\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Portogallo
Di Fabrizio (del 10/02/2011 @ 09:07:11, in Europa, visitato 1165 volte)

Da Roma_Daily_News

Budapest, Vidigueira, 9 febbraio 2011: Ieri, lo European Roma Rights Centre (ERRC) ha inviato una lettera al comune di Vidigueira, esprimendo preoccupazione per la distruzione della fornitura di acqua nell'insediamento informale dei Rom, ed anche per le deplorevoli condizioni abitative dell'insediamento. 67 Rom sono stati deprivati dell'acqua, inclusi bambini, anziani e donne incinte.

Durante una visita lo scorso 4 febbraio, ERRC ha intervistato diversi residenti dell'insediamento, dove vivono 16 famiglie rom senza elettricità, fognature, raccolta dei rifiuti o servizi igienici. I residenti hanno spiegato che i rappresentanti del comune di Vidigueira e la polizia hanno distrutto 12 rubinetti che costituivano l'unica fonte di acqua nell'insediamento sino al giorno prima.

Nella sua lettera, ERRC ricorda che la deprivazione dell'acqua minaccia la sopravvivenza umana e che le azioni delle autorità di Vidigueira appaiono violare la legge internazionale, incluso il diritto ad un alloggio adeguato e a fonti di acqua fresca. ERRC ha chiesto alle autorità locali di agire prontamente per ripristinare la fornitura d'acqua e garantire un alloggio adeguato alla comunità rom.

Il testo completo della lettera di ERRC è disponibile in inglese e portoghese.

Il Comitato Europeo per i Diritti Sociali sta attualmente considerando una denuncia collettiva contro il Portogallo compilata da ERRC riguardante discriminazione, alloggio e protezione sociale dei Rom.

Per ulteriori informazioni, contattare:
Sinan Gokcen
Media and Communications Officer
sinan.gokcen@errc.org
+36.30.500.1324


09-02-2011
© ERRC 2011. All rights reserved