\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Gran Bretagna
Di Fabrizio (del 10/02/2012 @ 09:43:51, in Europa, visitato 1230 volte)

Da British_Roma

Romabuzzmonitor Ustiben report by Grattan Puxon
DALE FARM: IL CONSIGLIO SALTA L'ASTA ED IL LEADER TORY VERSO UN PREMIO

06/02/2012 - Quasi un onore per i nostri avversari, il riconoscimento che chiameremo il Pulitore-Etnico dell'anno. Tony Ball, leader Tory del consiglio di Basildon è stato nominato e sarà a Westminster per la cerimonia.

Ufficialmente ciò che avrà luogo a fine mese a Westminster Palace sarà una cerimonia per esporre i risultati dei consiglieri locali e le loro azioni. I premi vengono dall'Unità informativa Governo Locale (LGiU).

La candidature potranno arrivare da chiunque; membri del pubblico, consiglieri e loro personale. Le informazioni che LGiU ha ricevuto su Tony Ball è che ha fatto un lavoro eccezionale sfrattando i Traveller da Dale Farm. Altrettanto eccezionale la brutalità e, secondo noi, la stupidità.

Come va vantandosi lo stesso Ball, con l'aiuto della polizia antisommossa è riuscito a realizzare la distruzione di metà delle residenze di Dale Farm, con poca spesa. Difatti di fronte ad un budget governativo di 18 milioni di sterline, ne è stato speso solo un terzo.

Il consiglio ha abbandonato circa novanta famiglie per strada, accanto alle loro proprietà distrutte, o temporaneamente alloggiate da parenti nella parte legale del sito. In pochi hanno trovato rifugio in altri paesi.

Dietro di sé una scia di distruzione che non è solo una ferita nel paesaggio, ma anche un'offesa alla stessa legge che Ball ha detto di voler difendere. Dove una volta c'erano casette, ora sono aperte buche che si sono riempite di acqua lurida e neve disciolta, ognuna circondata da terrapieni di detriti.

Tuttavia, prima di raccogliere il suo premio per lo stupro della green-belt, Ball è ancora al palo. I residenti di Dale Farm da lungo in sofferenza stanno per prendere ulteriori azioni legali. Una questione è la loro preoccupazione per l'erezione di una fila di pali per l'elettricità. Chiaramente interromperebbero l'apertura della green-belt ed aggiungerebbero danno ai danni ambientali già così evidenti.

"Hanno scavato una fossa davanti al cancello della mia proprietà," si lamenta un residente. "Stanno facendo dei lavori ed intendono tornare."

Da tre mesi i residenti stanno chiedendo il ripristino della fornitura elettrica, tagliata illegalmente. I loro avvocati hanno perso la pazienza e questa settimana hanno minacciato di chiedere l'intervento del tribunale, per il rifiuto del consiglio di agire rapidamente nel riparare i danni alle infrastrutture.

La Dale Farm Residents Association chiede all'appena formato Traveller Solidarity Network e agli altri gruppi di appoggiare la protesta a Westminster il 27 febbraio, quando Tony Ball spera di ricevere il premio Leader di Consiglio dell'anno.