\\ Mahalla : Articolo : Stampa
Croazia
Di Fabrizio (del 23/10/2010 @ 09:36:31, in Europa, visitato 1434 volte)

Da Roma_ex_Yugoslavia

14/10/2010 - Sono apparsi due gruppi su Facebook, richiedenti l'espulsione dei Rom dall'Istria.

Uno dei gruppi "Dignano senza zingari" era riuscito ad attrarre oltre 100 membri, prima di essere chiuso dagli amministratori. Il gruppo chiede la rimozione degli zingari dalla città istriana di Dignano (Vodnjian in croato, ndr), situata a pochi km. da Pola. Si dice nella descrizione: "I maiali sarebbero più acculturati di loro".

Anche se entrambe le pagine sono presto state rimosse dagli amministratori di controllo, pongono importanti domande sulla regione, conosciuta di solito per la sua tolleranza della diversità etnica e religiosa.

Elizabeta Pavlovic, professoressa di sociologia, dice che in tempi di crisi economica non è insolito per alcuni gruppi diventare capri espiatori dei problemi di ognuno.

"La gente da la colpa a chiunque altro, e stanno crescendo il razzismo e l'attività politica della destra. Hanno visto Sarkozy espellere i Rom dalla Francia e si meravigliano sul perché non possa accadere lo stesso a Dignano ed in Istria."

Secondo la sua opinione, molti giovani che aderiscono a gruppi simili non sono quasi coscienti di cosa stiano facendo. Inoltre è più facile essere membro di un gruppo Facebook perché si può essere anonimi.

La polizia istriana non ha ancora fatto nessun annuncio riguardo ad un proprio coinvolgimento nel caso, ma il capo distrettuale Ivan Jakovcic ha condannato il "gruppo intollerante e foriero didisordine".

Ha detto: "Riferirsi ad un gruppo etnico con parole così ingiuriose ed offensive è oltre ogni parametro di civiltà. Una simile intolleranza è in opposizione ai valori su cui costruiamo le nostre vite e lo spirito di comunità".