Fabrizio (del 24/06/2007 @ 10:12:36, in casa, visitato 1806 volte)

Da British_Roma

Ustiben report

By Grattan Puxon

Minacciati dalla distruzione delle loro case, i residenti di Dale Farm, la più grande comunità di Nomadi e Viaggianti della Bretagna, intende inviare settimana prossima un'ingiunzione al consiglio di Basildon per prevenire l'autorità locale dall'intraprendere uno sgombero con la forza.

Gli avvocati dei residenti dicono che è stata preparata una domanda di rassegna giudiziaria che sarà immediatamente presentata dopo il consiglio di giovedì 28 giugno, che dovrebbe dare il via libera al piano di distruggere con le ruspe undici proprietà a Dale Farm, vicino Crays Hill, Essex.

L'ingiunzione estenderà l'attuale protezione di 40 proprietà alle undici minacciate di distruzione entro il 6 luglio.

Nel frattempo, il portavoce dei residenti Richard Sheridan dice che questa settimana la comunità ha ricevuto nuove offerte di aiuto dai gruppi che promuovono i diritti di Nomadi e Viaggianti. Si impegnano assieme nella Campagna per Salvare Dale Farm.

"Siamo tutti preoccupati per quanto può succedere alle nostre dimore, e loro hanno risposto alla nostra richiesta di aiuto," dice Sheridan. "La nostra fiducia nel risultato finale è stata ristabilita."

I gruppi includono l'European Roma and Travellers' Forum, il Traveller Law Reform Project ed il IrishTravellers' Movement. Il Rev.Joe Browne, cappellano dei Viaggianti Cattolici, ha recentemente visitato Dale Farm impegnandosi di persona.

Padre Browne ha detto di sperare che l'esperienza vittoriosa di Smithy Fen, una simile enclave Viaggiante a Cottonham, Cambridegeshire, possa essere ripetuta nell'Essex.

"Il nostro approccio è costruire ponti, non muri," ha detto ai residenti. "Devono essere una priorità gli incontri con Crays Hill."

Kathleen McCarthy, reggente alla Scuola Primaria di Crays Hill, afferma che bisogna tentare con ogni mezzo di migliorare le relazioni tra i Viaggianti e gli altri residenti. Ha detto di aver sperato nell'aiuto del parlamentare locale John Baron  in questo processo.

Nel frattempo la Dale Farm Housing Association si incontrerà lunedì a Wickford per considerare la risposta al rifiuto del consiglio di Basildon nello sviluppo di un'area sosta a Pitsea.

L'associazione intende fissare un appello e sottoporre il caso ad inchiesta pubblica. Dato che il progetto di prevedere una possibile alternativa a Dale Farm presso Terminus Drive è stato inizialmente appoggiato dal Vice Primo Ministro John Prescott, l'associazione ritiene di poter vincere l'appello.