\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Moldavia
Di Fabrizio (del 26/03/2006 @ 10:16:44, in scuola, visitato 2212 volte)

Due notizie dalla Moldavia, comunicate dall'associazione Tarna Rom di Chisinau:

Il 18 marzo, al termine del terzo Meeting della Gioventù Rom della Moldavia (coorganizzato da Tarna Rom, Unione dei Giovani Rom di Moldavia e Hotel Jazz di Chisinau) i ragazzi che erano intervenuti sono stati accusati senza prove o motivo della sparizione di sei cucchiaini da te.

Il caposala ha detto di aver contato precedentemente il numero delle posate e delle stoviglie, perché "si sa come sono questi bambini". Al termine del servizio ha notato che mancavano 6 cucchiaini e per questo ha cominciato ad apostrofarci malamente. Gli abbiamo spiegato perché non era possibile che qualche bambino avesse preso le posate.

Dopo una decina di minuti è intervenuto il direttore dell'albergo, a scusarsi per il fraintendimento e per la condotta del cameriere.

Ion DUMINICA è il primo Rom nella storia della Repubblica di Moldavia ad ottenere il titolo di Dottore in Scienze Politiche.
  • 1994 - 1999 Bachelor in scienze politiche
  • 1999 - 2001 Master in Relazioni Internazionali
  • 2000 - 2003 (2006) Dottorato in Scienze Politiche

Ion Duminica è tra i fondatori e membro dell'Unione dei Giovani Rom di Moldavia "Tarna Rom".

E' fermamente convinto che il popolo dei Rom non debba essere giudicato secondo i pregiudizi creati dalla storia, ma secondo il valore personale. Il titolo di Dottore in Scienze Politiche lo pone al vertice nel campo scientifico tra i Rom di Moldavia ed è un chiaro esempio per gli altri Rom. Ion Duminica chiede ai Rom di mantenere la propria identità ed essere orgogliosi della loro nazionalità.

Conosce molte celebrità che non vogliono identificarsi come Rom, a causa degli stereotipi che circondano il loro popolo.

Nel contempo, Ion Duminica è a capo della Sezione di Storia e Cultura Rom della Repubblica di Moldavia, ospitata dall'Istituto di Ricerca Interetnica dell'Accademia delle Scienze.

Il suo messaggio ai giovani è di studiare e di non perdere la propria identità.