\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Proposta teatrale per la "Giornata della Memoria"
Di Fabrizio (del 13/01/2011 @ 09:13:29, in Kumpanija, visitato 1271 volte)

Buongiorno,
mi chiamo Simona e lavoro per una compagnia teatrale di Como, TEATROGRUPPO POPOLARE, presente da anni sul territorio della provincia con proposte legate a temi di interesse sociale e culturale: la compagnia nasce come associazione, con l'obiettivo di promuovere una cultura di pace e rispetto delle diversità, valorizzando l'incontro con l'altro attraverso una relazione mediata dal linguaggio teatrale.

Tanti sono gli interrogativi che stimolano la nostra ricerca, tante le perplessità che dialogano con la nostra "artistica" razionalità nel quotidiano lavoro di messa in scena della vita che ci circonda e delle storie che la animano.

Vi scrivo per sottoporre alla Vs. attenzione uno spettacolo teatrale che ci accompagna da qualche anno, ma che - drammaticamente - rimane attuale e significativo giorno dopo giorno.

Il titolo dello spettacolo è "La farfala sucullo" (premio "Teatro e Shoà" 2007): ambientato in un campo di concentramento, vede il protagonista zingaro raccontare la propria vicenda di reclusione personale affiancato da un musicista (cantante del gruppo Sulutumana - www.sulutumana.net) e il suono di una fisarmonica. Lo spettacolo non richiede particolari strutture o spazi dedicati e si presta a essere messo in scena anche presso istituti scolastici.
E' una rappresentazione molto suggestiva, che nell'alternarsi di parole e musiche riesce a trovare un canale comunicativo coinvolgente e partecipato: una proposta culturale che possa offrire conoscenza e quindi muovere le coscienze, perché il razzismo nasce in maggior luogo là dove si ignora.
In allegato la scheda tecnica.

Per approfondimenti e curiosità, invito a visionare il sito nel quale trovare informazioni sugli spettacoli (ci sono anche alcuni stralci video dello spettacolo in questione), oltre che la storia e i riferimenti dettagliati sulla compagnia.

Vi ringrazio per l'attenzione e rimango in attesa di un gentile riscontro

Simona Sabia
www.teatrogruppopopolare.it
334.2207596