\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Francia
Di Fabrizio (del 26/06/2006 @ 10:48:53, in Regole, visitato 2233 volte)

da Saimir MILE COMUNICATO Vogliamo la verità sulla morte di Vilhelm Covaci

In seguito alla morte, nella notte dal 19 al 20 giugno 2006, di un giovane Rrom inseguito dalla polizia, l'associazione "La Voix des Rroms" domanda che sia fatta luce su quanto è successo. I poliziotti hanno aperto il fuoco in un luogo frequentato da Rroms, e Vilhelm Covaci, 19 anni, è morto annegato nel canale Saint Denis provando a sfuggire ai poliziotti che lo inseguivano. Suo fratello, Daniel L., che lo accompagnava, è stato così brutalmente colpito, in loco ed in seguito al commissariato, che è stato inviato all'ospedale a Bobigny, per come era ridotto. Accanto alla famiglia della vittima, l'associazione "La Voix des Rroms" domanda che sia fatta luce su questo fatto drammatico. Una conferenza stampa sarà organizzata martedì 27 giugno alle 11 dove vivono i genitori (dettagli in fondo pagina), dove saranno annunciate tra l'altro e nuove iniziative delle associazioni rroms e dei cittadini interessati.

Il corpo senza vita di Vilhelm Covaci, di 19 anni, è stato trovato nel canale Saint Denis venerdì 23 giugno verso le 12h 30. Il procuratore della repubblica ha ordinato l'apertura di un'indagine, ed il trasporto del corpo del giovane Covaci all'Istituto medico-legale di Parigi per d'autopsia. Infatti, Vilhelm Covaci sapeva perfettamente nuotare ed a quest'epoca dell'anno l'acqua non è abbastanza fredda per fare pensare ad una sincope. Inoltre, la causa reale del decesso li interroga tanto più che, anche se si sapesse che il sig. Covaci era annegato ad un posto preciso (dove i poliziotti lo inseguivano), la ricerca del corpo ha avuto luogo soltanto venerdì scorso, cioè 3 giorni dopo. I Rroms che avevano assistito alla scena della notte dal 19 al 20 affermano avere inteso grida ed avere visto poliziotti colpire violentemente un giovane uomo coricato per terra, ciò che è confermato da Daniel L.

Accanto alla famiglia della vittima, l'associazione "La Voix des Rroms", esige la verità sulle circostanze precise della morte di Vilhelm Covaci, secondo la giustizia. Inoltre, vogliamo fare un punto sulle brutalità poliziesche di cui i Rroms sono vittime. Ad esempio, circa un anno fa, sempre ad Aubervilliers, dei poliziotti aprivano il fuoco su un posto abitato da  Rroms della Romania gridando insulti razzisti. Un'indagine era stata aperta allora, ma finora non abbiamo avuto notizie. Oggi l'affare è infinitamente più grave, è morto un uomo. Dopo il razzismo delle parole, chiaramente espresso, come dal sig. Yves Calvi è i suoi amici nell'emissione "delinquenza, la strada dei Roumani" diffusa sulla rete pubblica France 5, (catena che si dice culturale e pedagogica), noi siamo preda di un razzismo di Stato mortale.

Una conferenza stampa sarà organizzata martedì 27 giugno alle 11 a Aubervilliers, sul terreno dove viveva Vilhelm Covaci.

Per trovarci: Porta di Aubervilliers, prendere la via del posto, a destra delle tende del circo di fronte alla rotonda. Alla fine della via del posto, girare a destra dinanzi all'impresa di calcestruzzo. Il terreno rrom è chiuso da una porta di lamiera ondulata grigia e verde.

Raggiungeteci per chiedere verità e giustizia.