\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Slovacchia
Di Fabrizio (del 16/03/2011 @ 09:07:05, in Europa, visitato 1355 volte)

Il sindaco di Šurice, gli zingari vengano a noi

Zoltán Végh, il sindaco del villaggio di Šurice, nella regione di Banská Bystrica, ha sostenuto che sarebbe felice di veder aumentare il numero di abitanti di etnia Rom nel suo villaggio.
Il sindaco Végh non è comunque un apostolo della fratellanza fra genti diverse ma piuttosto un uomo pratico e concreto ufficialmente consapevole del fatto che ad un maggior numero di zingari corrisponderebbe, per la municipalità di Šurice una maggiore allocazione di fondi pubblici anche in proporzione al numero di abitanti.
Alla prosperità del villaggio manca, insomma, un maggior tasso di natalità ed una bella e prolifica comunità Rom. “L’anno scorso sono morte 11 persone ed è nato un solo bambino. Il fattore principale è la mancanza di cittadini Rom, che normalmente hanno famiglie numerose”.

Végh vorrebbe vedere la sua gente, invece, crescere e moltiplicarsi perché se ci fossero bambini ci sarebbe anche un asilo ed una scuola. Con solo 13 ragazzini sotto i 15 anni questo non è ovviamente, ne economico e neanche possibile. Zingari o meno occorre un miracolo, la popolazione di Šurice è attualmente composta da 500 anime in rapida diminuzione.