\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Romania/ Senato boccia legge su cambio denominazione dei Rom
Di Fabrizio (del 14/02/2011 @ 09:16:27, in Europa, visitato 1431 volte)

Virgilio notizie

Anche presidente Basescu ha detto che non la firmerà mai

Roma, 9 feb. (TMNews) - Rom somiglia troppo a romeno. E così a Bucarest qualcuno aveva pensato di cambiare la denominazione ufficiale della minoranza, adottando il termine "zingaro". Tuttavia, il Senato oggi, secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa Mediafax, la proposta di legge è stata bocciata.

Sono 51 i senatori che hanno votato contro la proposta. Ventisette si sono espressi a favore, cinque si sono astenuti. E' stato così ignorato il parere delle commissioni per i diritti umani e le pari opportunità che avevano approvato la proposta avanzata dal parlamentare liberaldemocratico Silviu Prigoana.

L'Accademia di Romania e parte del governo avevano dato il loro sostegno alla legge, affermando che il termine "zingari" è utilizzato nella gran parte dei paesi europei. Si erano invece detti contrari il ministero della Cultura, il ministero degli Esteri, il Dipartimento per le relazioni interetniche e il Consiglio nazionale contro la discriminazione.

Il presidente romeno Traian Basescu, in un'intervista al Financial Times a metà dicembre, aveva detto che non avrebbe mai promulgato la legge, perché sarebbe stato un gesto di discriminazione nei confronti della comunità rom.

La legge deve ancora essere discussa alla Camera dei deputati.