\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Bielorussia
Di Fabrizio (del 15/01/2006 @ 10:52:55, in Europa, visitato 1592 volte)
Si è svolta recentemente una sessione di organizzazioni di Ebrei, Polacchi e Rom della Bielorussia (vedi precedente ndr). Queste hanno richiamato nuovamente l'attenzione sulle difficoltà di finanziare la ricostruzione del Monumento alle vittime della II guerra mondiale, presso l'ex campo di concentramento di Koldichevo, nella regione di Brest (oltre 22.000 appartenenti alle succitate nazionalità vi perirono o furono torturati - vedi Dzeno 15-07-04 ndr)
 
A novembre le organizzaizoni "Duiaspora Bielorussa Gitana", "Unione dei Polacchi di Bielorussia" e le organizzazioni e associazioni ebraiche di Bielorussia, avevano scritto al Parlameto per richiedere la partenza dei lavori di ricostruzione, e la bonifica del luogo dove doveva avvenire.
 
Il 21 dicembre 2005 è arrivata la risposta (N.° 364) del presidente della Bielorussia, confermando che erano stati stanziati i fondi per la riparazione del monumento e la risistemazione dell'area a Koldichevo.
 
Un primo passo in avanti, per un patrimonio da consegnare alle prossime generazioni In

The Head of the PA “Belarusian Gipsy diaspora” Kozlovskiy O. A.
Minsk, Belarus.
E-mail: belarus_roma@yahoo.com
Tel.: + 375 172 348908
Mobile: + 375 29 634 89 08