\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Inaugurazione Museo del Viaggio Fabrizio de Andrè
Di Fabrizio (del 03/10/2011 @ 09:20:37, in Kumpanija, visitato 2429 volte)

venerdì 7 ottobre dalle 18.00 in Via Impastato 7 Rogoredo Milano
 
Il Museo del Viaggio, dedicato a Fabrizio De Andrè, fondamentale testimone dell'incontro con la cultura Rom, sorge all’interno del campo di via Impastato, quartiere Rogoredo. Il Centro raccoglie i cardini della cultura Rom per metterli a disposizione di coloro che vogliono approfondire la conoscenza di questo universo.

Il Campo si apre alla città ed è pronto ad accogliere scolaresche, studiosi, ricercatori e visitatori di ogni genere.

Al suo interno un’importante raccolta di racconti, libri, documenti, fotografie, dischi, oggetti della tradizione, filmati. Un percorso guidato attraverso la storia di questo affascinante popolo, raccontato direttamente da Giorgio e Mirko Bezzecchi e Maurizio Pagani.

Molte le sorprese in programma: interventi, filmati, ospiti, musicisti gitani, cantautori italiani, gruppi folk, danze della tradizione, esposizione di capi della sartoria Sinta e del laboratorio Romanì, il tutto accompagnato da un rinfresco a base di specialità zingare.

Scarica la locandina!
http://www.consorziosir.it/83-iniziative/102-inaugurazione-museo-rom.html

E’ gradita la prenotazione tramite mail a:
museodelviaggio@gmail.com


Il Museo e Centro di Documentazione ha sede all'interno di un locale, appositamente ristrutturato e arredato, nel campo comunale di via Impastato 7, a Rogoredo.

Gestito da Opera Nomadi Milano e dalla Cooperativa Romano Drom, ha al suo interno: libri, foto, scritti, materiali audiovisivi, tesi di laurea, sitografia.

E' un centro di ricerca e studi, sede permanente di corsi di lingua e cultura rom e sinta coordinati da Giorgio Bezzecchi e di una scuola di musica curata dal maestro Jovic Jovica.

Ospita scolaresche delle scuole dell’obbligo , studenti liceali e universitari, ricercatori e sarà aperto al pubblico, previa prenotazione, due giorni la settimana, il mercoledì pomeriggio e il giovedì mattina.

Un piccolo museo itinerante per ripercorrere la storia del popolo Rom.

Il percorso storico avrà inizio con la visita di una tradizionale carovana (kampina) rom al cui interno si potrà scoprire, grazie al supporto di audiovisivi, i molteplici aspetti di questo popolo. Il visitatore potrà così rivivere la storia della comunità Rom dall’inizio del secolo fino ai giorni nostri.

La ricerca dei contenuti etnologici, etnografici e storici ed il recupero dei materiali del centro di documentazione saranno curati personalmente da Giorgio Bezzecchi e da Maurizio Pagani che da oltre due decenni promuovono la conoscenza della cultura romanì sul territorio nazionale.

Alcuni dei progetti in programma:

  • laboratori mirati per le scuole elementari, medie e superiori,
  • consulenze dirette per universitari, ricercatori e studiosi,
  • percorsi a tema su storia, usi e costumi,
  • incontri programmati con i maggiori studiosi ed esponenti della cultura dei Rom e dei Sinti,
  • eventi musicali e dibattiti,
  • punto ristoro nella stagione estiva.

IMMAGINI