\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Concerto di Daniela Diakova a Milano
Di Fabrizio (del 10/05/2006 @ 15:23:14, in musica e parole, visitato 2903 volte)

L'artista Bulgara in concerto l'11 maggio

Daniela Diakova: ovvero la lirica zingara. 

Esce il nuovo cd della collana Arpa/Sensible Records. 

L’artista bulgara sarà in concerto giovedì 11 maggio al Teatro della Cooperativa di Milano 

La cultura musicale rom non è fatta solo di brass band e violini tzigani: il lavoro della cantante  Daniela Diakova fotografa un’esperienza più intima, ma altrettanto importante. Trent’anni, nata nel sobborgo zingaro di Slive (città bulgara alle pendici della Stara Planina e importante centro agricolo e tessile), proviene da una famiglia di musicisti. Il bisnonno e iil nonno (Yordan Rustchev, detto Danko) sono compositori e abili strumentisti (dalla chitarra al violoncello, al piano), il padre è un valente violinista e numerosi altri zii e cugini suonano in orchestre più o meno importanti. Cresciuta accanto alle note musicali Daniela sviluppò fin da bambina un’attitudine naturale e spiccata per il canto. La sua famiglia decise allora che sarebbe valsa la pena di fare sacrifici e mandare la figlia a studiare canto lirico nella capitale, a Sofia.

Qui, a 25 anni,  Daniela debuttò nelle parte di Cherubino, nelle “Nozze di Figaro” di Mozart, all’Accademia d’Arte Lirica. Da allora per Daniela è iniziata una promettente carriera di mezzosoprano. Ma Daniela, e ancor più i rappresentanti della sua comunità a Sliven, ambivano a mete più elevate. Dopo un tentativo, non riuscito, di essere ammessa al Conservatorio di Milano.

Daniela venne ammessa all’Accademia di canto lirico di Osimo (Ancona), per un biennio intensivo di specializzazione.  Dopo un anno tornò in Bulgaria per una felice maternità.

Tre anni dopo, quando la figlia non assorbiva più tutto il suo tempo, la registrazione delle canzoni che compaiono in questo cd. Sono vecchie composizioni del nonno di Daniela, che lei rilegge con una postura da mezzosoprano. Melodie uniche, del tutto sconosciute e così facilmente riproducibili ed orecchiabili, dense di una semplicità attiva e rimaneggiata dal brio creativo di musicisti atipici.

Con Daniela Diakova nasce la …lirica zingara.

Daniela Diakova presenterà le canzoni del suo disco - Daniela Diakova, Arpa / Sensibile Records -  giovedì 11 maggio alle 21 al Teatro della Cooperativa, via Hermada 8. Ingresso libero.

Per prenotazioni: e-mail   tubab(at)radiopopolare.it