\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Giovani studenti Romani testimoniano la solidarietà ed il rispetto umano
Di Fabrizio (del 28/05/2007 @ 10:50:31, in Italia, visitato 2289 volte)

Ricevo da Mariagrazia Dicati

Dal blog : Rom Sinti @ Politica,

testimonianza di alcuni ragazzi delle scuole di Ostia (Roma) e video dello sgombero di un campo nomadi avvenuto il 10 maggio in via Aldobrandeschi a Roma

Siamo un gruppo di studenti di Ostia, delle scuole Labriola, Anco Marzio, Faraday e Toscanelli.
Abbiamo letto con indignazione dello sgombero avvenuto a via Capo Sperone di circa 15 romeni (tra cui 3 minori) la scorsa settimana.
Alcuni mesi fa, accorgendoci della presenza di questo campo, abbiamo scelto una strada diversa da quella che tutti ci consigliavano, quella che pareva più normale: disprezzare, distogliere lo sguardo, affidarci ai pregiudizi.

Abbiamo scelto invece di andare a conoscere di persona questi uomini, donne e bambini che lì vivevano nell’abbandono più totale.
A differenza di quello che si potrebbe pensare, nessuno di noi è stato minacciato, derubato o malmenato una volta entrati nel loro campo. Siamo stati invece accolti con una simpatia e un calore tale da farci vergognare dei nostri pregiudizi. Difficilmente tra i nostri coetanei italiani abbiamo mai ricevuto un’accoglienza così bella.

Non solo ci hanno fatto entrare a casa loro, ma ogni volta che siamo tornati ci hanno sempre trattato come ospiti d’onore.

Crescendo l’amicizia con loro, di settimana in settimana, ci siamo anche accorti della condizione tragica in cui versava tutto il loro campo: niente corrente elettrica, niente gas né acqua corrente, che andavano a prendere da una fontanella a 500 metri di distanza.

continua

link dello sgombero
http://www.youtube.com/watch?v=LddCcwdsj-Y