\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Germania
Di Fabrizio (del 04/11/2012 @ 09:11:35, in Europa, visitato 928 volte)

31 ottobre 2012
Germania: il presidente del Consiglio centrale dei Sinti e dei Rom mette in guardia contro il razzismo nel dibattito in materia di asilo.
"Ci sentiamo discriminati quando le questioni relative all'abuso del diritto di asilo, che emergono in pubblico, vengono quasi sempre associate alla nostra minoranza".

Nel dibattito sul numero sempre maggiore di richiedenti asilo provenienti dai Paesi balcanici, il Consiglio centrale dei Sinti e dei Rom mette in guardia il Governo tedesco dal razzismo e populismo.

"Introdurre ora un visto per persone provenienti dalla Serbia o dalla Macedonia, sarebbe un'azione sbagliata" ha affermato il presidente del Consiglio, Romani Rose. "Fate attenzione al razzismo ed al populismo; questo non deve accadere alle persone di colore o di origini diverse che si trovano costrette a viaggiare in Germania" ha aggiunto. In sostanza, secondo Rose, in Germania si finge di non vedere l'esistenza di accampamenti di Sinti e Rom provenienti dalla Macedonia o dalla Serbia per motivi di asilo. "Si dovrebbe analizzare ogni singolo caso con attenzione anziché liquidarlo in maniera frettolosa" e ancora "in Serbia ed in Macedonia abbiamo la presenza di un razzismo inimmaginabile" e quindi per tale motivo, secondo Rose, queste persone hanno deciso di intraprendere un viaggio verso la Germania.

La recente inaugurazione a Berlino del monumento per ricordare l'Olocausto dei Sinti e Rom uccisi dai nazisti è visto da Rose come un impegno da parte dello Stato e della società tedesca. "Il razzismo contro i Sinti ed i Rom deve essere bandito proprio come l'antisemitismo. Ne consegue che questi argomenti devono essere trattati negli attuali dibattiti politici per potersi assumere ognuno le proprie responsabilità. Ci sentiamo discriminati quando le questioni relative all'abuso del diritto di asilo, che emergono in pubblico, vengono quasi sempre associate alla nostra minoranza. Si dovrebbe riflettere soprattutto sul fatto di andare a caccia di voti con slogan populisti e sul fatto di fare dei Sinti e dei Rom il capro espiatorio della criminalità e del tasso elevato della disoccupazione" ha aggiunto Rose.

(Angela Forese)


Sullo stesso argomento: