\\ Mahalla : Articolo : Stampa
La finestra di U Velto
Di Sucar Drom (del 11/01/2012 @ 09:48:41, in blog, visitato 993 volte)

Roma, attori rom al Teatro Valle con "Donne al Parlamento"
Venerdì 16 dicembre 2011 alle 21.00 lo spettacolo "Donne in parlamento", messo in scena dal laboratorio teatrale comunale Capusutta, approderà al Teatro Valle di Roma...

ENAR: un altro omicidio razzista – quanto tempo ancora prima che l'Ue agisca?
L'attacco omicida di un militante di estrema destra contro alcuni ambulanti senegalesi a Firenze, Italia, rivela l'estensione del clima di intolleranza e odio contro i migranti e le minoranze etniche in tutta Europa...

Storie di ordinaria follia
Stultifera navis, la nave dei folli, battelli che trasportano al proprio interno i folli. Sono queste le modalità con le quali le municipalità dell’alto medioevo colpiscono i lebbrosi, i folli e tutti coloro che sono considerati potenziali untori per la civiltà...

Materiali ferrosi, è in vigore la nuova normativa
La Federazione Rom e Sinti Insieme da tre anni sta chiedendo al Governo italiano una procedura semplificata, in linea con le norme europee, per regolarizzare l'attività lavorativa di acquisto / trasporto / vendita di materiali ferrosi, svolta da tantissime famiglie sinte e rom. Oggi abbiamo una buona notizia da darvi...

Storie di ordinaria follia II (uscire dalla logica del campo)
L'idea di utilizzare il "campo", come spazio nel quale rinchiudere uomini e donne nasce, dal punto di vista teorico, nel 1828, nell’opera di Filippo Buonarroti che nella "Congiura degli eguali o di Babeuf" propone la progettazione di accampamenti umani per garantire l’ordine pubblico. Mentre dal punto di vista pratico...

Lacio drom, mengor pral Fabio Norsa
Lasci improvvisamente un grande vuoto nei nostri cuori, la tua testimonianza nella ricerca della verità guiderà sempre i nostri passi. In questo momento di smarrimento abbracciamo con tanto affetto tua moglie, Licia, i tuoi figli, Aldo e Manuela, i tuoi amati nipoti e tutta la Comunità ebraica mantovana...

Lacio Drom, Fabio!
C’era una volta un giardino, nel museo di Yad Vashem, a Gerusalemme, nato per conservare la memoria dei Giusti – persone impegnatesi per salvare altre vite umane dalla furia delle persecuzioni razziali. Negli anni, sono sorti in vari Paesi molti altri giardini simili, in cui ogni albero è lì per commemorare il coragg...