\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Repubblica Ceca
Di Fabrizio (del 26/03/2011 @ 09:31:19, in Europa, visitato 1145 volte)

Da Czech_Roma

Commento: Uccisa ragazza a Praga, ma il sospettato non è Rom, quindi nessuna protesta estremista
Prague, 19.3.2011 10:02, Lukáš Burianský, translated by Gwendolyn Albert

Tutti hanno sicuramente sentito quanto sta succedendo nella città di Nový Bydžov (vedi QUI ndr). Una donna è stata violentata, e i sospetti sul violentatore si sono rivolti ad un cittadino del posto che appartiene alla comunità rom. Ovviamente, nessuno sa esattamente cos'è davvero successo. Neanche il loro sindaco lo sa, ma non ha smesso di incolpare tutti i cittadini rom della città per quel crimine - e "grazie" a lui, i Rom del posto ora hanno esperienza personale dell'estremismo di Tomáš Vandas e del Partito della Giustizia Sociale dei Lavoratori (Dìlnická strana sociální spravedlnosti DSSS) che sono così accecati dall'odio.

Non voglio difendere l'orribile crimine commesso a Nový Bydžov. Ciò che stato commesso è atroce ed il colpevole dev'essere adeguatamente punito per questo.

Tuttavia, si pone la questione del perché tutti gli altri Rom dovrebbero essere puniti per ciò. Nessuno può cambiare ciò che è già successo, ma possiamo influenzare le cose in modo che gli eventi estremisti del 12 marzo non si ripetano più.

Tutti voi avrete saputo di crimini anche più recenti nella Repubblica Ceca. Dopo essere scomparsa da cinque mesi, un bambina è stata infine trovata cadavere. Nessuno è indifferente a questo crimine e tutti hanno espresso le proprie condoglianze. Personalmente sono stato molto colpito e non posso nemmeno immaginare cosa staranno attraversando i suoi genitori. Innanzitutto devo scusarmi per adoperare questo infelice episodio, ma devo chiedermi: se il sindaco Louda ed il signor Vandas sono (a ragione) preoccupati per lo stupro di una donna a Nový Bydžov, perché non lo sono per lo stupro e l'omicidio di una piccola e innocente fanciulla?

Perché Vandas non marcia insieme il suo partito verso Praga, per protestare davanti al municipio e chiedere alla giunta del quartiere coinvolto come sia possibile che qualche pervertito possa rapire una bambina senza che nessuno se ne accorga? Oggi la gente ha paura di mandare i figli sa soli al negozio di fronte. Perché Vargas e company non chiedono di sgozzare l'autore di questo crimine? Ah, dimenticavo - è una persona della società maggioritaria. Gente simile evidentemente può fare ciò che vuole - e Vandas non è l'unico a crederlo.

Molti dei Rom contro cui Vandas sta combattendo, si unirebbero volentieri alle proteste contro crimini simili; perché hanno un cuore e non sono indifferenti alle conseguenze di questi atti. Lotterebbero volentieri per la sicurezza di tutti i bambini, bambini rom compresi.

The opinions published in our Commentary section do not necessarily reflect the standpoint or opinions of the editors of news server Romea.cz or the ROMEA civic association.